Jump to content

CHAMPIONS, EUROPA E CONFERENCE LEAGUE 2023/24


Recommended Posts

19 ore fa, forest ha scritto:

Io non so più come dirlo: sarà sacrosanto dare un gran peso positivo a una eventuale vittoria in EL, così come andrà pesata negativamente la mancata qualificazione Champions per due anni di fila anche se la Juve sarà estromessa.

Col terzo monte ingaggi italiano.

Parlare di prestigio internazionale per una Coppa che fino a un paio d'anni fa manco esisteva, ed è stata inventata giusto per dare un contentino a club di media classifica, a me fa sorridere.

Un tale prestigio che ad esempio la Lazio ha fatto di tutto per uscire, peraltro riuscendoci, e che se la sono giocata in semifinale la nona del campionato italiano, la terza di quello svizzero, la quarta di quello olandese e la quindicesima dell'inglese.

Quando il Milan vinse la Mitropa, giustamente i tifosi degli altre squadre ci prendevano per il c**o, dai....

Poi, se la Fiorentina la vince, bene!

La Fiorentina, appunto.

Ma della Roma si parla da due anni comedi una sicura protagonista del campionato.

Al mercato prendi Dybala e Wynaldun, aggiungendoli a una rosa già forte, hai il terzo monte ingaggi italiano, hai in panchina (dandogli sette pimpi l'anno) quello che qui sopra viene definito uno dei cinque più grandi allenatori del mondo, ed è un traguardo la Conference League?

Ma dite seriamente?

Perfetto! Condivido dalla prima all'ultima parola.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
3 minuti fa, rudy ha scritto:

domanda: per vedere lo special one si paga un supplemento???

Mi spiace davvero tanto per tutti i romanisti che si sono ciucciati mille e passa chilometri spendendo mezzo stipendio per un biglietto

Sullo Special None, quattordici milioni netti per vincere una Mitropa e conquistare un sesto e un settimo posto, col terzo monte ingaggi d'Italia, non ho commenti da fare.

Parlano i risultati, come da dieci anni a questa parte.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Gran bel percorso per la Roma in Europa League, raggiungere la finale in una competizione dove dall'inizio ed in corsa hanno partecipato United, Arsenal, Barcellona, Juventus, Sporting, Ajax oltre al Siviglia vincitore, non è facile. 

Perdere ai rigori fa male, ma da anche la consapevolezza di aver dato il massimo.  Credo che i romanisti possano essere soddisfatti del cammino compiuto, ora vedremo cosa deciderà  di fare la proprietà. I  migliori di questa squadra o sono troppo vecchi per pretendere un altro anno al top, come Matic e Smalling, o troppo fragili per garantire continuità (Joja, Spinazzola). 

Bisognerebbe spendere qualche dollaro, staremo a vedere

Link to comment
Share on other sites

La Roma nel corso della gara ha perso almeno 2 rigoristi per necessità fisiche. 

Il Siviglia non ne ha persi 2 che andavano espulsi. 

La differenza tra vittoria e sconfitta sta tutta là, perché la differenza tecnica ai rigori era enorme. 

Con un arbitro semplicemente capace di intendere e volere la Roma l'avrebbe vinta. Clamoroso il triplo errore in un minuto: rigore mancato, espulsione mancata, calcio d'angolo mancato in 60 secondi. Un capolavoro. 

Chapeau a Mastro Lindo e al sempre ineffabile Zvone Boban, responsabile VAR dell'Uefa, tanto bravo come calciatore, quanto dannoso come dirigente. 

Se devono utilizzarlo così lo tolgano, perché è una pagliacciata*. 

 

*l'ho scritto anche dopo Siviglia-Juventus. 

Edited by ndocojo
Link to comment
Share on other sites

Accorgersi oggi che in CL il metro arbitrale è questo, secondo me ha poco senso.

Ne avevamo scritto qua con Gimmi qualche settimana fa.

Può non piacere, e a me non piace, ma non solo è così ma forse sarebbe corretto abituarsi a usare lo stesso anche da noi.

Taylor arbitra in Premier, dove su quel mani nessuno inizia neanche a protestare, perché il concetto è che "non serve saltare come i pinguini" (Boban cit.) ma per braccio largo non si intende quella roba là.

Idem in Europa, al punto che nell'intervallo, su RAI 1, un arbitro e non io lo ha detto con chiarezza.

Invece, sempre per me, quello di Lamela non è secondo giallo neanche in Italia, perché il rosso è una roba seria.

Però è vero che è un tipo di arbitraggio molto permissivo, a mio parere troppo.

Detto questo, la Roma poteva benissimo vincere, hanno deciso gli episodi ed era prevedibile.

Ma poteva succedere.

Resta la madre di tutti gli errori: buttare a mare il campionato, perché esattamente questo ha fatto la Roma nell'ultimo mese, per giocarsi tutto alla roulette.

Se poi ti va male, da eroe diventi co****ne, ma mica ti puoi lamentare.....

Giocare con le seconde linee dieci giorni fa, in casa con la Salernitana, equivale a buttare due punti nel cesso.

Metterle dentro, le seconde linee, sopra 1-0 a Firenze, vuol dire buttarne coscientemente altri tre, nel nome del proprio ego.

Se parliamo di episodi, la Roma era già fuori in semifinale prima di raddrizzare una gara ormai andata.

Lì è andata bene, stavolta male, ma rinunciare al paracadute vuol dire farsi malissimo, e quella è una scelta.

 

Link to comment
Share on other sites

io ho trovato il primo tempo della Roma perfetto, tanto più ripensando al numero esagerato di occasioni che il Siviglia aveva creato contro la Juve fra andata e ritorno

a conferma della capacità di Mou di dare un’organizzazione difensiva di primo livello

il rovescio della medaglia è attaccare in 3 e finché uno dei 3 è Dybala qualcosa salta fuori, quando lui non c’è e succede spesso la fase offensiva risulta stucchevole

ma insomma, perdere la finale di EL ai rigori resta una bella impresa, finalmente le squadre italiane prendono sul serio le coppe “ minori “

sull’arbitraggio non ho niente da dire, guardo la Premier quasi ogni settimana e conosco Taylor, mi pare abbia arbitrato secondo gli standard della Premier che a me piacciono

puo’ essere che le continue proteste e sceneggiate a cui non è abituato lo abbiano in qualche modo contrariato, in effetti non mi è sembrato in possesso del consueto aplomb in alcune circostanze

sul rigore reclamato dalla Roma, non sarebbe mai stato dato in Premier e non l’ha dato ieri

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, pinot ha scritto:

sul rigore reclamato dalla Roma, non sarebbe mai stato dato in Premier e non l’ha dato ieri

Se per rigore intendi il fallo di mano la cui immagine ho postato qui sopra, beh...... l'immagine parla chiaro...... 

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, numanecia ha scritto:

Se per rigore intendi il fallo di mano la cui immagine ho postato qui sopra, beh...... l'immagine parla chiaro...... 

no, non parla chiaro

il giocatore sta spostando il braccio dietro al corpo ma dall’istantanea presa da quella posizione sembra sia largo 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, numanecia ha scritto:

Se per rigore intendi il fallo di mano la cui immagine ho postato qui sopra, beh...... l'immagine parla chiaro...... 

Se guardi il replay da dietro, capisci che l'immagine non parla chiaro proprio per niente.

Detto davvero senza polemica, è uno standard arbitrale che per noi è UFO ma ti giuro che all'estero, o quantomeno in Champions e nella Premier che guardo con assiduità, è la normalità assoluta.

Mi conosci, e sai che direi la stessa cosa al contrario

Link to comment
Share on other sites

Per me buona partita della Roma, ha giocato alla pari nonostante il livello tecnico inferiore...poi una partita si può vincere o perdere, tanto più ai rigori.

Partita cmq abbastanza inguardabile, piena di sceneggiate e proteste...Mou e la Roma ci hanno messo del loro, ma anche il Siviglia e il loro allenatore ci hanno messo del loro...una pagliacciata. Arbitraggio? Beh, non solo i giocatori non hanno "aiutato l'arbitro", come si suol dire.....ma han fatto veramente di tutto per metterlo in difficoltà e farlo innervosire. A volte mi pare si trascuri che l'arbitro è un essere umano.

Anche per me differenza tecnica netta dei rigoristi: per la Roma hanno tirato 2 difensori centrali, per lo più giovani...Mancini pure con il peso della fascia di capitano e di aver perso il sorteggio per tirare sotto la propria curva...Ibanez con una brutta ferita al labbro, può influire un minimo anche quello...non a caso hanno sbagliato entrambi.

VAR? Come al solito qualche problema l'ha risolto, ad esempio il rigore per il Siviglia inizialmente dato, poi il replay ha dimostrato il leggerissimo tocco di Ibanez che ha fatto cambiare angolo alla palla di qualche grado.

Telecronaca Rai abbastanza ridicola: proprio nel momento in cui parlavano di "arbitro nel pallone", non si sono accorti che era stato fatto un check (poi over) su un episodio da rigore.

OT: Tanta roba anche la vittoria dell'Under 20 italiana contro l'Inghilterra....han giocato veramente bene....ma siamo proprio certi di essere così male come movimento calcistico giovanile? Mi pare ci piaccia molto fare i Tafazzi.

Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, forest ha scritto:

Se guardi il replay da dietro, capisci che l'immagine non parla chiaro proprio per niente.

Detto davvero senza polemica, è uno standard arbitrale che per noi è UFO ma ti giuro che all'estero, o quantomeno in Champions e nella Premier che guardo con assiduità, è la normalità assoluta.

Mi conosci, e sai che direi la stessa cosa al contrario

Vero, ma allora adeguiamoci a questo metro di giudizio altrimenti la bile raggiungerà livelli da petroliera. 

Link to comment
Share on other sites

47 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Per me buona partita della Roma, ha giocato alla pari nonostante il livello tecnico inferiore...poi una partita si può vincere o perdere, tanto più ai rigori.

Partita cmq abbastanza inguardabile, piena di sceneggiate e proteste...Mou e la Roma ci hanno messo del loro, ma anche il Siviglia e il loro allenatore ci hanno messo del loro...una pagliacciata. Arbitraggio? Beh, non solo i giocatori non hanno "aiutato l'arbitro", come si suol dire.....ma han fatto veramente di tutto per metterlo in difficoltà e farlo innervosire. A volte mi pare si trascuri che l'arbitro è un essere umano.

Anche per me differenza tecnica netta dei rigoristi: per la Roma hanno tirato 2 difensori centrali, per lo più giovani...Mancini pure con il peso della fascia di capitano e di aver perso il sorteggio per tirare sotto la propria curva...Ibanez con una brutta ferita al labbro, può influire un minimo anche quello...non a caso hanno sbagliato entrambi.

VAR? Come al solito qualche problema l'ha risolto, ad esempio il rigore per il Siviglia inizialmente dato, poi il replay ha dimostrato il leggerissimo tocco di Ibanez che ha fatto cambiare angolo alla palla di qualche grado.

Telecronaca Rai abbastanza ridicola: proprio nel momento in cui parlavano di "arbitro nel pallone", non si sono accorti che era stato fatto un check (poi over) su un episodio da rigore.

OT: Tanta roba anche la vittoria dell'Under 20 italiana contro l'Inghilterra....han giocato veramente bene....ma siamo proprio certi di essere così male come movimento calcistico giovanile? Mi pare ci piaccia molto fare i Tafazzi.

Sui rigori, detto che avere un portiere che li para è un vantaggio, e il Siviglia ce l'ha, si sono scontrate per l'ennesima volta due teorie

La mia preferita, la stessa usata dal Siviglia, è che il più bravo tira per primo, il secondo più bravo per secondo, e così via.

Si contrappone l'altra, che vede nel quarto e quinto rigore i più importanti, dunque da lasciare agli specialisti.

Ho sempre preferito la prima, per due ragioni.

Il vantaggio psicologico di andare subito in vantaggio nello score e soprattutto il fatto che i rigori certi sono tre.

Che si tirino un quarto e un quinto è da dimostrare......

 

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, forest ha scritto:

Sui rigori, detto che avere un portiere che li para è un vantaggio, e il Siviglia ce l'ha, si sono scontrate per l'ennesima volta due teorie

La mia preferita, la stessa usata dal Siviglia, è che il più bravo tira per primo, il secondo più bravo per secondo, e così via.

Si contrappone l'altra, che vede nel quarto e quinto rigore i più importanti, dunque da lasciare agli specialisti.

Ho sempre preferito la prima, per due ragioni.

Il vantaggio psicologico di andare subito in vantaggio nello score e soprattutto il fatto che i rigori certi sono tre.

Che si tirino un quarto e un quinto è da dimostrare......

 

Anche io preferisco la prima, ma c'è da dire che veramente il Siviglia poteva contare su 5 rigoristi tecnici e di livello....poi chiaro che anche loro possono sbagliare.

Sul para-rigori del Siviglia, il telecronista Rai parlava di percentuali di parate sui rigori del 25% a 20% a vantaggio degli spagnoli....non così tanta differenza, a mio modo di vedere. Certo andrebbero verificati questi dati.

Link to comment
Share on other sites

54 minuti fa, numanecia ha scritto:

Vero, ma allora adeguiamoci a questo metro di giudizio altrimenti la bile raggiungerà livelli da petroliera. 

A proposito di volontà o meno di adeguarsi, anche il metro sui minuti di recupero visto al mondiale, o ieri sera, è ormai normalità altrove.

Sabato l'Everton, che voleva salvarsi e perdeva tempo, è stato punito con undici minuti di recupero dopo il 90'.

In Forest-Southampton sono stati 12, ma una decina non sorprendono ormai più nessuno.

Da noi vige ancora il principio dei 30 secondi per sostituzione e un minuto per i sanitari, il resto è guadagnato.

Invece la prassi, alneno in Inghilterra perché guardo quella oltre la A, è che si recupera tutto.

Se perdi due minuti per un cambio facendo uscire il giocatore più lontano, li recupero integralmente.

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Anche io preferisco la prima, ma c'è da dire che veramente il Siviglia poteva contare su 5 rigoristi tecnici e di livello....poi chiaro che anche loro possono sbagliare.

Sul para-rigori del Siviglia, il telecronista Rai parlava di percentuali di parate sui rigori del 25% a 20% a vantaggio degli spagnoli....non così tanta differenza, a mio modo di vedere. Certo andrebbero verificati questi dati.

Il portiere spagnolo passa per un pararigori, Rui Patricio non credo.

Ma le percentuali non le conosco, onestamente.

Vedendo i rigori, comunque, l'impressione è stata confermata.

C'è da dire che i sostenitori della tesi "Dybala e Abraham dal secondo tempo" avevano anche il loro essere rigoristi come argomento, ma è il facile senno del poi: metti che la Roma perdeva nei 90'......

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, forest ha scritto:

Il portiere spagnolo passa per un pararigori, Rui Patricio non credo.

Ma le percentuali non le conosco, onestamente.

Vedendo i rigori, comunque, l'impressione è stata confermata.

C'è da dire che i sostenitori della tesi "Dybala e Abraham dal secondo tempo" avevano anche il loro essere rigoristi come argomento, ma è il facile senno del poi: metti che la Roma perdeva nei 90'......

Sì, pure io avrei scommesso su Dybala (soprattutto) nel secondo tempo....probabilmente Mou voleva sorprenderli, passare in vantaggio e poi chiudersi....missione compiuta solo a metà. Certo che gli ingressi di Suso e Lamela hanno dato estro al Siviglia....mentre i cambi Roma l'hanno appiattita, soprattutto con un irriconoscibile Wijnaldum. La Roma paga anche la scarsa vena di Pellegrini quest'anno.

Sui minuti di recupero sarebbe auspicabile anche in serie A si recuperasse tutto.

Link to comment
Share on other sites

A proposito di volontà o meno di adeguarsi, anche il metro sui minuti di recupero visto al mondiale, o ieri sera, è ormai normalità altrove.
Sabato l'Everton, che voleva salvarsi e perdeva tempo, è stato punito con undici minuti di recupero dopo il 90'.
In Forest-Southampton sono stati 12, ma una decina non sorprendono ormai più nessuno.
Da noi vige ancora il principio dei 30 secondi per sostituzione e un minuto per i sanitari, il resto è guadagnato.
Invece la prassi, alneno in Inghilterra perché guardo quella oltre la A, è che si recupera tutto.
Se perdi due minuti per un cambio facendo uscire il giocatore più lontano, li recupero integralmente.
Basterebbe avere il tempo semi effettivo in vigore anche nel rugby.
Si ferma il tempo in caso di sostituzioni o con giocatore a terra per infortunio.
E magari anche nel caso di intervento VAR e review.
Per tutto il resto il cronometro non si ferma e al "90 alla prima palla fuori dal campo finisce la partita.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

30 minutes ago, forest said:

Vedendo i rigori, comunque, l'impressione è stata confermata

Rui patricio era sempre già a terra praticamente ben prima che calciassero. Quasi imbarazzante la differenza. Sono d'accordo poi sulla sequenza dei rigoristi. Tirano prima i migliori. Poi si vede

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×