Jump to content
ndocojo

Champions ed Europa League 2020/21

Recommended Posts

direi che per l'Inter il risultato ideale che può maturare a S.Siro è un vantaggio di un gol

di cui il Real non può fidarsi, tanto più conoscendo l'Inter che ieri è riuscita nell'impresa di farsi rimontare avanti di 2 gol al 75° min

che poi il gol del pareggio non sia stato convalidato per qualche cm è ininfluente, c'era riuscita

per cui il Real deve vincere altrimenti rischia di andare fuori se gli ucraini ( oddio, ucraini.... ) pareggiano

situazione paradossale con l'Inter che deve evitare di vincere nettamente....

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, pinot ha scritto:

direi che per l'Inter il risultato ideale che può maturare a S.Siro è un vantaggio di un gol

di cui il Real non può fidarsi, tanto più conoscendo l'Inter che ieri è riuscita nell'impresa di farsi rimontare avanti di 2 gol al 75° min

che poi il gol del pareggio non sia stato convalidato per qualche cm è ininfluente, c'era riuscita

per cui il Real deve vincere altrimenti rischia di andare fuori se gli ucraini ( oddio, ucraini.... ) pareggiano

situazione paradossale con l'Inter che deve evitare di vincere nettamente....

si, non c'è pericolo... a parte che vincere con lo Shaktar non è scontato, devi tener conto che siamo l'Inter.. tifare sta squadra è un mestiere usurante, ieri avrò perso altri 5 anni di vita, se non fossi interista vivrei 150 anni, probabilmente, visto che son ancora a respirare nonostante decine e decine di anni persi a soffrire per niente.. 

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, andyball ha scritto:

Ok, visto che credo di parlare seriamente staremo a vedere.

Stranamente questa teoria viene riportata anche dalla Gazzetta... Che poi si debba dare per scontato che se il Real  " prepara la partita per vincerla " la vinca certamente o quasi significa non aver visto l'andamento delle altre partite, il Gladbach è in grado di fare risultato, eccome...

E su Novella 2000 cosa i scrivi?

Link to post
Share on other sites

Ho visto United-PSG, e mi sono divertito parecchio: bellissima partita, che i francesi alla fine vincono direi giustamente perché sull'1-1, nei primi 20' della ripresa, lo United un po' è sfigato (traversa di Cavani) e molto è sprecone (quel che si mangia Martial è da fucilazione).

Passata la.buriana, il PSG si ripiglia e nel giro di un minuto fa il 2-1 e incassa l'espulsione (molto dubbia, il secondo giallo pare non esserci) di Fred, che lascia lo United in dieci e orienta il risultato dalla parte dei francesi, che la chiudono in contropiede nel finale.

PSG praticamente qualificato, salvo suicidi coi turchi, Lipsia e United se la giocano nello scontro diretto con due risultati a disposizione per gli inglesi, unico club d'oltremanica a non aver già chiuso il discorso (Liverpool, City e Chelsea sono matematicamente qualificate da prime, e Siviglia-Chelsea 0-4 è un risultato che fa abbastanza impressione essendo gli spagnoli detentori della EL).

Le italiane si giocano tutto all'ultima giornata: tre la qualificazione, una il primo posto (ovviamente la Juve, anche se vincere con tre gol di scarto a Barcellona mi pare poco realistico).

Alla Lazio, leggo ottima a Dortmund, basta un punto in casa col Bruges (per me 85%), all'Atalanta serve almeno un punto ad Amsterdam (55%, sempre per me), l'Inter deve vincere e sperare (non più del 40%, ovviamente sempre a mio parere).

A oggi, comunque, potremmo anche portarne quattro agli ottavi.

Sarebbe un risultato ottimo, anche se per chi passa da secondo la prospettiva  agli ottavi (Barca, Bayern, PSG, Chelsea, City, Liverpool...) non è incoraggiante.

Ma un passo alla volta....

Link to post
Share on other sites

Gran bella Lazio, che alla fine avrebbe meritato anche la vittoria, sfumata solo per due grandissime parate di Burki nel finale su un gran tiro al volo di Immobile da fuori e una punizione di Andreas Pereira. Ora tutto si decide col bruges, e vista l'insana tendenza della Lazio a fare come tafazzi diciamo che sono cautamente preoccupato. 

Comunque rimane una grande prova (oltre a quella dell'andata) contro una squadra molto forte anche se giovane. Certo, il Westfalen e Anfield vuoti non sono la stessa cosa rispetto a quando sono pieni per usare un eufemismo, però da italiano è veramente motivo d'orgoglio vedere che squadre medie come Atalanta e Lazio vanno a fare figurini in stadi così. 

Ennesimo gol di Immobile, il quarto in Champions dopo che ne aveva fatti 4 in mezza stagione anche ai tempi del borussia (alla faccia del flop in Germania) che fanno 8 gol in una decina di presenze in Champions oltre ai tanti gol determinanti in Europa League 2 anni fa. Abbiamo uno dei 3/4 attaccanti più prolifici dell'intero continente e c'è ancora chi ne contesta le qualità... Capite che mi viene da ridere quando leggo di gente che vorrebbe Caputo, Belotti o Kean titolari agli europei ? 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, forest ha scritto:

Sarebbe un risultato ottimo, anche se per chi passa da secondo la prospettiva  agli ottavi (Barca, Bayern, PSG, Chelsea, City, Liverpool...) non è incoraggiante.

Però giochi il ritorno in uno stadio deserto e col vantaggio che, se la situazione è in bilico, ogni tuo gol pesa come un macigno. (vedi Lione dell'anno scorso, nettamente inferiore alla Juve, eppure...) Soprattutto se poi finisci ai supplementari ed un tuo gol è letteralmente una sentenza. 

Qualsiasi italiana, secondo me, se la può giocare con tutte queste anche da seconda. A patto ovviamente di fare una gran partita sul proprio campo. Anche perché sinceramente di tutte quelle l'unica veramente impossibile è il Bayern, le altre comunque non sono impeccabili soprattutto dietro... 

Edit: nel dubbio, se la Lazio passasse, gradirei il gladbach. Palla a Liborone Kozak e s'abbracciamo, come nell'Europa League 2013😂

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, LungomareNatisone ha scritto:

Però giochi il ritorno in uno stadio deserto e col vantaggio che, se la situazione è in bilico, ogni tuo gol pesa come un macigno. (vedi Lione dell'anno scorso, nettamente inferiore alla Juve, eppure...) Soprattutto se poi finisci ai supplementari ed un tuo gol è letteralmente una sentenza. 

Qualsiasi italiana, secondo me, se la può giocare con tutte queste anche da seconda. A patto ovviamente di fare una gran partita sul proprio campo. Anche perché sinceramente di tutte quelle l'unica veramente impossibile è il Bayern, le altre comunque non sono impeccabili soprattutto dietro... 

Edit: nel dubbio, se la Lazio passasse, gradirei il gladbach. Palla a Liborone Kozak e s'abbracciamo, come nell'Europa League 2013😂

Mammamia, Liborio...che zogador eccezionale. Gli scarponi della guerra!

Link to post
Share on other sites
8 ore fa, andyball ha scritto:

Mah...come gia' ditto altre volte, quel de screditar a prescindere la Gazzetta e in generale la stampa sportiva nazionale xe un vezzo del forum che non me trova d'accordo...

Screditar... Parola grossa. Disemo che la considero poco più che la trasposizion cartacea de 'Live non è la d' Urso'. 

Anche se, devo ammetter, qualche bella firma spesso ghe xe (tipo Marco Iaria,ad esempio). 

 

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, LungomareNatisone ha scritto:

Però giochi il ritorno in uno stadio deserto e col vantaggio che, se la situazione è in bilico, ogni tuo gol pesa come un macigno. (vedi Lione dell'anno scorso, nettamente inferiore alla Juve, eppure...) Soprattutto se poi finisci ai supplementari ed un tuo gol è letteralmente una sentenza. 

Qualsiasi italiana, secondo me, se la può giocare con tutte queste anche da seconda. A patto ovviamente di fare una gran partita sul proprio campo. Anche perché sinceramente di tutte quelle l'unica veramente impossibile è il Bayern, le altre comunque non sono impeccabili soprattutto dietro... 

Edit: nel dubbio, se la Lazio passasse, gradirei il gladbach. Palla a Liborone Kozak e s'abbracciamo, come nell'Europa League 2013😂

Qualsiasi italiana può fare risultato con chiunque, ci mancherebbe e sono d'accordo.

Ma un conto è poterlo fare e un conto essere favoriti.

Per me, una Lazio prima se la gioca alla pari con il Porto, con l'attuale Atletico, col Siviglia visto ieri (sicuramente più che col Chelsea che lo ha malmenato e che del resto ha appena speso 250 milioni sul mercato) o con lo Shacktar se mai dovesse passare, e considerando l'impossibilità di derby italiani le chance di una pesca abbordabile sarebbero alte.

Una Lazio seconda non parte battuta con nessuno, anche secondo me, ma sicuramente sfavorita contro qualsiasi delle sopra citate.

Che poi abbia comunque delle chance è pacifico, su questo concordo.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ndocojo ha scritto:

Screditar... Parola grossa. Disemo che la considero poco più che la trasposizion cartacea de 'Live non è la d' Urso'. 

Anche se, devo ammetter, qualche bella firma spesso ghe xe (tipo Marco Iaria,ad esempio). 

 

Garlando, Vernazza, Archetti ai quali se ga aggiunto recentemente Teotino val sempre la pena de leggerli, no stemo dir eresie.

Personalmente trovo molto bravo Carlos Passerini del Corriere.

Link to post
Share on other sites

El problema della Gazzetta non xe tanto nell'insieme dei giornalisti (alcune firme xe anche molto buone, anche se i ga perso el Messi dei giornalisti sportivi (Condò) e questo xe gravissimo per el quotidiano sportivo de riferimento; poi te trovi le Della Valle e allora semo a livelli peggio de Novella 2000...su Vernazza go mixed feelings, letto alcuni scambi sui su Twitter me ga un po' fatto cascar le mani...) quanto in una linea editoriale molto (troppo?) calciocentrica e celebrativistica, in rarissimi casi con fini de inchiesta o analisi approfondita (te trovi qualcosa su Gazza+, ma xe de zercar ecco...).  Se una volta scriver per la Gazzetta iera come entrar alla Normale, oggi (salvo eccezioni ovvio) semo alla Pegaso.

El grande problema per la Gazzetta (e non solo) che da una parte i zerca de trattegnir el segmento over 50 (e quindi daghe de articolesse su "caro tifoso la tua squadra è fortissima e se non lo è lo diventerà") e zercar de pescar in quel under 50 che difficilmente va in edicola e se compra un giornal.

Soluzioni? Difficili, ma visto che devo morir (perchè anche la Gazzetta morirà, sarà tra le ultime ma anche la Gazza morirà) almeno zercar de morir da uomini...

ps: non digo niente sull'edizione web della rosea che son un galantuomo, saria anche de far una lunga riflession sui aggregatori ma amen...

pps: molto bravo anche Gerevini, tra i extra-gazzetta o anche un Iaria

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, LungomareNatisone ha scritto:

Ennesimo gol di Immobile, il quarto in Champions dopo che ne aveva fatti 4 in mezza stagione anche ai tempi del borussia (alla faccia del flop in Germania) che fanno 8 gol in una decina di presenze in Champions oltre ai tanti gol determinanti in Europa League 2 anni fa. Abbiamo uno dei 3/4 attaccanti più prolifici dell'intero continente e c'è ancora chi ne contesta le qualità... Capite che mi viene da ridere quando leggo di gente che vorrebbe Caputo, Belotti o Kean titolari agli europei ? 

Hai ragione a farti venire da ridere, in Italia Immobile è indiscutibile.

Per quanto riguarda la carriera estera di Immobile basta Wikipediare, ma ahimè il tutto parla di 3 gol in 24 partite in Bundesliga (dove inizio a parte finì ben presto panchinato), 4 gol in Champions in 6 partite che non aiutarono il Borussia ad uscire contro la Juve. Spedito a Siviglia, dopo un digiuno di gol di 8 mesi rotto da un gol col Real fu poi nuovamente impacchettato a Gennaio 2016 e spedito al Toro. Fine.

Con la Nazionale 10 gol in 42 partite contro nientepopodimeno che Israele, Macedonia, Finlandia, Armenia, Albania, Lichtenstein e Olanda. 

Resta purtroppo per te e per noi tifosi della Nazionale un giocatore devastante in Italia ma che a livello internazionale non ha mai spostato una singola virgola.

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1
Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, poli ha scritto:

Hai ragione a farti venire da ridere, in Italia Immobile è indiscutibile.

Per quanto riguarda la carriera estera di Immobile basta Wikipediare, ma ahimè il tutto parla di 3 gol in 24 partite in Bundesliga (dove inizio a parte finì ben presto panchinato), 4 gol in Champions in 6 partite che non aiutarono il Borussia ad uscire contro la Juve. Spedito a Siviglia, dopo un digiuno di gol di 8 mesi rotto da un gol col Real fu poi nuovamente impacchettato a Gennaio 2016 e spedito al Toro. Fine.

Con la Nazionale 10 gol in 42 partite contro nientepopodimeno che Israele, Macedonia, Finlandia, Armenia, Albania, Lichtenstein e Olanda. 

Resta purtroppo per te e per noi tifosi della Nazionale un giocatore devastante in Italia ma che a livello internazionale non ha mai spostato una singola virgola.

 

perfetto

Link to post
Share on other sites

Immobile ha anche un problema diciamo...personale

nel senso che ha estrema - e sottolineo, estrema - difficoltà ad adattarsi a scenari diversi da quello italiano

e questo nelle prestazioni ahimè incide

questo non vuol dire che con un diversa capacità di ambientarsi con il BVB ne avrebbe fatti 40, ma nemmeno sarebbe rimasto così incompiuto segnando a spizzico e magnifico (nel girone di UCL in quell'anno ne fece 4 di gol, not bad)

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, poli ha scritto:

Hai ragione a farti venire da ridere, in Italia Immobile è indiscutibile.

Per quanto riguarda la carriera estera di Immobile basta Wikipediare, ma ahimè il tutto parla di 3 gol in 24 partite in Bundesliga (dove inizio a parte finì ben presto panchinato), 4 gol in Champions in 6 partite che non aiutarono il Borussia ad uscire contro la Juve. Spedito a Siviglia, dopo un digiuno di gol di 8 mesi rotto da un gol col Real fu poi nuovamente impacchettato a Gennaio 2016 e spedito al Toro. Fine.

Con la Nazionale 10 gol in 42 partite contro nientepopodimeno che Israele, Macedonia, Finlandia, Armenia, Albania, Lichtenstein e Olanda. 

Resta purtroppo per te e per noi tifosi della Nazionale un giocatore devastante in Italia ma che a livello internazionale non ha mai spostato una singola virgola.

 

Tutto vero, ma

-4 gol in 6 partite CON IL BORUSSIA PIÙ SCARSO DEGLI ULTIMI 10 ANNI non mi sembra un bottino misero, visto che si parla di un gol ogni partita e mezza

-lo score nelle competizioni internazionali(se parliamo di immobile a livello internazionale non capisco che diavolo centri la Bundesliga sinceramente) parla di 31 presenze condite da 19 gol e 8 assist. Che tradotto in pratica significa che in media ogni partita c'è un gol segnato o propiziato da lui

-in nazionale finora si parla di 10 gol e 5 assist in 42 presenze, nella nazionale probabilmente più debole degli ultimi 60 anni

-nel 2006 ci presentammo al mondiale con centravanti titolare uno che vantava in ambito internazionale appena due presenze in Intertoto col Brescia ad agosto di cinque anni prima e 19 presenze con 7 gol in nazionale, dei quali : 3 alla Bielorussia (MECOJONI!), uno alla Norvegia (me cojoni) e uno all'ecuador(mecojoni)

-limitandoci al presente, quest'anno immobile ha giocato 3 partite in Champions con 4 gol, risultando l'uomo in più e il trascinatore. Più di Luis Alberto e il Sergente, partecipando alla manovra e dimostrandosi sempre di più leader della squadra. 

Penso che sia semplicemente vergognoso obiettare su queste cose, soprattutto se il confronto viene fatto con gente che non ha mai messo piede in campo aldilà delle Alpi... 

Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

Tutto vero, ma

-4 gol in 6 partite CON IL BORUSSIA PIÙ SCARSO DEGLI ULTIMI 10 ANNI non mi sembra un bottino misero, visto che si parla di un gol ogni partita e mezza

-lo score nelle competizioni internazionali(se parliamo di immobile a livello internazionale non capisco che diavolo centri la Bundesliga sinceramente) parla di 31 presenze condite da 19 gol e 8 assist. Che tradotto in pratica significa che in media ogni partita c'è un gol segnato o propiziato da lui

-in nazionale finora si parla di 10 gol e 5 assist in 42 presenze, nella nazionale probabilmente più debole degli ultimi 60 anni

-nel 2006 ci presentammo al mondiale con centravanti titolare uno che vantava in ambito internazionale appena due presenze in Intertoto col Brescia ad agosto di cinque anni prima e 19 presenze con 7 gol in nazionale, dei quali : 3 alla Bielorussia (MECOJONI!), uno alla Norvegia (me cojoni) e uno all'ecuador(mecojoni)

-limitandoci al presente, quest'anno immobile ha giocato 3 partite in Champions con 4 gol, risultando l'uomo in più e il trascinatore. Più di Luis Alberto e il Sergente, partecipando alla manovra e dimostrandosi sempre di più leader della squadra. 

Penso che sia semplicemente vergognoso obiettare su queste cose, soprattutto se il confronto viene fatto con gente che non ha mai messo piede in campo aldilà delle Alpi... 

non credo che nessuno obietti e nessuno può seriamente pensare di mettere Immobile in ballottaggio con Caputo o Kean.
Non capisco cosa centri Toni nel tuo discorso, Toni che tra l’altro tornò a dir poco arricchito dagli anni tedeschi e non il contrario.

Cionondimeno fare affidamento su Immobile come un giocatore che in un contesto non italiano ti fa fare la differenza è utopico, visto i fatti che mi sono permesso di riportare.

Nazionale più scarsa degli ultimi 60 anni... la cosa è una aggravante e non una attenuante visto che era il centravanti titolare, purtroppo Ciro nostro ne era ottimo rappresentante.

Da ultimo...le statistiche sono interessati ma poi vanno anche pesate.... chi ha seguito Immobile nel corso della sua carriera può tranquillamente affermare che Immobile non sposta. Parliamo di un giocatore che per quel livello non è un mostro di tecnica o di potenza o di velocità o dotato del fiuto del gol di un Inzaghi.

Qua non si tratta di voler toccare un santino si tratta di mettere le cose nella Giusta prospettiva .

Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, poli ha scritto:

Cionondimeno fare affidamento su Immobile come un giocatore che in un contesto non italiano ti fa fare la differenza è utopico, visto i fatti che mi sono permesso di riportare.

Tu non hai riportato fatti. 

Hai riportato le solite stronzate che si leggono in giro palesemente smentite dai dati che ho portato io. 

Toni nel mio discorso centra eccome, perché al di fuori dell'Italia e contro squadre non italiane non aveva nemmeno mai giocato, eppure era indiscutibile come uomo-cardine dell'attacco azzurro alla vigilia del mondiale tedesco. A differenza di immobile che in ambito internazionale ci ha già giocato parecchio peraltro coi numeri che stanno dalla sua parte anche se fai finta di non saper leggere i dati che ho riportato io poco fa. Quelli sì fattuali come direbbe Feltri

Sposta eccome, soprattutto sta spostando in Champions. E si è visto nuovamente ieri sera, con un immobile importantissimo anche come rifinitore o "uomo di manovra" in una Lazio che è andata a fare la partita su uno dei 10/15 campo più difficili d'Europa... 

Se la discussione poggia su fatti discuto volentieri, se invece si basa su cose puntualmente smentite dai numeri non ha senso. 

Ora sta a Mancini sfruttare al massimo il potenziale di uno dei goleador più prolifici d'Europa, le cui qualità sono indiscutibili. Altro che gallo Belotti... 

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Euskal Herria ha scritto:

El problema della Gazzetta non xe tanto nell'insieme dei giornalisti (alcune firme xe anche molto buone, anche se i ga perso el Messi dei giornalisti sportivi (Condò) e questo xe gravissimo per el quotidiano sportivo de riferimento; poi te trovi le Della Valle e allora semo a livelli peggio de Novella 2000...su Vernazza go mixed feelings, letto alcuni scambi sui su Twitter me ga un po' fatto cascar le mani...) quanto in una linea editoriale molto (troppo?) calciocentrica e celebrativistica, in rarissimi casi con fini de inchiesta o analisi approfondita (te trovi qualcosa su Gazza+, ma xe de zercar ecco...).  Se una volta scriver per la Gazzetta iera come entrar alla Normale, oggi (salvo eccezioni ovvio) semo alla Pegaso.

El grande problema per la Gazzetta (e non solo) che da una parte i zerca de trattegnir el segmento over 50 (e quindi daghe de articolesse su "caro tifoso la tua squadra è fortissima e se non lo è lo diventerà") e zercar de pescar in quel under 50 che difficilmente va in edicola e se compra un giornal.

Soluzioni? Difficili, ma visto che devo morir (perchè anche la Gazzetta morirà, sarà tra le ultime ma anche la Gazza morirà) almeno zercar de morir da uomini...

ps: non digo niente sull'edizione web della rosea che son un galantuomo, saria anche de far una lunga riflession sui aggregatori ma amen...

pps: molto bravo anche Gerevini, tra i extra-gazzetta o anche un Iaria

Ecco, perfetto. 

Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

Tu non hai riportato fatti. 

Hai riportato le solite stronzate che si leggono in giro palesemente smentite dai dati che ho portato io. 

Toni nel mio discorso centra eccome, perché al di fuori dell'Italia e contro squadre non italiane non aveva nemmeno mai giocato, eppure era indiscutibile come uomo-cardine dell'attacco azzurro alla vigilia del mondiale tedesco. A differenza di immobile che in ambito internazionale ci ha già giocato parecchio peraltro coi numeri che stanno dalla sua parte anche se fai finta di non saper leggere i dati che ho riportato io poco fa. Quelli sì fattuali come direbbe Feltri

Sposta eccome, soprattutto sta spostando in Champions. E si è visto nuovamente ieri sera, con un immobile importantissimo anche come rifinitore o "uomo di manovra" in una Lazio che è andata a fare la partita su uno dei 10/15 campo più difficili d'Europa... 

Se la discussione poggia su fatti discuto volentieri, se invece si basa su cose puntualmente smentite dai numeri non ha senso. 

Ora sta a Mancini sfruttare al massimo il potenziale di uno dei goleador più prolifici d'Europa, le cui qualità sono indiscutibili. Altro che gallo 

Edit

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, andyball ha scritto:

Euskal, a proposito della linea editoriale troppo calcio- centrica della Gazzetta : credo sia indiscutibile il fatto che storicamente lo spazio dedicato dalla rosea agli altri sport è nettamente più ampio rispetto agli altri quotidiani sportivi.

 

vero, anche se gli altri due quotidiani sportivi li ritengo (a torto a ragione) non paragonabili con la Gazza; li trovo troppo "regionalisti" e di vedute (e "passato") differenti rispetto ad una Gazza.  Idea mia eh.

però ecco, se tornassimo ai tempi di Cannavò vedremmo un bilanciamento diverso tra calcio e altri sport. Con Candido vedere una pagina 2 con tematiche relative ad un altro sport anziché il giuoco del calcio mi sembrava molto piu' facile rispetto ad un oggi.

Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Euskal Herria ha scritto:

vero, anche se gli altri due quotidiani sportivi li ritengo (a torto a ragione) non paragonabili con la Gazza; li trovo troppo "regionalisti" e di vedute (e "passato") differenti rispetto ad una Gazza.  Idea mia eh.

però ecco, se tornassimo ai tempi di Cannavò vedremmo un bilanciamento diverso tra calcio e altri sport. Con Candido vedere una pagina 2 con tematiche relative ad un altro sport anziché il giuoco del calcio mi sembrava molto piu' facile rispetto ad un oggi.

beh. la pagina 2 di una volta era il regno dell'ippica ( chissa perche' : me lo sono sempre chiesto)...  Per gli sport che seguo ( basket, rugby, tennis) gli altri sportivi non li guardo nemmeno. Ma ciclismo e automobilismo, per dire, hanno moltissimo spazio, piu' oggi di ieri...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...