Jump to content

VIRTUS VERONA - TRIESTINA - Sabato 2 Dicembre ore 18:30 - Stadio «Gavagnin-Nocini» - Verona (VR)


Recommended Posts

Ripeto ancora una volta , la squadra più forte mai vista a trieste dai tempi della B con Fava e Zanini. Siamo stati un po’ fortunati nel primo tempo ma poi viene sempre fuori questa immensa qualità. L’unica nota “pericolosa” e’ che nonostante questa cavalcata che stiamo facendo siamo ancora terzi al momento, in altre stagioni una squadra così avrebbe avuto almeno 5 punti di vantaggio sulla seconda , speriamo oggi in un mini passo falso di Padova e Mantova ma dubito 

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, Giova80 ha scritto:

Un piccolo commento a mente fredda.

Partita giocata molto bene in un campo ostico e contro un avversario ben allenato e che riesce a fare giocare male chi lo incontra.  Abbiamo dominato soffrendo (poco) nel primo tempo. Infatti siamo partiti decisamente bene ma abbiamo lasciato un po' il pallino del gioco a metà del primo tempo, loro sono usciti fuori ma per fortuna non hanno trovato il gol. Noi ci siamo chiusi bene, facendo un buon filtro a centrocampo e seppur a fatica non siamo capitolati.

Nella ripresa invece abbiamo giocato più d'attacco, e dopo il gol, loro si sono esposti maggiormente concedendo più spazi che sfruttiamo alla grande. 

Tutti sono stati bravissimi, la difesa ottima (Rizzo fantastico, Anzolin superlativo e grande mestiere Ciofani), centrocampo con il solito Vallocchia più offensivo, Correia un buon regista e Celeghin che pensava a menare come un fabbro. Non ci sono più aggettivi per D'Urso, Redan (super altruista) e Lescano (un bomber così non lo vedo dai tempi di Moscardelli come fame per i gol). Ottimi tutti coloro che sono subentrati, Pierobon e El Azrak bravissimi. Ma colui che merita la menzione d'onore, il migliore in "campo" è il nostro mister. Vero valore aggiunto alla squadra. Sprona i suoi come nessuno in serie C, i risultati di vedono, fa giocare la squadra ma è nell'intervallo che fa la magia trasformandola sempre.

Onore, tanti complimenti (ed un po' di invidia) per i 200 tifosi, penso mai così tanti da un po' di tempo per una partita di campionato. Bravissimi. Sono coloro che fanno rendere quel qualcosa in più alla squadra.

Non mi rimane altro che ringraziare tutti i protagonisti per questa grande giornata.

Immagino che intendevi Moretti al posto di Rizzo che è pur bravo e solido ma non ha giocato. Per il resto sono d’accordo con te

Link to comment
Share on other sites

Da quessto scorcio di campionato, peró, io sono rimasto impressionato da Redan.

E’arrivato senza clamori, non era il nome che ha scaldato il cuore del pubblico, si diceva una testa calda, tecnicamente bravo ma non regge la pressione, spacca lo spogliatoio e via dicendo.

Finora, in silenzio o quasi, si è messo a servizio della squadra: quando gioca segna, corre e non è affatto egoista (ieri un esempio su tutti), se il mister non lo mette tra i titolari se ne sta buono in panchina e quando entra ci mette il cuore…ricordo che quando ha segnato per la prima volta in partite ufficiali, c’era la sua famiglia a Fontanafredda che registrava col telefonino il pubblico che invocava il suo nome, commossa.

Direi un classico esempio in cui Trieste, la Triestina e il suo pubblico ha conquistato il giocatore che finirà col dare l’anima per questa maglia, ma questo un gran giocatore al pari dei grossi nomi che possiamo fare.

Ultima cosa: a Vicenza, in coppa, avrei voluto che segnasse in faccia a Rambaudi che più di qualche volta ha esaltato gli attaccanti vicentini e contestualmente ha “criticato” la poca concretezza di Redan. Spero che ieri Rambo abbia visto la partita…

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, ErLoBo1 ha scritto:

Da quessto scorcio di campionato, peró, io sono rimasto impressionato da Redan.

E’arrivato senza clamori, non era il nome che ha scaldato il cuore del pubblico, si diceva una testa calda, tecnicamente bravo ma non regge la pressione, spacca lo spogliatoio e via dicendo.

mi pare che i dubbi su redan fossero più che altro di natura fisica, ma forse ricordo male io

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, Sepolfar ha scritto:

Scusate, ho sentito le critiche di Fresco verso i nostri tifosi, cosa hanno fatto/detto che non ho capito bene)

Gli hanno ricordato, ovviamente in maniera molto colorita, del perché da ottobre è stato rinviato a giudizio per truffa e riciclaggio (dopo due anni d'indagini).

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, smaramba ha scritto:

mi pare che i dubbi su redan fossero più che altro di natura fisica, ma forse ricordo male io

Si, se ricordo bene era spesso infortunato e considerato fragile, da questo punto di vista, la cosiddetta testa calda avrebbe dovuto essere El Azrak, ma solo in presenza di un eventuale allenatore senza palle, con Tesser non sta succedendo, mi sembra, come era lecito aspettarsi.

Edited by Spunk199
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, valderrama ha scritto:

Ripeto ancora una volta , la squadra più forte mai vista a trieste dai tempi della B con Fava e Zanini. Siamo stati un po’ fortunati nel primo tempo ma poi viene sempre fuori questa immensa qualità. L’unica nota “pericolosa” e’ che nonostante questa cavalcata che stiamo facendo siamo ancora terzi al momento, in altre stagioni una squadra così avrebbe avuto almeno 5 punti di vantaggio sulla seconda , speriamo oggi in un mini passo falso di Padova e Mantova ma dubito 

Perché dici terzi? A me risulta che siamo secondi a pari merito col Padova, con una migliore differenza reti, tra l’altro e non abbiamo ancora avuto scontri diretti. Se oggi perdessero, rimarremmo secondi o c’è qualcosa che mi sfugge?

Link to comment
Share on other sites

Il 30/11/2023 at 21:34, forest ha scritto:

Effettivamente a Verona siamo ai limiti (e anche oltre) della regolarità, ma ricordo volentieri il buon pari con cui l'anno scorso Gentilini iniziò il dopo-Bonatti, dopo otto sconfitte esterne consecutive.

Comunque in Coppa quest'anno ci abbiamo già vinto, anche se evidentemente è un precedente che fa ben poco testo.

Sono andato su Wikipedia a confrontare le dimensione del Nereo Rocco e del Gavagnin-Nocini:

il nostro è 105 m x 68 m; il loro è 100 m x 64 m.

Se i numeri riportati su Wikipedia sono corretti, mi sarei aspettato una differenza maggiore.

Link to comment
Share on other sites

Adesso, CavalloPazzo ha scritto:

Sono andato su Wikipedia a confrontare le dimensione del Nereo Rocco e del Gavagnin-Nocini:

il nostro è 105 m x 68 m; il loro è 100 m x 64 m.

Se i numeri riportati su Wikipedia sono corretti, mi sarei aspettato una differenza maggiore.

I numeri riportati sono quelli ufficiali, ovvero quelli coi quali è stato omologato.

La realtà è ben diversa, ma non pensare che sia una prassi così poco comune, in tutte le categorie.

Visto che giocavi in terza categoria, ti rivelo che molti anni fa, posso parlare di una roba andata ormai in prescrizione :), fu omologato un campo a Opicina come 90x45, il minimo consentito.

E se tutto sommato rispondeva al vero in lunghezza, in larghezza non so se si arrivava a 40....

Ma ripeto, sono cose risapute, ache per quel che riguarda il campo di Verona......

Link to comment
Share on other sites

Campanelle e Villa Carsia erano i più piccoli, ma comunque regolametari.

Comunque, da regolamento AIA 2023 la lunghezza minima è 90m e larghezza 45m. Misure che sono rimaste invariate nel tempo.

Le misure regolamentari cambiano solo per le gare internazionali.

Per curiosità, il campo più grande era il Grezar con 70m di larghezza.

Edited by Playmo
Link to comment
Share on other sites

Intanto il Vicenza pensa bene di suicidarsi a Novara in un finale di gara pirotecnico.

Padroni di casa in vantaggio a fine primo tempo, che sinceramente non ho visto.

Ho deciso di dare un'occhiata alla ripresa, col Vicenza ovviamente all'assalto.

Pari di Ferrari, ma il secondo gol non arriva e al 90' scattano i 5' di recupero.

Al 92' sempre Ferrari sfiora il gol di testa, due minuti dopo il Vicenza va in gol, con Costa che entrato da poco sfrutta una dormita colossale che spiega da sola la posizione in classifica del Novara.

Due minuti di esultanze sotto la curva ospiti, si riprende al 96' e l'arbitro indica che si giocherà ancora il tempo di recuperare i due minuti suddetti.

Il Novara si spinge ovviamente tutto in avanti, c'è un diagonale da fuori area respinto e una mischia colossale in area piccola al termine della quale uno la butta in rete.

Dal replay, per essere onesti fino in fondo, risulta che l'autore del gol al momento del tiro era letteralmente sulla linea di porta, persino oltre il portiere, in una posizione che francamente più attiva non si potrebbe visto che alla fine sarà lui a fare il tap in vincente.

Ma onestamente non me la sento di accusare l'arbitro, che non ha capito legittimamente nulla in un mischione con sei o sette giocatori in area piccola.

I vicentini hanno alzato la mano chiedendo l'off-side ma senza neanche tanta convinzione, il Var non c'è, in C succede anche questo.

Detto ciò, non è per questo gol che il Vicenza non concorrerà per il primo posto, ma perché è una squadra poco concreta e assai vulnerabile.

Sinceramente, la Triestina vista anche ieri è di un buon paio di gradini superiore.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Playmo ha scritto:

Campanelle e Villa Carsia erano i più piccoli, ma comunque regolametari.

Comunque, da regolamento AIA 2023 la lunghezza minima è 90m e larghezza 45m. Misure che sono rimaste invariate nel tempo.

Le misure regolamentari cambiano solo per le gare internazionali.

Per curiosità, il campo più grande era il Grezar con 70m di larghezza.

Villa Carsia era 45 solo sulla carta, fidati.

Lo so perché c'ero, sul campo, quando è stato omologato.....

Ti dirò di più: è stato omologato persino il campo di sfogo poco oltre il quadrivio, dove per un periodo si è allenata la Triestina, e dove giocava l'Alabarda.

Sul campo piccolo ho visto personalmente giocare gare degli Juniores, e se mi dici che era 90x45 menti sapendo di farlo :)

 

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, forest ha scritto:

Ti dirò di più: è stato omologato persino il campo di sfogo poco oltre il quadrivio, dove per un periodo si è allenata la Triestina, e dove giocava l'Alabarda.

quel ex Olimpia?

me allenavo, el iera davvero piccolo piccolo

(ma el grande iera davvero bellissimo)

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Euskal Herria ha scritto:

quel ex Olimpia?

me allenavo, el iera davvero piccolo piccolo

(ma el grande iera davvero bellissimo)

Confermo entrambe le cose, l'ex Olimpia era persino più  corto di Villa Carsia, e non siamo OT solo perché si parlava del campo della Virtus e di come fosse stato omologato con un po' di manica larga :)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×