Jump to content

CHAMPIONS, EUROPA E CONFERENCE LEAGUE 2023/24


Recommended Posts

1 ora fa, forest ha scritto:

Che il Borussia batta il PSG non è impossibile ma è difficile, tanto più che gli basta un punto e non ha particolari ragioni per prendersi dei rischi.

A parte questo, il Newcastle non è quello che due mesi fa era quint'ultimo in Premier e il Milan ha dominato a San Siro.

Ma resta il fatto che questo Milan il doppio impegno non se lo può permettere.

Ieri sera leggevo assurdità tipo "bisogna che il Milan arrivi in qualche modo alla sosta natalizia".

Non c'è nessuna sosta natalizia.

Anzi, ci sono quattordici domeniche consecutive di campionato, più un infrasettimanale e più la Coppa Italia.

Il tutto, da affrontare per il momento con un solo centrale disponibile, e tranquillo che se fai fare a Tomori tre gare a settimana per due mesi fino a gennaio, si farà male anche lui.

Il Milan è adesso cortissimo, si può discutere di chi sia la colpa ma a mio parere ammazzarsi sperando in un miracolo che ti permetta di arrivare secondo, per andare a schiantarti agli ottavi (guarda chi sono le prime) vuol dire mettere veramente a rischio un posto fra le prime quattro.

Io mi prenderei l'enorme vantaggio di non avere più le Coppe, piuttosto che rischiare che l'ecatombe di infortuni continui, perché quel che la gente non capisce è il principio per cui infortunio chiama infortunio, da sempre.

Se gli unici centrali sani sono Thiaw e Tomori, e devi farli giocare sempre 90', alla lunga si rompono.

Idem a centrocampo, idem davanti.

Si sottovalutano le numerosissime assenze fra le seconde linee, e invece son quelle che ti costringono a spremere sempre gli stessi.....

Si beh insomma…discorsi che vanno bene per la Casertana di turno con tutto il rispetto…non per il Milan in Champions..quando leggo sti ragionamenti di colpo mi metto a tifare contro…Forest ma che discorsi sono??

Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, poli ha scritto:

Si beh insomma…discorsi che vanno bene per la Casertana di turno con tutto il rispetto…non per il Milan in Champions..quando leggo sti ragionamenti di colpo mi metto a tifare contro…Forest ma che discorsi sono??

infatti, devo dire che anch’io li trovo abbastanza strani, tanto più provenendo da un appassionato di Premier League

il Newcastle, tanto per portare un esempio che chiama direttamente in causa il Milan, aveva ad un certo punto 8 o 9 infortunati ma mai si e’ sognato di mollare qualcosa, gioca chi e’ abile e cerca di fare il massimo possibile

il Milan l’anno scorso e’ arrivato in semifinale di CL e dunque non può accettare, anzi augurarsi di arrivare ultimo nel girone l’anno dopo cosi’ evita la rottura degli impegni infrasettimanali di EL

una semifinalista di CL che non ha smantellato e anzi, a detta di molti ( io no ) si e’ rinforzata, deve augurarsi di evitare la EL perche’ si ritroverebbe il Liverpool o altre uscite nei gironi di CL ? per cosa poi, per assicurarsi un posto fra le prime 4 in campionato come se questo traguardo non fosse ampiamente alla portata vista la concorrenza e gli investimenti fatti in estate a fronte di un’unica cessione ? cessione per inciso sicuramente molto vantaggiosa ma val la pena ricordare che il Milan non l’avesse ceduto ora non avrebbe Tonali a disposizione 

teniamo tanto in considerazione il ranking e poi ci auguriamo di essere sbattuti fuori da tutte le coppe a favore del campionato dove i rivali del Milan per la CL sono Atalanta, Roma, Bologna e Fiorentina ??

a me un quarto posto del Milan nel girone pare un pessimo risultato e, al di la’ di richiami alla sfiga sotto forma di sorteggio e infortuni, certifica una mancata crescita del club in ambito internazionale le cui cause la società sarà chiamata ad analizzare

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, pinot ha scritto:

infatti, devo dire che anch’io li trovo abbastanza strani, tanto più provenendo da un appassionato di Premier League

il Newcastle, tanto per portare un esempio che chiama direttamente in causa il Milan, aveva ad un certo punto 8 o 9 infortunati ma mai si e’ sognato di mollare qualcosa, gioca chi e’ abile e cerca di fare il massimo possibile

il Milan l’anno scorso e’ arrivato in semifinale di CL e dunque non può accettare, anzi augurarsi di arrivare ultimo nel girone l’anno dopo cosi’ evita la rottura degli impegni infrasettimanali di EL

una semifinalista di CL che non ha smantellato e anzi, a detta di molti ( io no ) si e’ rinforzata, deve augurarsi di evitare la EL perche’ si ritroverebbe il Liverpool o altre uscite nei gironi di CL ? per cosa poi, per assicurarsi un posto fra le prime 4 in campionato come se questo traguardo non fosse ampiamente alla portata vista la concorrenza e gli investimenti fatti in estate a fronte di un’unica cessione ? cessione per inciso sicuramente molto vantaggiosa ma val la pena ricordare che il Milan non l’avesse ceduto ora non avrebbe Tonali a disposizione 

teniamo tanto in considerazione il ranking e poi ci auguriamo di essere sbattuti fuori da tutte le coppe a favore del campionato dove i rivali del Milan per la CL sono Atalanta, Roma, Bologna e Fiorentina ??

a me un quarto posto del Milan nel girone pare un pessimo risultato e, al di la’ di richiami alla sfiga sotto forma di sorteggio e infortuni, certifica una mancata crescita del club in ambito internazionale le cui cause la società sarà chiamata ad analizzare

Da juventino non soffro di questi problemi, almeno quest' anno (spero sia l'unico e l'ultimo...), però sentire certi discorsi mi pare allucinante, sembra il marito che si taglia le palle per fare un dispetto alla moglie😁. Cioè meglio arrivare quarti nel girone e concentrarsi sul campionato per...qualificarsi l'anno dopo per un torneo dal quale oggi ti auguri di uscire... è pazzesca sta cosa...😳L'Europa League poi mamma mia, vade retro Satana....a sto punto meglio neanche iscriversi alle coppe.

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, poli ha scritto:

Si beh insomma…discorsi che vanno bene per la Casertana di turno con tutto il rispetto…non per il Milan in Champions..quando leggo sti ragionamenti di colpo mi metto a tifare contro…Forest ma che discorsi sono??

Purtroppo sono discorsi di buon senso, a mio discutibilissimo parere.

Per gestire un doppio impegno giovedì/domenica bisogna avere una profondità di rosa che il Milan non ha neanche lontanamente, per colpe che la società farà evidentemente bene ad analizzare ma che portano agli attuali undici giocatori infortunati.

Io cerco di guardare i fatti, non la poesia.

E i fatti sono che sabato il Milan ospita il Frosinone e non ha, proprio non ha materialmente, un secondo centrale da affiancare a Tomori.

Kalulu rientrerà a febbraio, Pellegrino pure, Thiaw immagino a gennaio se va bene.

Di Kjaer non ho notizie, non so quando rientri.

Nel frattempo, che si fa?

Immagino si promuova Simic dalla Primavera, o in alternativa si adatti Calabria a centrale con Florenzi a destra.

Davanti stesso discorso, laddove Giroud è ancora squalificato e giocherà Jovic con un quindicenne come cambio.

Questa, a oggi,  è la situazione.

Poi possiamo pure metterci un po' di partite al giovedì, per l'amor di Dio.

Se accadrà ne prenderò atto e ovviamente tiferò, ma personalmente due anni fa ero certo che la condizione per cui il Milan avrebbe potuto giocarsi lo scudetto era inevitabilmente uscire dalla EL.

Ovviamente non ho tifato lo United, ci mancherebbe, ma sono convinto che senza quell'eliminazione la serie incredibile di vittorie consecutive in campionato sarebbe stata semplicemente impossibile.

Allo stesso modo, tiferò come ovvio il Milan a Newcastle,  restando convintissimo che se per miracolo dovesse approdare agli ottavi di Champions sarebbe assolutamente un bene, per mille ragioni, ma se invece finisse agli spareggi di EL (che, ricordo, prevede un turno in più per le terze, dunque il Milan la affronterebbe dai sedicesimi) non considererei affatto certo un posto fra le prime quattro.

E non arrivare fra le prime quattro è una cosa che il Milan, a livello finanziario, non può nemmeno ipotizzare, per tutta una serie di introiti legati giocoforza alla partecipazione alla Champions.

Tutti i contratti di sponsorizzazione, per dire, hanno la partecipazione alla Champions come clausola per incassare certe cifre, anche volendo trascurare la cinquantina di milioni fra botteghini e diritti televisivi.

Poi si può tranquillamente fare finta di non saperlo, ci mancherebbe

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Roberto24 ha scritto:

Da juventino non soffro di questi problemi, almeno quest' anno (spero sia l'unico e l'ultimo...), però sentire certi discorsi mi pare allucinante, sembra il marito che si taglia le palle per fare un dispetto alla moglie😁. Cioè meglio arrivare quarti nel girone e concentrarsi sul campionato per...qualificarsi l'anno dopo per un torneo dal quale oggi ti auguri di uscire... è pazzesca sta cosa...😳L'Europa League poi mamma mia, vade retro Satana....a sto punto meglio neanche iscriversi alle coppe.

 

Se hai pazienza di leggere, ti rispondo qua sopra.

Ribadendo che non mi auguro affatto di uscire dalla Champions, come peraltro è quasi inevitabile che accada, ma di non dover affrontare al EL dai sedicesimi, che è tutto un altro discorso.

E bisogna che il Milan arrivi fra le prime quattro per andare in Champions, a tutti i costi.

La EL non c'entra un piffero, nel mio discorso, dunque dire che si gioca in campionato per qualificarsi a un torneo che si snobba non sta in piedi.

Link to comment
Share on other sites

Scusa Forest, forse non ho capito io bene, correggimi se  sbaglio. Speri ovviamente nella qualificazione agli ottavi di Champions anche se difficile, ora come ora, ma tra andare in Europa League ed uscire definitivamente da tutte le coppe da ultima del girone meglio quest' ultima soluzione?

Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, Roberto24 ha scritto:

Scusa Forest, forse non ho capito io bene, correggimi se  sbaglio. Speri ovviamente nella qualificazione agli ottavi di Champions anche se difficile, ora come ora, ma tra andare in Europa League ed uscire definitivamente da tutte le coppe da ultima del girone meglio quest' ultima soluzione?

Assolutamente 

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, numanecia ha scritto:

Come diceva Gimmi abnare il giovedì sera in Tantmonistan e giocare con -4° per poi domenica affrontare fuori casa il Napoli o la Roma non è il massimo........  Conte rinunciò di fatto ad una EL con finale in casa per un record del kaiser.......  tanto per dirne una 

Conte non rinunciò. 

Semplicemente diede priorità al record in Campionato, scelta folle anche perché era in semifinale di EL. 

 

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, numanecia ha scritto:

Come diceva Gimmi abnare il giovedì sera in Tantmonistan e giocare con -4° per poi domenica affrontare fuori casa il Napoli o la Roma non è il massimo........  Conte rinunciò di fatto ad una EL con finale in casa per un record del kaiser.......  tanto per dirne una 

In condizioni normali, io direi senza esitazione che va fatta la EL per cercare di vincerla,ma le attuali non sono condizioni normali ma quelle di una squadra la cui rosa attuale, causa il record mondiale di infortuni,prevede un numero di giocatori talmente risicato da rendere il doppio impegno ingestibile.

Fare ancora due gare di Champions bene, sacrifichi qualche punto in campionato ma quarto arrivi lo stesso e incassi perdipiù un botto di soldi.

Pensare di fare 10 fare di Europa League per provare ipoteticamente a vincerla è, nelle condizioni attuali, molto più un danno che un'opportunità.

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, ndocojo ha scritto:

Conte non rinunciò. 

Semplicemente diede priorità al record in Campionato, scelta folle anche perché era in semifinale di EL. 

 

Ciò ma te rivi e esser pesante e........... ogni vocabolo te ga de pesar........ el concetto xe el medesimo.... .el ga preferido, el ga rinunciado, el ga sacrificado, ga da priorità........ stesso tema. 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, numanecia ha scritto:

Ciò ma te rivi e esser pesante e........... ogni vocabolo te ga de pesar........ el concetto xe el medesimo.... .el ga preferido, el ga rinunciado, el ga sacrificado, ga da priorità........ stesso tema. 

Sì, si, iera solo per sottolinear che la scelta iera ancora più folle visto che iera già in semifinale. 

Perché se te la molli ai sedicesimi ga un altro senso. 

Cioè, te rivi fin là e dopo te molli per batter el Real Porcello in un campionato za stravinto. 

Assurdo. 

Link to comment
Share on other sites

Da spettatore esterno ho avuto la netta impressione che il Milan quest'anno puntasse molto sulla Champions e relativamente meno sul campionato, nella convinzione che il quarto posto sarebbe stato raggiunto a prescindere, anche con scelte delle seconde linee in alcuni ruoli ed in alcune partite.

La sfiga con il sorteggio e la caterva di infortuni rendono ira davvero molto difficile l'approdo agli ottavi. Sono convinto che ci proveranno con tutte le forze, tiferò perché finiscano in Europa League, perché il discorso di Forest, sic stantibus rebus, è corretto. Secondo me, ovviamente.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, forest ha scritto:

In condizioni normali, io direi senza esitazione che va fatta la EL per cercare di vincerla,ma le attuali non sono condizioni normali ma quelle di una squadra la cui rosa attuale, causa il record mondiale di infortuni,prevede un numero di giocatori talmente risicato da rendere il doppio impegno ingestibile.

Fare ancora due gare di Champions bene, sacrifichi qualche punto in campionato ma quarto arrivi lo stesso e incassi perdipiù un botto di soldi.

Pensare di fare 10 fare di Europa League per provare ipoteticamente a vincerla è, nelle condizioni attuali, molto più un danno che un'opportunità.

Ti verrei dietro se il calcio fosse una scienza esatta. 

Ma non è così. 

Gli aspetti psicologici contano forse più di quelli fisici. 

E se uno spogliatoio sente che un allenatore ha mollato da qualche parte lo subisce. 

Lo dissi anche prima del doppio derby di Champions dell'anno scorso, quando Pioli fece un turnover di dieci giocatori su undici. 

E in 10 minuti l'Inter portò a casa la qualificazione, mai in dubbio. 

Giocatori di livello alto preferiscono non staccare mai, anche perché vedere gli altri giocarsi qualcosa di importante mentre ti alleni è frustrante, motivo per cui penso che anche la Juve non abbia chissà quale vantaggio (anche se paradossalmente le molte seconde e terze linee impegnate in questo frangente non subiscono quelle pressioni e salvo qualche top, tipo Danilo o Rabiot, non è che parliamo di giocatori abituati a giocare ogni anno la Champions...). 

Ma il Milan ha imboccato una strada differente, che la obbliga a giocarsi tutti gli impegni da grande squadra. 

È un pò quello che ha fatto Sarri l'anno scorso, sia pure in contesti differenti. Certo, l'obiettivo in scia l'ha raggiunto, ma a mio modo di vedere ha tagliato le palle alla sua squadra (sarebbero anche da analizzare alcune dichiarazioni idiote di inizio stagione...), e il disastro di questo campionato mi sembrano su quella scia. 

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, ndocojo ha scritto:

Sì, si, iera solo per sottolinear che la scelta iera ancora più folle visto che iera già in semifinale. 

Perché se te la molli ai sedicesimi ga un altro senso. 

Cioè, te rivi fin là e dopo te molli per batter el Real Porcello in un campionato za stravinto. 

Assurdo. 

Infatti da quella volta me ga cominciado a star sulle balle. Supponente e arrogante come.pochi, solo l'idea che el posso tornar allenar la Juve me vien mal. Non entro nei aspetti tecnici perché non son competente, ma come persona per mi xe zero

Link to comment
Share on other sites

Ma proprio tutti schifa sta Europa League? Veramente no capiso, xe comunque un trofeo europeo, te garantisi un posto come testa di serie l'anno dopo in Champions, te fa la supercopppa europea l'anno dopo con un bel cachet de soldini e soprattutto te se metti un bel trofeo internazionale in bacheca. Se da juventin i me domanda: te preferisi vinzer l'Europa League o andar in Champions e pompar fora ai ottavi o al massimo ai quarti? No go dubbi, me scelgo la coppa UEFA (me piasi ancora chiamarla cusi') tutta la vita. Certo che de la te ciapi piu soldi ma se dovemo ridur tutto ai bori a posto semo....

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, ndocojo ha scritto:

Ti verrei dietro se il calcio fosse una scienza esatta. 

Ma non è così. 

Gli aspetti psicologici contano forse più di quelli fisici. 

E se uno spogliatoio sente che un allenatore ha mollato da qualche parte lo subisce. 

Lo dissi anche prima del doppio derby di Champions dell'anno scorso, quando Pioli fece un turnover di dieci giocatori su undici. 

E in 10 minuti l'Inter portò a casa la qualificazione, mai in dubbio. 

Giocatori di livello alto preferiscono non staccare mai, anche perché vedere gli altri giocarsi qualcosa di importante mentre ti alleni è frustrante, motivo per cui penso che anche la Juve non abbia chissà quale vantaggio (anche se paradossalmente le molte seconde e terze linee impegnate in questo frangente non subiscono quelle pressioni e salvo qualche top, tipo Danilo o Rabiot, non è che parliamo di giocatori abituati a giocare ogni anno la Champions...). 

Ma il Milan ha imboccato una strada differente, che la obbliga a giocarsi tutti gli impegni da grande squadra. 

È un pò quello che ha fatto Sarri l'anno scorso, sia pure in contesti differenti. Certo, l'obiettivo in scia l'ha raggiunto, ma a mio modo di vedere ha tagliato le palle alla sua squadra (sarebbero anche da analizzare alcune dichiarazioni idiote di inizio stagione...), e il disastro di questo campionato mi sembrano su quella scia. 

Ma il Milan non mollerà, assolutamente.

Sono certo che andranno a Newcastle per vincere,  restare in Europa e poi si vedrà quale.

E sono altresì convinto che se finissimo in EL le possibilità di vincerla sarebbero ben scarse, e quelle di perdere la prossima Champions abbastanza elevate.

Dopodiché mica tiferò il Newcastle, figurati, ma con una rosa che ha avuto sedici infortuni muscolari da inizio anno mi preparerei, in caso di vittoria, a un possibile Calvario.

Se il Milan uscisse, a mio parere si giocherebbe persino qualche chance di scudetto, evidentemente con un paio di inevitabili aggiustamenti a gennaio.

Specie se l'Inter in Champions andasse molto avanti.

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, Roberto24 ha scritto:

Ma proprio tutti schifa sta Europa League? Veramente no capiso, xe comunque un trofeo europeo, te garantisi un posto come testa di serie l'anno dopo in Champions, te fa la supercopppa europea l'anno dopo con un bel cachet de soldini e soprattutto te se metti un bel trofeo internazionale in bacheca. Se da juventin i me domanda: te preferisi vinzer l'Europa League o andar in Champions e pompar fora ai ottavi o al massimo ai quarti? No go dubbi, me scelgo la coppa UEFA (me piasi ancora chiamarla cusi') tutta la vita. Certo che de la te ciapi piu soldi ma se dovemo ridur tutto ai bori a posto semo....

L'Europa League ha 3 problemi:

-giochi il giovedì, che penso sia il problema più grande per gli allenatori perché ti scombussola intere settimane tipo, e non solo nelle settimane di coppa, visto che spesso ti trovi a giocare il lunedì in campionato 

-porta pochissimi soldi

-conta solo se la vinci. Altrimenti rischi di arrivare in finale, buttare via l'obiettivo stagionale in campionato e magari perderla finendo a fare da sparring partner. Che è poi ciò che è successo alla Roma 

Ed è un fastidio per chiunque nei campionati principali, ad eccezione del Siviglia. A meno che non hai 22 titolari e ci sei finito per caso

Link to comment
Share on other sites

49 minuti fa, LungomareNatisone ha scritto:

L'Europa League ha 3 problemi:

-giochi il giovedì, che penso sia il problema più grande per gli allenatori perché ti scombussola intere settimane tipo, e non solo nelle settimane di coppa, visto che spesso ti trovi a giocare il lunedì in campionato 

-porta pochissimi soldi

-conta solo se la vinci. Altrimenti rischi di arrivare in finale, buttare via l'obiettivo stagionale in campionato e magari perderla finendo a fare da sparring partner. Che è poi ciò che è successo alla Roma 

Ed è un fastidio per chiunque nei campionati principali, ad eccezione del Siviglia. A meno che non hai 22 titolari e ci sei finito per caso

La Juve 2022/23 arrivata in semifinale di EL ha guadagnato 18,6 milioni dalla competizione, tra premi e incassi. Considerando che San Siro permette anche di aggiungere più spettatori e quindi più incassi, arrivare in semifinale di EL ti garantisce gli stessi soldi di un ottavo di Champions. Oltre a raccogliere punti per il ranking ed evitare di finire nuovamente in quarta fascia. 

Oltre ai soldi che ti becchi se la vinci e fai la Supercoppa. Oltre alla possibilità di finire pure a prendere qualche soldino al Mondiale per Club.

Vantaggi oggettivi. Buttali via... 

Edited by ndocojo
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, ndocojo ha scritto:

Sì, si, iera solo per sottolinear che la scelta iera ancora più folle visto che iera già in semifinale. 

Perché se te la molli ai sedicesimi ga un altro senso. 

Cioè, te rivi fin là e dopo te molli per batter el Real Porcello in un campionato za stravinto. 

Assurdo. 

Lo gavesi copado 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, ndocojo ha scritto:

La Juve 2022/23 arrivata in semifinale di EL ha guadagnato 18,6 milioni dalla competizione, tra premi e incassi. Considerando che San Siro permette anche di aggiungere più spettatori e quindi più incassi, arrivare in semifinale di EL ti garantisce gli stessi soldi di un ottavo di Champions. Oltre a raccogliere punti per il ranking ed evitare di finire nuovamente in quarta fascia. 

Oltre ai soldi che ti becchi se la vinci e fai la Supercoppa. Oltre alla possibilità di finire pure a prendere qualche soldino al Mondiale per Club.

Vantaggi oggettivi. Buttali via... 

Se la vinci.

Condivido.

Ma per vincerla il prezzo da pagare sono dieci gare al giovedì, che vogliono dire 7-8 punti persi in campionato, con la situazione attuale del Milan.

Quindi quarto posto a serissimo rischio.

E le chance di vincerla sono,  oggettivamente, ben poche.

 

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, ndocojo ha scritto:

La Juve 2022/23 arrivata in semifinale di EL ha guadagnato 18,6 milioni dalla competizione, tra premi e incassi. Considerando che San Siro permette anche di aggiungere più spettatori e quindi più incassi, arrivare in semifinale di EL ti garantisce gli stessi soldi di un ottavo di Champions. Oltre a raccogliere punti per il ranking ed evitare di finire nuovamente in quarta fascia. 

Oltre ai soldi che ti becchi se la vinci e fai la Supercoppa. Oltre alla possibilità di finire pure a prendere qualche soldino al Mondiale per Club.

Vantaggi oggettivi. Buttali via... 

Con la differenza che in Champions ti basta passare il girone, in El per gli stessi soldi ti fai 6 partite in più. 

Di cui 3 in trasferta, magari in Dovekazistan. 

E sacrifichi 6 settimane minimo di lavoro. 

E spremi i giocatori. 

O hai una rosa con 2 giocatori per ruolo e riserve di alto livello, o l'EL è un suicidio. Altrettanto oggettivo. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×