Jump to content

Allianz Trieste-Fortitudo Lavoropiù Bologna (lunedì 10 maggio ore 20.30)


Recommended Posts

7 minuti fa, stets ha scritto:

Quando abbiamo deciso di giocarla l' abbiamo prima recuperata e poi vinta. Grazulis giocatore importantissimo per noi.

Bel epilogo con sottofondo della Marinaresca cantata dai presenti ammessi.

Sottolineo l' abbraccio agrodolce tra Dalmasson e Cavaliero a fine partita. Come un prologo di commiato pre play off fra chi forse (e sottolineo forse) il prossimo campionato non sarà più qui in panca e chi forse (e ri-sottolineo forse ) non sarà più a calcare il parquet. Anche se il mio auspicio e di vedere Dani salutare la sua gente, il suo pubblico, in presenza, con un applauso che non finisca mai al termine di una qualsiasi partita con il pala pieno.

Intanto andiamo ai play off, per la seconda volta in tre anni, pur in una stagione difficile essendo stati pesantemente colpiti e danneggiati dal Covid.

Adesso abbiamo il grosso problema di confrontarci con una squadra molto forte come Brindisi in lotta per lo scudetto, problema che 6,7 o più anni fa' non ci nemmeno sfiorava....

Pensiamo a questo se eventualmente ci dovessero asfaltare.

Daniele è l'anima e resterà sempre nel cuore di chi ama la nostra SQUADRA......CHAPEAU

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, rudy ha scritto:

Daniele è l'anima e resterà sempre nel cuore di chi ama la nostra SQUADRA......CHAPEAU

Vero. Propongo già da ora una maglietta celebrativa in suo onore da produrre al momento del suo ritiro dal basket giocato (e dico giocato perché spererei rimanga in società). Il suo faccione grintoso usato per la pubblicità degli abbonamenti di 3 anni fa con la scritta: " la nostra anima sei tu ".Firmato Pallacanestro Trieste.

Link to comment
Share on other sites

Stavo come sempre scrivendo un sacco di cazzate e non so perché ma a un certo punto si è cancellato quello che volevo postare!!!! Da inguaribile ottimista.............abbiamo il 50% di arrivare in finale!!!! Mai più ci sarà un tabellone così propizio!!!! Brindisi post- covid................la vincente tra TV e Virtus BO (in casa perse 7 su 14)!!!!!! ......Si può fare!!!!!????. Questa squadra se gioca come sa e può giocare.............forse i se sono troppi....ma io ci spero!!!!???

 

 

...

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, poli ha scritto:

Annotazioni sparse:

  • finiamo 14- 14 il che lo trovo per lo meno equo nel cogliere il nostro campionato
  • peccato per il break Covid che ci è costato almeno la partita con Cantù all'andata, buona per strappare il 6° posto che è quello che secondo me questa squadra valeva, ossia la migliore dietro alle top 5
  • Punti alti: la vittoria a Milano ovviamente, la qualificazione alle final 8 e ai play off
  • Punti bassi: le sconfitte con Brescia (si arrivava da Milano) e con Treviso e Trento (per le modalità)
  • QUesta squadra a palazzo avrebbe incendiato e si sarebbe incendiata
  • Annoto la grande Pesaro terz'ultima (io sempre e solo annoto)
  • Grazie Eugenio, facciamo qualcosa di clamoroso, lo possiamo fare e poi se necessario, salutiamoci come solo i grnadi professionisti e i grandi uomini sanno fare, con classe

 

Alle volte penso che esser così sia veramente triste. 

Pesaro senza un usa per metà campionato (massenat),con 2 vecchi che nessuno voleva(delfino,filloy),un ungherese mai sentito(filipovity),un 20enne a quasi 20minuti di media(drell), si è salvata praticamente a 10giornate dalla fine,con una finale di Coppa Italia. 

Sugli altri punti niente da dire, soprattutto l'ultimo.

Edited by MangiafuocoMcrae
Link to comment
Share on other sites

Bravissimi, tutti, dal primo all'ultimo,  non c'è altro da dire.E potrebbe non essere finita qui...?..Per fare un paragone calcistoco li definirei l'Atalanta del basket...e con questo voglio sottolineare l'enorme valore di Dalmasson, so che molti lo criticano e lo hanno criticato,  ma il giudizio va fatto su tutto l'arco temporale della sua permanenza a Trieste,e anche per lui non è facile ogni anno trovare quegli upgrade per raggiungere i livelli che ci ha permesso di raggiungere. Per me un top coach assoluto

Link to comment
Share on other sites

L'abbraccio tra Dalmasson e Cavaliero mi ha riportato alla mente (mi permetto nella proporzione delle cose) con una punta di dolore quello tra Dalmasson e Carra che avevo vissuto dal vivo a Brescia a fine stagione 2015. Non sai cosa voglia dire, paventi gli addii, sai che in fondo le cose vanno così in tanti contesti della vita. Torni indietro con la memoria. Poi...si va avanti.

Ma quegli abbracci restano nella storia con quei protagonisti.

Link to comment
Share on other sites

Una curiosità: secondo voi come mai Dalmasson ieri ha vissuto la partita in modo così passivo? È sempre stato uno comunque pronto a sbraitare, ad incazzarsi e a motivare la squadra. Mi fa strano questo atteggiamento proprio nel momento più caldo dell’anno.
Se dovessero esserci i titoli di coda nel rapporto tra Dalmasson e la pall.Ts spero avvenga nel migliore dei modi, con lo stesso Eugenio che lotta fino all’ultimo secondo come ha sempre fatto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Link to comment
Share on other sites

28 minuti fa, Flaming ha scritto:

Una curiosità: secondo voi come mai Dalmasson ieri ha vissuto la partita in modo così passivo? È sempre stato uno comunque pronto a sbraitare, ad incazzarsi e a motivare la squadra. Mi fa strano questo atteggiamento proprio nel momento più caldo dell’anno.
Se dovessero esserci i titoli di coda nel rapporto tra Dalmasson e la pall.Ts spero avvenga nel migliore dei modi, con lo stesso Eugenio che lotta fino all’ultimo secondo come ha sempre fatto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

un Dalmasson atipico, in effetti

propongo una chiave di lettura che può essere un'emerita cazzata dal momento che non so niente di preciso, solo sensazioni

nel momento delle 4 bastonate in serie c'è stato un chiarimento in seno al gruppo

da cui è emerso, fra le altre cose, che qualche giocatore non gradiva affatto l'atteggiamento da maestro burbero e inflessibile del coach che metteva in castigo chi non faceva quello che gli veniva chiesto di fare

la società media e le parti si vengono incontro, il coach ha un diverso atteggiamento in partita e qualche giocatore anche

ripeto, solo illazioni

Link to comment
Share on other sites

38 minuti fa, Flaming ha scritto:

Una curiosità: secondo voi come mai Dalmasson ieri ha vissuto la partita in modo così passivo? È sempre stato uno comunque pronto a sbraitare, ad incazzarsi e a motivare la squadra. Mi fa strano questo atteggiamento proprio nel momento più caldo dell’anno.
Se dovessero esserci i titoli di coda nel rapporto tra Dalmasson e la pall.Ts spero avvenga nel migliore dei modi, con lo stesso Eugenio che lotta fino all’ultimo secondo come ha sempre fatto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Non serve essere dei pagliacci da circo a bordo campo per guidare bene la squadra.

Non è una frase mia, che comunque condivido, ma di un allenatore di altissimo livello. 

A Trieste in tanti il prossimo anno vogliono un istrione dello spettacolo in panchina. Vedremo quanto ci divertiremo. 

Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

Non serve essere dei pagliacci da circo a bordo campo per guidare bene la squadra.

Non è una frase mia, che comunque condivido, ma di un allenatore di altissimo livello. 

A Trieste in tanti il prossimo anno vogliono un istrione dello spettacolo in panchina. Vedremo quanto ci divertiremo. 

Qua se parlava rispetto al dalmasson solito,non ad altri allenatori più o meno pagliacci. Ieri stranamente molto tranquillo e sempre seduto,dalle immagini di fine partita a me è sembrato sofferente e provato fisicamente. 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Non serve essere dei pagliacci da circo a bordo campo per guidare bene la squadra.
Non è una frase mia, che comunque condivido, ma di un allenatore di altissimo livello. 
A Trieste in tanti il prossimo anno vogliono un istrione dello spettacolo in panchina. Vedremo quanto ci divertiremo. 

Non sono assolutamente un detrattore di Dalmasson, mai stato. Però è innegabile che sia un atteggiamento atipico per il solito Dalmasson ma in generale per un allenatore di basket. Nn serve fare i pagliacci però penso sia quasi impossibile vedere un allenatore in una partita importante, stare 40 min seduto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Alle volte penso che esser così sia veramente triste. 

Pesaro senza un usa per metà campionato (massenat),con 2 vecchi che nessuno voleva(delfino,filloy),un ungherese mai sentito(filipovity),un 20enne a quasi 20minuti di media(drell), si è salvata praticamente a 10giornate dalla fine,con una finale di Coppa Italia. 

Sugli altri punti niente da dire, soprattutto l'ultimo.

Tristissimo, quasi quanto un burocrate d'oltre cortina degli anni 70'....

Io annoto soltanto, annoto sempre solo e soltanto il meraviglioso mondo dei 2 pesi e delle 2 misure e dell'erba vicino simil eden...

Ricordiamocene bene quando i vari Mr X faranno allenamenti a porte aperte, parleranno meravigliosamente inglese e basket moderno e politicamente ccorretto, batteranno i record sui 10.000 metri a bordo campo e saranno bravissismi a spiegarci perchè magari la barca in campo starà affondando....

  • Mi piace 1
  • Triste 1
Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, Flaming ha scritto:


Non sono assolutamente un detrattore di Dalmasson, mai stato. Però è innegabile che sia un atteggiamento atipico per il solito Dalmasson ma in generale per un allenatore di basket. Nn serve fare i pagliacci però penso sia quasi impossibile vedere un allenatore in una partita importante, stare 40 min seduto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Guarda, la definizione mi è stata data da un allenatore di altissimo livello parlando dell'atteggiamento, quasi sempre pacato, di Dalmasson. La mia opinione davanti alla sua vale zero.

Purtroppo i pagliacci da circo sulla linea bianca infiammano un certo di po di tifosi. 

Il nostro allenatore meriterebbe maggior stima di quanto Trieste non gli stia riservando soprattutto in questi ultimi 12 mesi. 

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, poli ha scritto:

Tristissimo, quasi quanto un burocrate d'oltre cortina degli anni 70'....

Io annoto soltanto, annoto sempre solo e soltanto il meraviglioso mondo dei 2 pesi e delle 2 misure e dell'erba vicino simil eden...

Ricordiamocene bene quando i vari Mr X faranno allenamenti a porte aperte, parleranno meravigliosamente inglese e basket moderno e politicamente ccorretto, batteranno i record sui 10.000 metri a bordo campo e saranno bravissismi a spiegarci perchè magari la barca in campo starà affondando....

Ma in questo preciso momento cosa c'entra l'erba del vicino,gli allenamenti a porte aperte,i coach pagliacci... La tua è una vera ossessione,spero davvero che ED rimanga per sempre, altrimenti non ce la faresti e ti perderemo,e mi dispiacerebbe molto.

  • Mi piace 6
Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

Guarda, la definizione mi è stata data da un allenatore di altissimo livello parlando dell'atteggiamento, quasi sempre pacato, di Dalmasson. La mia opinione davanti alla sua vale zero.

Purtroppo i pagliacci da circo sulla linea bianca infiammano un certo di po di tifosi. 

Il nostro allenatore meriterebbe maggior stima di quanto Trieste non gli stia riservando soprattutto in questi ultimi 12 mesi. 

Quasi sempre pacato? Ma in questi 10anni, quante partite hai visto per dire che il suo atteggiamento è quasi sempre pacato?

Lo avesse avuto di certo non avrebbe fatto i miracoli con le squadre zeppe di ragazzini e mezzi giocatori che ha avuto per i primi anni a Trieste. Quella è stata la sua grande forza in quegli anni di vacche magrissime.ora è forse il suo limite più grande ,perché giocatori più affermati,e gli Usa in generale tendono a sopportare meno quei tipi di atteggiamento.una cosa è averne 2 come in lega2,un altra è averne 5o6 come in questi anni.

Link to comment
Share on other sites

36 minuti fa, poli ha scritto:

Tristissimo, quasi quanto un burocrate d'oltre cortina degli anni 70'....

Io annoto soltanto, annoto sempre solo e soltanto il meraviglioso mondo dei 2 pesi e delle 2 misure e dell'erba vicino simil eden...

Ricordiamocene bene quando i vari Mr X faranno allenamenti a porte aperte, parleranno meravigliosamente inglese e basket moderno e politicamente ccorretto, batteranno i record sui 10.000 metri a bordo campo e saranno bravissismi a spiegarci perchè magari la barca in campo starà affondando....

Oltre a Quotare Mcrae ti consiglio di rilassarti... magari con un altro allenatore ci divertiremo altrettanto... o ED è l'unico al mondo?

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, sir_john ha scritto:

Oltre a Quotare Mcrae ti consiglio di rilassarti... magari con un altro allenatore ci divertiremo altrettanto... o ED è l'unico al mondo?

Mi fa piacere che siate tutti cosi interessati al mio benessere...sono commosso... ?

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Pesaro senza un usa per metà campionato (massenat),con 2 vecchi che nessuno voleva(delfino,filloy),un ungherese mai sentito(filipovity),un 20enne a quasi 20minuti di media(drell), si è salvata praticamente a 10giornate dalla fine,con una finale di Coppa Italia.

A mio parere a livello di roster, e di budget speso, Pesaro non era era messa così male avendo Cain (miglior rimbalzista del campionato con 9 rimbalzi oltre a 11,8 punti) di media, Delfino (12,5 punti e 37% da 3), Filipovity (12,8 punti e 6 rimbalzi), Robinson (14,4 punti e quasi 5 assist), Zanotti (che ben conosciamo qua a Trieste per i 22 e 31 punti che ci ha rifilato), Drell (13 minuti soli di utilizzo con quasi 6 punti e il 40% da 3), Tambone e Filloy - anche lasciando stare Massenat (11,2 punti di media in 16 partite) ed Eboua.

Peraltro non sono neppure tanto convinto che la stagione di Repesa sia stata super positiva avendo perso 9 delle ultime 10 partite, seppur con alcune attenuanti (le ultime 4 senza Delfino).

Perchè non avrà avuto a disposizione una panchina lunghissima, ma è anche vero che i giocatori "vecchiotti" hanno tenuto e i loro 25-26 minuti li hanno sempre giocati (Cain addirittura quasi 30 di media), hanno recuperato Massenat e inserito Eboua, e l'unico giovane con poca esperienza (Robinson ne ha 26, Filipovity 24, Zanotti 28) era effettivamente Drell (21).

Link to comment
Share on other sites

Per me la spiegazione è abbastanza semplice.

Dalmasson ha rotto con una parte della squadra... Ma gli hanno detto che per il prossimo anno quelli con cui ha rotto vanno via, glieli sostituiscono e come sempre lui avrà grossa voce in capitolo sull scelte (anche perché uno che si occupa di scouting non ce l'abbiamo...).

Per questo non vediamo il solito Dalmasson ma uno apparentemente più "scazzato".

Detto questo resta sempre un ottimo professionista e sta continuando a guidare la barca al meglio e pure i giocatori (almeno un paio non lo possono vedere), al contrario di quel che credevo, lo sono e quindi si impegnano fino all'ultima partita sperando siano almeno altre 6.

Io personalmente non ho molti dubbi sul fatto che Dalmasson sarà ancora la guida tecnica la prossima stagione.

E vi dirò anche che lo spero, perché di vedere il solito patetico teatrino che capita in tutte le tifoserie e cioè tifosi che sperano che la squadra con un nuovo allenatore perda per poter poi dire che avevano ragione ne faccio volentieri a meno. Alcuni hanno già iniziato a mettere le mani avanti.

I comportamenti umani si ripetono.

I comportamenti dei tifosi si ripetono di più.

I comportamenti dei tifosi su forum/blog si ripetono ancora di più.

 

Edited by julian
  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, julian ha scritto:

Per me la spiegazione è abbastanza semplice.

Dalmasson ha rotto con una parte della squadra... Ma gli hanno detto che per il prossimo anno quelli con cui ha rotto vanno via, glieli sostituiscono e come sempre lui avrà grossa voce in capitolo sull scelte (anche perché uno che si occupa di scouting non ce l'abbiamo...).

Per questo non vediamo il solito Dalmasson ma uno apparentemente più "scazzato".

Detto questo resta sempre un ottimo professionista e sta continuando a guidare la barca al meglio e pure i giocatori (almeno un paio non lo possono vedere), al contrario di quel che credevo, lo sono e quindi si impegnano fino all'ultima partita sperando siano almeno altre 6.

Io personalmente non ho molti dubbi sul fatto che Dalmasson sarà ancora la guida tecnica la prossima stagione.

E vi dirò anche che lo spero, perché di vedere il solito patetico teatrino che capita in tutte le tifoserie e cioè tifosi che sperano che la squadra con un nuovo allenatore perda per poter poi dire che avevano ragione ne faccio volentieri a meno. Alcuni hanno già iniziato a mettere le mani avanti.

I comportamenti umani si ripetono.

I comportamenti dei tifosi si ripetono di più.

I comportamenti dei tifosi su forum/blog si ripetono ancora di più.

 

mah, si diceva che anche l'anno scorso non fosse in rapporti idilliaci con gran parte degli USA ed anche con Da Ros

eppure in panchina era diverso, si incazzava

l'impressione era che guardasse alcuni dei suoi difendere in modo improponibile o compiere nefandezze in attacco  pensando ok mi avete detto che essere messi in castigo non vi va bene e ora dimostratemi come ne venite fuori da soli

ma insomma entro breve sapremo quale sarà il coach per l'anno prossimo, sull'atteggiamento di ED si possono fare solo illazioni e nessuno sa come realmente stanno le cose

affrontiamo dunque questa post-season che io trovo straordinaria per quella che è stata la nostra travagliata stagione 

concludiamo con 14 sconfitte come 2 anni fa ma quella squadra era nettamente più forte tecnicamente e atleticamente anche per la presenza di 6 stranieri nel roster, dunque questo lo considero un capolavoro

allora vediamo di battere almeno una volta in 3 anni Brindisi, nostra assoluta bestia nera

uno 0-10 in 3 anni sarebbe orribile, loro sono nettamente più forti ma va a saver magari queste 5 partite in 9 giorni le pagano anche se il roster è profondo e possono anche ruotare uno straniero

proviamo a prolungare la serie, sarebbe un successo ad ogni modo

 

Link to comment
Share on other sites

Io terrei graziulis.. Ovvio... doyle con un play vero a fianco, laquintana come cambio della guardia. Alviti... Anche se quando non segna da 3 diventa un corpo estraneo in attacco.. Henry in uno contro uno è uno schianto.. Bisogna eupealizzarlo un po' 

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, alvin66 ha scritto:

Io terrei graziulis.. Ovvio... doyle con un play vero a fianco, laquintana come cambio della guardia. Alviti... Anche se quando non segna da 3 diventa un corpo estraneo in attacco.. Henry in uno contro uno è uno schianto.. Bisogna eupealizzarlo un po' 

Doyle invece lo terrei dandogli la palla in mano,senza Fernandez mi è sembrato molto più centrato,senza forzature esagerate in attacco. Da playmaker ha oltre 7assist a partita con 2palle perse di media.il doppio degli assist con meno palle perse,3partite sono poche ovviamente,ma rende meglio senza un play al fianco. Graziulis fondamentale per noi, veramente un giocatore di tanta tecnica e intensità.

Edited by MangiafuocoMcrae
Link to comment
Share on other sites

Per me Dalmasson è veramente stanco, penso molto stanco. Ma ieri credo che semplicemente abbia lasciato fare alla squadra, vedere come i giocatori si trovino forse sereno o distaccato sul risultato (certo o irrilevante) rispetto al percorso lungo che i PO proporranno. Punto. Il resto per me sono illazioni che ognuno può portare in coerenza con le proprie teorie.

Per me nulla è deciso in società. Tanti rumors. 

Per me conta forse più quell'abbraccio con Cavaliero che la sua apparente apatia in panchina.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, alvin66 ha scritto:

Io terrei graziulis.. Ovvio... doyle con un play vero a fianco, laquintana come cambio della guardia. Alviti... Anche se quando non segna da 3 diventa un corpo estraneo in attacco.. Henry in uno contro uno è uno schianto.. Bisogna eupealizzarlo un po' 

Grazulis ha contratto anche per l’anno prossimo con clausola di uscita a favore della società, per cui immagino vada via solo se qualcuno paga il buyout

Doyle, Henry e Upson hanno un annuale e dubito che vengano confermati

spero resti Delia ma deve avere un backup ben più consistente di Upson

Fernandez, Laquintana, Alviti, Da Ros, Grazulis e Delia sarebbero una buona base da cui ripartire

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...