Jump to content
gimmi

Coronavirus: le nostre opinioni e la situazione in corso

Recommended Posts

18 minuti fa, Riodario ha scritto:

Curioso come dapprima tutti i morti di covid erano etichettati da alcuni come morti con il covid mentre ora tutti i vaccinati non muoiono con il vaccino ma muoiono a causa dello stesso. 

 

....ma tu sei un "agitatore"! 😁

Link to post
Share on other sites
14 ore fa, MericordoMascheroni ha scritto:

Certo, su Topolino. Semplicemente il motivo che lui diceva di non credere all'origine naturale del virus, e anche per questo venne denigrato e detto che era rincoglionito, mentre da alcune settimane vengono fuori le notizie che con ogni probabilità il virus è creato in laboratorio. Disagio

Ma doveeeee???? Con ogni probabilità? Chi lo dice? Chi ha pubblicato uno studio del genere? 

Link to post
Share on other sites
13 ore fa, MericordoMascheroni ha scritto:

Può essere che non cambi niente, può essere che cambi molto. Sapere che il virus è stato creato in laboratorio perché dovevano studiare potenziali, pericolosi, nuovi virus; sapere poi che malauguratamente il virus, per qualche errore umano, fuoriesce dal laboratorio e si diffonde... E siamo già a due mega cazzate: 1) creare nuovi virus per studiare come difendersi da potenziali nuovi virus... Magari senza crearli non ci sarebbe poi bisogno di difendersi dagli stessi virus se poi questi  2) si fanno uscire accidentalmente dai laboratori. Per finire, poi, a dover creare nuovi vaccini perché abbiamo il problema di combatterli e liberarcene in tutti i modi.

L'essere umano, per certi versi, fa veramente vomitare.

p.s. Ma stiamo solo parlando della Cina, il paese con più popolazione al mondo; il paese poco democratico che non fa guerre, non parla di bomba atomica, ma ormai è la seconda potenza economica mondiale mi pare... o la prima? Nei laboratori di Wuhan (ce ne sono più di uno) e di altri luoghi in Cina, c'erano scienziati americani a collaborare coi cinesi. Sono cose che ormai si sanno, sono anche su Topolino. Ma tranquilli, son cose che succedono.

Ma secondo ti xe più possibile che esplodi una pandemia globale in un laboratorio de massima sicurezza in cui lavora gente preparatissima o in un mercato dove vien vendudi animali vivi in condizione igieniche non ottimali? 

Impizza el zervel e prova a risponder a sta domanda, senza farte film de fantascienza... 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ndocojo ha scritto:

Ma doveeeee???? Con ogni probabilità? Chi lo dice? Chi ha pubblicato uno studio del genere? 

Questa sarebbe una notizia di un fatto avvenuto o non avvenuto, non uno studio. In questo caso si parla di notizie, giornalismo, non di studio scientifico.

El dottor Citro, che ti ovviamente te denigrerà per partito preso, riporta da letteratura scientifica che lui ga studià che la sintomatologia che dà la Sars-cov2 se rifà a sintomi dadi da altri virus, il che avvaloreria l'ipotesi de virus creado in laboratorio. Questo coronavirus crea problemi diversi e in misura diversa a seconda del contagiato, inoltre in base appunto ai sintomi ormai noti xe riconducibile ad altri virus za esistenti (con relativa origine geografica), quindi ipotesi validissima su virus da laboratorio. El fatto che i crea virus in laboratorio per ricerche, come te saverà meio de mi, non xe ipotesi complottistica ma prassi.

Poi, su come eventualmente questo fossi fuoriuscido dai laboratori saria bel saverlo, se possibile/impossibile e vero/non vero.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ndocojo ha scritto:

Ma secondo ti xe più possibile che esplodi una pandemia globale in un laboratorio de massima sicurezza in cui lavora gente preparatissima o in un mercato dove vien vendudi animali vivi in condizione igieniche non ottimali? 

Impizza el zervel e prova a risponder a sta domanda, senza farte film de fantascienza... 

A parte che una pandemia, in quanto tale, non 'esplodi' in un laboratorio o in un mercato, la pandemia xe la diffusion del virus, quindi xe abbastanza indifferente dove e come inizia.

Poi, trattandose come go dito prima de un fatto che fossi successo o non successo, la 'possibilità' de un'ipotesi o dell'altra non c'entra una beata mazza. Ovvio che sembreria più probabile l'ipotesi mercato e non laboratorio, ma te par che saver la verità su una cosa così importante (me par che stemo parlando de un virus che ga creà una pandemia mondiale) se possi liquidar con la "maggior probabilità" che se gabi verificà un'ipotesi piuttosto che l'altra?

Anzi, proprio in un caso così importante e grave, bisognassi gaver l'assoluta certezza, altro che probabilità. Che poi sia difficile da immaginar che succedi da un laboratorio de massima sicurezza condivido, ma la realtà me par che a volte supera de gran lunga i film de fantascienza.

Adesso, col tuo permesso, studo de novo el zervel e torno nel mio DISAGIO

Edited by MericordoMascheroni
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, luxor ha scritto:

Semplicemente perché dice che sono dati ufficiali, e non è vero. Ufficialmente si parla di qualche centinaio di decessi in Europa che potenzialmente hanno correlazione con il vaccino, correlazione ad ora non confermata. Quindi mente, su questo non c'è alcun dubbio, non ha la minima importanza che io sia del settore per poterlo affermare. Se avesse detto che si (chi?) sospetta che ci siano 10000 morti causati dal virus che le fonti ufficiali nascondono sarebbe stato tutta un'altra faccenda, ma il suo discorso avrebbe perso qualunque pretesa di veridicità per passare ad un piano puramente ipotetico/complottista (nascondere 10000 morti non è cosa da poco, si rientra pienamente nel campo del complotto).

Verissimo, ma non è nemmeno detto che lo siano. Perché dare per scontato che lo scenario sia sempre il peggiore, e che siano TUTTI venduti, o quasi? Personalmente tendo più a pensare che tra loro e alcuni giornalisti, il cui misero compito è farsi leggere, siano meno affidabili i secondi, per due motivi: il primo è che non conoscono la materia, il secondo è che ritengo più facile mentire per chi deve solo scrivere un articolo con zero responsabilità rispetto a chi invece deve trovare una cura. 

Buona domenica anche a te.

Io non ho mica detto tutti venduti, o quasi. Ho parlato in termini generali di un sistema, che in quanto sistema di organizzazione umana, come tutti, è sicuramente fallibile e portatore di difetti.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, MericordoMascheroni ha scritto:

Io non ho mica detto tutti venduti, o quasi. Ho parlato in termini generali di un sistema, che in quanto sistema di organizzazione umana, come tutti, è sicuramente fallibile e portatore di difetti.

Certo che non l'hai detto, il mio ragionamento era diverso: se tutti (o quasi) i ricercatori concordano su alcuni punti, possibile che siano tutti (o quasi) venduti o che tutti (o quasi) si sbaglino? Possibile che il controbattere con dati alla mano alcune voci sporadiche che dicono cose diverse debba sempre venir considerato come un tentativo di insabbiamento? Possibile che solo la maggioranza dei studiosi possa - in massa - sbagliarsi, e che invece non lo facciano mai i pochi altri? A chi difende queste teorie è mai venuto in mente che forse sono proprio queste teorie ad essere sbagliate? Se il 99% delle opinioni scientifiche ha una direzione, è probabile al 99% che siano corrette, mentre la direzione opposta è sbagliata al 99%. Possibile che si sia pronti a mettere la mano sul fuoco su qualunque "verità" faccia parte di quell'1%? Con questo non voglio dire che il 99% abbia per forza ragione, esiste sempre l'1% di possibilità che sbagli, ovviamente. Resta il fatto che quell'1% spesso le spara grosse, perdendo di credibilità. Però il gioco del "io dico diversamente, se concordi ho ragione, se non concordi è perché è colpa dei poteri dall'alto", onestamente, mi ha stufato.

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, MericordoMascheroni ha scritto:

Questa sarebbe una notizia di un fatto avvenuto o non avvenuto, non uno studio. In questo caso si parla di notizie, giornalismo, non di studio scientifico.

El dottor Citro, che ti ovviamente te denigrerà per partito preso, riporta da letteratura scientifica che lui ga studià che la sintomatologia che dà la Sars-cov2 se rifà a sintomi dadi da altri virus, il che avvaloreria l'ipotesi de virus creado in laboratorio. Questo coronavirus crea problemi diversi e in misura diversa a seconda del contagiato, inoltre in base appunto ai sintomi ormai noti xe riconducibile ad altri virus za esistenti (con relativa origine geografica), quindi ipotesi validissima su virus da laboratorio. El fatto che i crea virus in laboratorio per ricerche, come te saverà meio de mi, non xe ipotesi complottistica ma prassi.

Poi, su come eventualmente questo fossi fuoriuscido dai laboratori saria bel saverlo, se possibile/impossibile e vero/non vero.

El dottor Citro saria una fonte ufficiale? Hahaha. Ma xe quel che vendi diplomi de Medicina Umanistica a domila euro? 

Ma basta, te prego, basta! 

Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, ndocojo ha scritto:

El dottor Citro saria una fonte ufficiale? Hahaha. Ma xe quel che vendi diplomi de Medicina Umanistica a domila euro? 

Ma basta, te prego, basta! 

Te son sicuro? A mi me lo ga offerto per più de domila, desso me tocca farme sentir

Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, MericordoMascheroni ha scritto:

Te son sicuro? A mi me lo ga offerto per più de domila, desso me tocca farme sentir

No, no, el fa cussi coi boccaloni. 

Link to post
Share on other sites

Personalmente sull'origine del virus non ho alcuna certezza, ci sono elementi a favore di entrambe le ipotesi... quando arriveranno ad un dunque in linea di massima ne accetterò le conclusioni. Non crederò perchè l'avrà detto l'uno o l'altro, ma solo se individueranno prove replicabili in modo scientifico da altri laboratori per cui si otterranno determinate certezze. Purtroppo al lato pratico ora non ci cambia nulla quale sia l'origine.

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, mario-manzanese ha scritto:

Personalmente sull'origine del virus non ho alcuna certezza, ci sono elementi a favore di entrambe le ipotesi... quando arriveranno ad un dunque in linea di massima ne accetterò le conclusioni. Non crederò perchè l'avrà detto l'uno o l'altro, ma solo se individueranno prove replicabili in modo scientifico da altri laboratori per cui si otterranno determinate certezze. Purtroppo al lato pratico ora non ci cambia nulla quale sia l'origine.

Ad oggi gli studi esprimono chiaramente la posizione di un virus di origine naturale. Per darne la certezza, infatti, manca solo il celebre 'ospite intermedio'. Ma la ricostruzione genomica è abbastanza chiara, a quanto dicono i genetisti (consiglio di seguirne uno, che ha anche l'enorme merito di essere triestino: Marco Gerdol sulla sua pagina FB). Chi invece propende per un'origine da definire, come ad esempio Silvestri, mette in evidenza una striscia di 12 amminoacidi 'strana', ma come confermano non è che questa dia la certezza del virus da laboratorio. Dicono che 'bisogna indagare'. 

Chi invece sostiene che è certamente il contrario, servendosi di studi ritirati dopo due giorni perché ridicoli (quello indiano), di analisi di ex ingegneri dell'ibm (l'amico di Montaigner), di una finta professoressa di Hong Kong o dell'esponente dell'UKIP che pubblica sul Daily Mail, per non parlare dell'umanista Citro, è soltanto un ciarlatano. 

Link to post
Share on other sites

Scusate il mio cinismo, ma io credo che stare per diversi post a parlare di una ragazza morta successivamente al vaccino non abbia molto senso (poi ognuno è libero di farlo eh)....non mi pare che statisticamente questo avvenimento abbia rilevanza, visto anche i suoi problemi di salute. A me sembra palese che, più di un problema del vaccino stesso, ci sia stato un errore umano da una delle 2 parti....quando leggi e compili la scheda anamnestica, ad una persona mediamente intelligente dovrebbe sorgere qualche dubbio e rivolgersi al proprio medico, soprattutto se ha una patologia ed assume qualche farmaco...o quantomeno a 18 anni chiedi ai genitori un parere. Se sulla scheda anamnestica queste cose sono state scritte, direi che a questo punto l'errore è anche da parte di chi ha deciso di fare cmq l'iniezione. Dare la colpa al vaccino mi pare tanto un strumentalizzare le cose.

Rimango perplesso anche sul discorso affollamenti e calche durante gli open day: che ora vedere un paio di video a riguardo possano far pensare ad una situazione DIFFUSA di calca agli open day mi sembra invece atteggiamento tra i più grandi creduloni del MAINSTREAM....ormai, pur di sostenere le proprie tesi, fa comodo credere solo alle notizie che uno vuole, magari sottolineando "è cronaca" 😉

Rimango perplesso anche sul discorso Inghilterra e variante indiana: oltre al ragionamento illustrato da Mario (contagio forse prima della seconda dose), ricordiamo che in quelle zone la maggior parte è stata vaccinata con Astrazeneca...che ha una copertura del 60-80%, quindi mi sembra quasi normale che qualcuno possa ammalarsi cmq. In ogni caso è troppo presto per dire che i vaccini non coprono la variante indiana....anche se so che qualcuno ci gode qui dentro a sperarlo, pur di avere conferma nelle proprie tesi....che tristezza.

Ormai sembra diventata una discussione politica, in cui destra e sinistra cercano di confrontarsi (spesso facendosi passare per moderati), ma dove non c'è speranza di trovare vicinanza o abbattere i propri muri mentali.

Edited by Calcio74
Link to post
Share on other sites
Il 13/6/2021 at 14:12, Riodario ha scritto:

Ultimamente posto poco proprio per non agitare... 

Mi anche per no esser bannado direttamente (senza neanche passar dal via e ritirar le 10mila :D )

Link to post
Share on other sites
Il 13/6/2021 at 22:18, mario-manzanese ha scritto:

Personalmente sull'origine del virus non ho alcuna certezza, ci sono elementi a favore di entrambe le ipotesi... quando arriveranno ad un dunque in linea di massima ne accetterò le conclusioni. Non crederò perchè l'avrà detto l'uno o l'altro, ma solo se individueranno prove replicabili in modo scientifico da altri laboratori per cui si otterranno determinate certezze. Purtroppo al lato pratico ora non ci cambia nulla quale sia l'origine.

Quoto.
Dicesi anche "approccio scientifico", cosa che taluni rifiutano, altri non accettano ed altri ancora non capiscono. A tutti i rientranti in tali fasce, suggerisco di venerare qualche religione. Dove sarà il Dio, il Maometto, o profeta di turno a decidere e dir loro cosa va bene e cosa no. E a cosa possono (e devono in certi casi) credere ed a cosa no. Perchè è l'unica vera alternativa ad un approccio di tipo scientifico.
Dove "approccio scientifico", non significa affatto non aver dubbi, o sospetti che siano, sull'origine di questa pandemia anzichè su altre argomentazioni similari.

Ma semplicemente riconoscere che la scienza è la cosa più logica che abbiamo. E che proprio scienza, intesa come conoscenza, studio, dimostrabilità, comprensione, è l'arma migliore e più potente a disposizione per non cadere nelle "tane dei lupi".
La scienza è infallibile? E' sempre specchiata, pulita? Certo che no, o presumibilmente no, essendo cosa che riguarda la sfera degli umani.
Ma la vera partita, la vera lotta dovrebbe esser nel non far "marcire, corrompere, deviare" troppo la scienza ed i suoi rappresentanti. Non contro la conoscenza alias scienza.

Invece la potenza di questo virus e della dilagante tuttologia dei giorni nostri, sta mutando la stirpe umana, riuscendo a creare alcune milionate di persone che contestano/rifiutano la scienza, ma non sanno perchè in realtà (la variante "mi so che no xe cussì").

Link to post
Share on other sites

Andateci piano con le Santificazioni! 😄

Oggi in Ungheria avevano lo Stadio pieno, sono gli unici a consentirlo! SI accedeva con vaccinazione o tampone negativo recente..

La Russia continuano a crescere contagi e decessi (14.185 + 379) tenendo conto che loro fanno sempre lo stesso numero di tamponi, pare 200 mila oggi.. un campione rappresentativo insomma per capire l'andamento. Lo Sputnik non era così male ma se non lo producono e non lo utilizzano....

L'UK continua a crescere nei contagi, ma pare senza gravi danni di salute. Probabilmente è dovuto all'alto numero di tamponi, circa un milione al giorno, per cui beccano dei contagiati proprio asintomatici che in Italia non troveremmo mai! Speriamo riescano a fermare la variante DELTA e che non esploda anche da noi... la stagione calda dovrebbe comunque aiutare e speriamo arrivino vaccini di quelli buoni che cominciano a scarseggiare.

Che i vaccini funzionino si vede bene nelle cronache delle RSA, facendo semplici ricerche si trovano tante notizie tra metà marzo e metà aprile di azzeramento dei contagi in tutte le RSA di certe provincie. La vaccinazione a tappeto in quei contesti aveva fatto vedere subito i suoi effetti.

Su vaccini si e vaccini no ognuno faccia un pò quel che ritiene più giusto... basta che si vaccinino a sufficienza per poter togliere le mascherine almeno all'aperto e si ritorni verso la normalità! Il virus resterà ancora, guardando come gireranno i contagi ognuno potrà valutare per se stesso e pace!

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, chompo ha scritto:

Quoto.
Dicesi anche "approccio scientifico", cosa che taluni rifiutano, altri non accettano ed altri ancora non capiscono. A tutti i rientranti in tali fasce, suggerisco di venerare qualche religione. Dove sarà il Dio, il Maometto, o profeta di turno a decidere e dir loro cosa va bene e cosa no. E a cosa possono (e devono in certi casi) credere ed a cosa no. Perchè è l'unica vera alternativa ad un approccio di tipo scientifico.
Dove "approccio scientifico", non significa affatto non aver dubbi, o sospetti che siano, sull'origine di questa pandemia anzichè su altre argomentazioni similari.

Ma semplicemente riconoscere che la scienza è la cosa più logica che abbiamo. E che proprio scienza, intesa come conoscenza, studio, dimostrabilità, comprensione, è l'arma migliore e più potente a disposizione per non cadere nelle "tane dei lupi".
La scienza è infallibile? E' sempre specchiata, pulita? Certo che no, o presumibilmente no, essendo cosa che riguarda la sfera degli umani.
Ma la vera partita, la vera lotta dovrebbe esser nel non far "marcire, corrompere, deviare" troppo la scienza ed i suoi rappresentanti. Non contro la conoscenza alias scienza.

Invece la potenza di questo virus e della dilagante tuttologia dei giorni nostri, sta mutando la stirpe umana, riuscendo a creare alcune milionate di persone che contestano/rifiutano la scienza, ma non sanno perchè in realtà (la variante "mi so che no xe cussì").

Tutto giusto, solo che in questa mala gestione della pandemia non c'è niente di scientifico. Anzi, il contrario.

L'unica cosa che ha a che fare con la scienza è stato lo studio e la creazione delle terapie geniche pseudo-vaccini (sperimentali sulla popolazione, con effetti collaterali ignoti, che stanno diventando noti). E adesso che c'è il prodotto della ricerca scientifica, tutto è gestito, comandato e ordinato dalla politica, ovviamente. Di scientifico c'è ben poco.

Le milionate di persone non contestano/rifiutano la scienza, contestano/rifiutano la strumentalizzazione che ne fa (ma dov'è la novità?) la politica, il potere. Poi, se si vuole credere al potere, tanti auguri.

Come ha detto il medico nel video che ho postato sopra, con la vaccinazione a tappeto è scontato che si creino le varianti, questa è conoscenza  scientifica, e non è che c'è bisogno della campagna vaccinale anti Sars-cov2 per scoprirlo, questo già si sa. Già tanti medici hanno detto che una cosa che non si deve fare, e lo insegnano al primo semestre del primo anno di Medicina, è vaccinare durante una pandemia. Non si deve fare. Ma i geni che comandano, ai quali interessa molto la salute della popolazione, fanno il contrario. Sono altre le cose che gli interessano, altro che la salute della popolazione. Altro che la scienza. Se almeno vi venisse qualche piccolo dubbio... ma d'altronde il proverbio dice che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.

E infatti dire certe cose in questo thread è come parlare al vento, è ora di smetterla di perdere tempo.

Tanti auguri a tutti

 

Edited by MericordoMascheroni
Link to post
Share on other sites
Il 16/6/2021 at 01:08, MericordoMascheroni ha scritto:

Tutto giusto, solo che in questa mala gestione della pandemia non c'è niente di scientifico. Anzi, il contrario.

L'unica cosa che ha a che fare con la scienza è stato lo studio e la creazione delle terapie geniche pseudo-vaccini (sperimentali sulla popolazione, con effetti collaterali ignoti, che stanno diventando noti). E adesso che c'è il prodotto della ricerca scientifica, tutto è gestito, comandato e ordinato dalla politica, ovviamente. Di scientifico c'è ben poco.

Le milionate di persone non contestano/rifiutano la scienza, contestano/rifiutano la strumentalizzazione che ne fa (ma dov'è la novità?) la politica, il potere. Poi, se si vuole credere al potere, tanti auguri.

Come ha detto il medico nel video che ho postato sopra, con la vaccinazione a tappeto è scontato che si creino le varianti, questa è conoscenza  scientifica, e non è che c'è bisogno della campagna vaccinale anti Sars-cov2 per scoprirlo, questo già si sa. Già tanti medici hanno detto che una cosa che non si deve fare, e lo insegnano al primo semestre del primo anno di Medicina, è vaccinare durante una pandemia. Non si deve fare. Ma i geni che comandano, ai quali interessa molto la salute della popolazione, fanno il contrario. Sono altre le cose che gli interessano, altro che la salute della popolazione. Altro che la scienza. Se almeno vi venisse qualche piccolo dubbio... ma d'altronde il proverbio dice che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.

E infatti dire certe cose in questo thread è come parlare al vento, è ora di smetterla di perdere tempo.

Tanti auguri a tutti

 

Mi spiace ma non concordo. 

Parli di pseudo-vaccini sperimentali, ma questo è un modo di dire che porta a confusione. Come già ripetuto fino alla nausea, qualunque farmaco, una volta studiato, provato in laboratorio, provato su un campione di persone che si prestano alla sperimentazione, se ha i requisiti viene approvato e messo in commercio. Nominalmente, ma solo nominalmente, si chiama fase 4 della sperimentazione. Questo succede con qualsiasi farmaco. Adesso mi sai dire di quanti farmaci messi in commercio negli ultimi anni sono state somministrate quasi 2 miliardi e mezzo di dosi? Quanti di questi farmaci hanno provocato razioni avverse? E, soprattutto, quanti di questi farmaci sono stati contestati come sperimentali? Capisco l'odio e la paura per una non meglio specificata "politica", ma qui si vuole ignorare completamente la realtà. La strumentalizzazione arriva da parte di chi ancora cerca di negare i fatti. E i fatti sono numeri, i fatti sono la stragrande maggioranza.

Purtroppo non mi apre il link del video, non ho Facebook, ma mi sai dire quante varianti sono nate a seguito di vaccinazione di massa? Si parla di quella inglese, ma è precedente. Quella indiana, ma direi che è precedente anche quella, visto che in India ad oggi hanno somministrato dosi a meno del 15% della popolazione. Quindi quali sarebbero queste varianti che sarebbero scontate crearsi con le vaccinazioni? Semplice, ad oggi non ce ne sono. Le varianti sono nate senza i vaccini. Se fosse conoscenza scientifica che i vaccini creano varianti, del resto, non avrebbe nessun senso il concetto stesso di vaccino.

Non si deve vaccinare durante una pandemia? Però funziona, e funziona alla grande. Verranno riscritti i libri di testo, e vaccinare durante una pandemia verrà raccomandato. Ammesso che attualmente dicano che non si deve fare, onestamente ho i miei dubbbi, ma sai che non so un medico e vado a sensazioni. Semplicemente mi sembra strano che si  raccomandi di premunirsi dal contagio solo quando non c'è nessun pericolo, e quando invece il pericolo diventa reale allora bisogna fatalmente aspettare di ammalarsi.

Lo ammetto, sono abbastanza sordo. Lo sono fin da bambino, invecchiando di certo non sono migliorato. Ma riesco ancora a leggere, per fortuna. Quello che leggo è che fa molta più notizia 1 morto di un milione di vivi. Sai cosa penso? Penso ci sia gente disposta a non mangiare la minestra perché c'è una mosca nel piatto, invece di togliere la mosca. Evidentemente non ha abbastanza fame. Se tutti rifiutassero il piatto, prima o ci estingueremmo. Con tanta minestra a disposizione, sarebbe proprio da stupidi. 

Edited by luxor
  • Grazie 2
Link to post
Share on other sites
13 ore fa, MericordoMascheroni ha scritto:

Altro che la scienza. Se almeno vi venisse qualche piccolo dubbio... ma d'altronde il proverbio dice che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.

Ma allora scusami, quale sarebbe la tua/vostra teoria? I politici puntano ad eliminare tutta la popolazione o a mandare il fallimento il paese?
Cui prodest? Se salta il paese salta anche il loro lauto stipendio eh, salta tutto. Giuro che non capisco dove vogliate arrivare.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Stefano79 ha scritto:

Ma allora scusami, quale sarebbe la tua/vostra teoria? I politici puntano ad eliminare tutta la popolazione o a mandare il fallimento il paese?
Cui prodest? Se salta il paese salta anche il loro lauto stipendio eh, salta tutto. Giuro che non capisco dove vogliate arrivare.

Queste sono domande per bambini. Si suppone che tra adulti le questioni, la complessità, dovrebbero essere analizzate un po' diversamente. Aveto visto dei film? Avete letto dei libri? Avete dei titoli di studio? Tutto vano?

Comunque avevo già salutato

Link to post
Share on other sites
18 ore fa, MericordoMascheroni ha scritto:

Come ha detto il medico nel video che ho postato sopra, con la vaccinazione a tappeto è scontato che si creino le varianti, questa è conoscenza  scientifica, e non è che c'è bisogno della campagna vaccinale anti Sars-cov2 per scoprirlo, questo già si sa. Già tanti medici hanno detto che una cosa che non si deve fare, e lo insegnano al primo semestre del primo anno di Medicina, è vaccinare durante una pandemia. Non si deve fare. Ma i geni che comandano, ai quali interessa molto la salute della popolazione, fanno il contrario. Sono altre le cose che gli interessano, altro che la salute della popolazione. Altro che la scienza. Se almeno vi venisse qualche piccolo dubbio... ma d'altronde il proverbio dice che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.

 

Ciao,
se ti va potresti scrivere un sunto delle motivazioni per cui vaccinare durante una pandemia genererebbe varianti? Leggerei volentieri!
Ci sono vari siti che battezzano come bufale questi concetti, ma ti leggerei comunque volentieri.
Ritengo che per motivazioni diverse anch'io preferirei vaccinare in periodi di calma, ma non ci vedo alternative. Sino ad ora ho visto nascere varianti solo in ragione della diffusione del virus, più contagiati più possibilità di varianti più efficaci che poi emergono per selezione naturale.
 

Edited by mario-manzanese
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...