Jump to content
gimmi

Coronavirus: le nostre opinioni e la situazione in corso

Recommended Posts

Secondo il mio punto di vista, se una persona non è in grado di capire che ATTUALMENTE l'unica arma a disposizione della società per provare a sconfiggere il covid è il vaccino, va trattato alla stregua di una persona che tenta il suicidio o che non è in grado di intendere (o non vuole intendere): va salvata.

E' un MIO diritto girare libero, sapendo che tutte le persone che possono farlo, siano vaccinate. Quindi capiamo benissimo che il concetto di diritto può essere piuttosto soggettivo.

Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Secondo il mio punto di vista, se una persona non è in grado di capire che ATTUALMENTE l'unica arma a disposizione della società per provare a sconfiggere il covid è il vaccino, va trattato alla stregua di una persona che tenta il suicidio o che non è in grado di intendere (o non vuole intendere): va salvata.

E' un MIO diritto girare libero, sapendo che tutte le persone che possono farlo, siano vaccinate. Quindi capiamo benissimo che il concetto di diritto può essere piuttosto soggettivo.

Scusa, mi pare sia assodato che anche i vaccinati possono trasmettere il virus, giusto?

Quindi, intanto decade la tanto sbandierata "opera di bene" che fareste vaccinandovi, il concetto che è stato appunto tanto usato secondo il quale ci si vaccinerebbe "soprattutto per proteggere gli altri". Ahi, si è visto che non è più così, ops.

Rimane allora la protezione personale. La maggior parte della popolazione vaccinata si protegge da (quella che sarà) la minor parte degli untori cattivoni no-vax. E però non vi basta, vorreste comunque imporre che si vaccinino tutti con un farmaco sperimentale la cui fase sperimentale terminerà nel 2023. Mettetevi il cuore in pace, non si può fare, c'è il diritto di mezzo e non sarà possibile imporlo obbligatoriamente. Se venisse fatto si sconfinerebbe in modalità coercitive di tipo dittatoriale. Non puoi obbligare le persone a un trattamento sanitario in nome di un presunto bene comune. La libertà personale, sul proprio corpo, viene prima. Non può disporre del mio corpo né un medico, né lo stato, né chiunque altro.

Indipendentemente da come uno si autodefinisce, ci sono dei fattivi modi di pensare che se ne sbattono delle etichette e delle autodefinizioni che possiamo darci o evitare di darci, e questo modo di pensare su come riterreste che dovrebbero intervenire, secondo me è semplicemente fascista.

Link to post
Share on other sites

L'unico problema costituzionale xe che non te pol obbligar ad aver un toco de carta per andar in giro una volta fatto el vaccino se non te son sta in grado numericamente de rivar a programmar el completo ciclo vaccinale a tutta la popolazione che vol farlo.

I sta dando appuntamenti a fine agosto per la prima dose, non te posso obbligar a luglio a gaver el green pass. 

Per quel credo nol sia sta ancora fatto. 

Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, Riodario ha scritto:

L'unico problema costituzionale xe che non te pol obbligar ad aver un toco de carta per andar in giro una volta fatto el vaccino se non te son sta in grado numericamente de rivar a programmar el completo ciclo vaccinale a tutta la popolazione che vol farlo.

I sta dando appuntamenti a fine agosto per la prima dose, non te posso obbligar a luglio a gaver el green pass. 

Per quel credo nol sia sta ancora fatto. 

Ovviamente giusto Dario. Leggevo però prima sul Corriere, che PAR che se arriverà ad un Decreto per el quale senza Green pass no te poderà andar in un ristorante al chiuso, in un treno o in un aereo o a seguir eventi, ecc.

Non so se sarà così, vederemo.

Mi go una fia 15enne non vaccinata, mentre mi e mia moglie gavemo el green pass.

Non la gavemo vaccinada perché al primo vaccino esavalente (senza non te pol andar a scuola) la ga avudo una convulsione febbrile che annovero tra i tre più grandi spaventi della mia vita (perso conoscenza, cianotica, occhio sbarrado). Al secondo richiamo 5 giorni de febbre altissima, eritemi allergici e dolori vari.

El medico che gavemo consultado, diria ovviamente pensandoghe un poco, afferma che questo vaccino no ga niente a cossa veder con quei e che quindi podemo star tranquilli.

Mi ancora ancora, anche se ammetto con una certa ritrosia, ghe lo faria far, ma convincer mia moglie xe impresa titanica, no so, tipo convincer mi a tifar Juve.

Se el Decreto passa, vacanze fottute, in pratica. Non me parerìa giustissimo, francamente.

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, MericordoMascheroni ha scritto:

Non intendevo che la metà la pensa come mi, intendevo che xe comunque un bel po' de gente che xe contraria/non se fida/o altro, anche se più della metà della popolazion ga almeno fatto la prima dose. Perché qua dentro sembra che chi non la pensa come la maggioranza xe pochi coioni che no capissi niente, beh perlomeno anche se non la metà semo in tanti coioni a non capir niente. E in ogni caso la democrazia prevedi la maggioranza e la minoranza/opposizione.

(A parte el fatto che tocca sentirse dir de esser dalla stessa parte de Salvini e Meloni, che mi me fa semplicemente schifo, ma in realtà no me tocca dato che le ritengo solo posizioni de opportunismo e manovrismo politico, per cui no me cambia niente).

E non se pol costringer la gente a forza a cambiar idea o vignir sulle tue, la risoluzion in quel senso se ciama fascismo. Se poi qualchedun (parlo in generale, un utente qua qualche mese fa, esasperado dalla discussion, non ga podù più resister e finalmente ga dichiarà 'Viva el duce'. Bannado; contento lui) xe orgoglioso de esser fascista o ga tentazioni in quel senso, mi la ritengo una persona pericolosa che divulga idee pericolose. E non solo mi, la nostra democrazia, per quanto imperfettissima, xe molto chiara in merito.

Go avudo discussioni, e non solo mi, con un altro utente (poi bannado anche lui) che oltre a insultar regolarmente sia mi che a destra e a manca, me gaveva scritto in privato proponendome de "vederse de persona per risolver la question". Poi qualchedun me scrivi a mi che son malado.

 

Io non esprimerò mai giudizi su di te o su altri in ogni caso. Sul tema specifico dei vaccini anticovid rispetto le tue decisioni e di tanti altri che per paura o per altre motivazioni non se lo vogliono fare. Senza giudicare talvolta ti "controbatto" se scrivi inesattezze come i vaccini fonte di varianti.

E' vero quanto hai scritto successivamente che i vaccinati possono contagiarsi e contagiare, ma a quanto pare in percentuale che è salita al 35% con la più trasmissibile variante Delta. Rimane quindi ancora una bella barriera alla progressione dei contagi, forme di contagio più blande, di minor durata... i veicoli di trasmissione più efficaci rimangono sempre i non vaccinati. 

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Contea di Trieste ha scritto:

Infatti xe questioni molto complesse che liquidarle come vien fatto quotidianamente xe aberrante.

Sul piano collettivo, se mi da vaccinado me proteggo in maniera sostanziale dalla malattia grave, beh, credo che el vaccin gabbi assunto el suo compito.

Anche se la variante Delta ne ha diminuito l'efficacia dal contagio a circa il 65%, la vaccinazione completa è ancora una buona misura alla progressione dei contagi. Penso che il risvolto positivo verso la Società in generale sia ancora molto alto.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Contea di Trieste ha scritto:

E no te pol andar in un ristorante, cior un bus, andar in un supermercato..?

Certo, infatti te go risposto evidenziando "lavorar", sul resto no digo niente.

Te dirò, mi son contrario all'obbligo de vaccin, per el semplice fatto che gavessi de esser talmente evidente che xè ne l'interesse de tutti vaccinarse el più possibile che dovessi esserghe la ressa per vaccinarse (con distanziamento, ovvio), e nissun ghe passassi per la testa che de far polemiche. Siccome me par che no sia questo el nostro caso, son inveze favorevole al metter el vaccin tra i requisiti per poder svolger determinati lavori, a partir dai sanitari per rivar a chi che xè de più a contatto con la gente, e ovviamente ai spostamenti dentro/fora dei confini (mi preferiria un bel muro, ma no se pol gaver tutto), e in caso i contagi aumenti da estender anca per i passaggi tra region e region (speremo de no, ovvio). Sta roba no ga de circolar, o almeno se ga de farla circolar el meno possibile, altrimenti se torna indrio de mesi. Sarà tempo per far festa, e prima se mettemo in testa che se ga de fermar sta porcheria, prima se daremo ai bagordi. E per bagordi intendo la vita normale, come che la iera prima del covid, no sta pensar chissà che roba. 

Visto che, anche se no te son un costituzionalista, de leggi te ghe sa sicuramente più de mi, te pensi che ghe sia differenze tra obbligo vaccinale e implementazion dei requisiti per far certi lavori inserindo el vaccin? Intendo dal punto de vista de iter de seguir per metterle nero su bianco. Domando per un amico (scherzo, curiosità mia).

Zonta: per chi no vol/pol vaccinarse, me sembra evidente che ga de adattarse, per ora. Quando se raggiungerà un numero de vaccinadi sufficienti a dar una bona sicurezza, oppur quando che no ghe sarà più casi, tornerà tutti alla normalità. Del resto no se pol gaver la moglie imbriaga e la botte piena, gaver tutto senza pagar un prezzo. Chi se vaccina collabora al raggiungimento del obiettivo e ga i sui vantaggi da subito, no xè che chi no se vaccina pol pretender de andar a sbafo, come minimo el ghe tocherà spetar che staghi ben tutti (no grazie a lui).

Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, gimmi ha scritto:

Ovviamente giusto Dario. Leggevo però prima sul Corriere, che PAR che se arriverà ad un Decreto per el quale senza Green pass no te poderà andar in un ristorante al chiuso, in un treno o in un aereo o a seguir eventi, ecc.

Non so se sarà così, vederemo.

Mi go una fia 15enne non vaccinata, mentre mi e mia moglie gavemo el green pass.

Non la gavemo vaccinada perché al primo vaccino esavalente (senza non te pol andar a scuola) la ga avudo una convulsione febbrile che annovero tra i tre più grandi spaventi della mia vita (perso conoscenza, cianotica, occhio sbarrado). Al secondo richiamo 5 giorni de febbre altissima, eritemi allergici e dolori vari.

El medico che gavemo consultado, diria ovviamente pensandoghe un poco, afferma che questo vaccino no ga niente a cossa veder con quei e che quindi podemo star tranquilli.

Mi ancora ancora, anche se ammetto con una certa ritrosia, ghe lo faria far, ma convincer mia moglie xe impresa titanica, no so, tipo convincer mi a tifar Juve.

Se el Decreto passa, vacanze fottute, in pratica. Non me parerìa giustissimo, francamente.

Temo che con l'innalzamento dei contagi in non molto tempo l'alternativa sarebbe la chiusura per tutti. Capisco il problema e le difficoltà, pensavo anche che per ragioni mediche ci dovrebbe essere una qualche forma di attestato, da parte del medico di base ad esempio, che in qualche modo ti giustifichi, d'altro canto la domanda dell'eventuale reazione al covid di tua figlia o di altri casi similari mi nasce spontanea. Viste le reazioni precedenti potrebbe avere delle reazioni avverse forti in caso di contagio covid? Va protetta da potenziali fonti di contatto più di altri? Domande tra me e me... non volevo rompere.

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, mario-manzanese ha scritto:

Io non esprimerò mai giudizi su di te o su altri in ogni caso. Sul tema specifico dei vaccini anticovid rispetto le tue decisioni e di tanti altri che per paura o per altre motivazioni non se lo vogliono fare. Senza giudicare talvolta ti "controbatto" se scrivi inesattezze come i vaccini fonte di varianti.

E' vero quanto hai scritto successivamente che i vaccinati possono contagiarsi e contagiare, ma a quanto pare in percentuale che è salita al 35% con la più trasmissibile variante Delta. Rimane quindi ancora una bella barriera alla progressione dei contagi, forme di contagio più blande, di minor durata... i veicoli di trasmissione più efficaci rimangono sempre i non vaccinati. 

Ti ringrazio della risposta, infatti non mi riferivo ovviamente a te. Con te possiamo essere in completo disaccordo, ma i toni rimangono civili e il rispetto della persona garantito. Può capitare a me come a te di scrivere inesattezze, ce lo facciamo notare e magari diventa anche un modo di arricchire la discussione a beneficio di tutti, e in caso fare autocritica.

Naturalmente le mie rimostranze erano rivolte ad altri, con cui mancano proprio le basi (da parte loro) per un confronto civile e rispettoso, d'altronde gliel'ho detto chiaramente pure di persona.

Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, gimmi ha scritto:

Ovviamente giusto Dario. Leggevo però prima sul Corriere, che PAR che se arriverà ad un Decreto per el quale senza Green pass no te poderà andar in un ristorante al chiuso, in un treno o in un aereo o a seguir eventi, ecc.

Non so se sarà così, vederemo.

Mi go una fia 15enne non vaccinata, mentre mi e mia moglie gavemo el green pass.

Non la gavemo vaccinada perché al primo vaccino esavalente (senza non te pol andar a scuola) la ga avudo una convulsione febbrile che annovero tra i tre più grandi spaventi della mia vita (perso conoscenza, cianotica, occhio sbarrado). Al secondo richiamo 5 giorni de febbre altissima, eritemi allergici e dolori vari.

El medico che gavemo consultado, diria ovviamente pensandoghe un poco, afferma che questo vaccino no ga niente a cossa veder con quei e che quindi podemo star tranquilli.

Mi ancora ancora, anche se ammetto con una certa ritrosia, ghe lo faria far, ma convincer mia moglie xe impresa titanica, no so, tipo convincer mi a tifar Juve.

Se el Decreto passa, vacanze fottute, in pratica. Non me parerìa giustissimo, francamente.

Infatti tra chi che no se vaccina bisogna considerar chi che no pol. Proprio per proteggerli a lori i altri dovessi vaccinarse. 

Al decreto penso che ghe fregherà sai poco de le tue vacanze, go paura. Credo che nissun volerà far come lo scorso anno, con le vacanze+virus, me sa che el decreto passerà. Altrimenti se femo rider drio, i stessi errori del 2020 li rifemo nel 2021 per lassar che la gente la vadi in vacanza (certo, la situazion xè diversa, ma el principio xè identico).

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, luxor ha scritto:

Infatti tra chi che no se vaccina bisogna considerar chi che no pol. Proprio per proteggerli a lori i altri dovessi vaccinarse. 

Al decreto penso che ghe fregherà sai poco de le tue vacanze, go paura. Credo che nissun volerà far come lo scorso anno, con le vacanze+virus, me sa che el decreto passerà. Altrimenti se femo rider drio, i stessi errori del 2020 li rifemo nel 2021 per lassar che la gente la vadi in vacanza (certo, la situazion xè diversa, ma el principio xè identico).

Si, me ne rendo conto. 

Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Contea di Trieste ha scritto:

xe un forum.

Si Contea. Ed infatti el continua giustamente a scriver quel che el vol. Ma vista (imho) l'incredibile miseria e pateticità dei contenuti ed interventi che proponi, me stupiva come altri ga evidentemente ancora la voia e la pazienza de risponder e dialogar, con 'sto finto de Mascheroni. E per rubarte le parole...visto che xe un forum, me andava de sottolinearlo.
Anche perchè se fin qualche tempo fa propendevo per la "buona fede", ultimamente anche no. Ghe vedo anche una certa viscidità e malizia. Mascheroni me ricorda quei muleti che de pici prima rompeva le balle a tutti, poi quando inevitabilmente finiva per ciapar qualche s'ciafon, a quel punto andava dalla maestra o dalla mamma. Che qua xe un po' l'equivalente del fatto che se lamenta che in passato qualche utente lo ga trattado mal. O che quasi tutti ghe da contro e che lui da solo devi tenir alto l'onor del pensiero diverso.

 

Un conto xe parlar, dialogar o perchè no anche discuter, su qualcosa de solido o de concreto, oppur semplicemente scambiando e cercando de mischiar idee, opinioni, anzichè dubbi, peprlessità, timori ed anche le supposizioni più grigie o tetre su qualsivoglia complottismo.

Un'altra xe metter in fila una dopo l'altra una marea de stronzade/cazzade basade sul nulla (l'esercizio preferito de @MericordoMascheroni  già da mo'). Che sistematicamente qualche utente o ghe smonta con irrisoria semplicità, oppur quando ghe chiedi quali podessi esser altre vie percorribili secondo lui, el finto, stranamente...no ga argomenti.
Ma la roba più succosa (a tratti irritatante, in altri però anche spassosa) xe che da un po' de tempo ormai xe lui che ironizza poi, tipo sul "povero resto del forum che delira"...che evidentemente dall'alto del suo buon cuore, el vol salvar. Probabilmente xe una mission, vol riportar la luce...far aprir i oci...visto che qua la maggior parte xe utenti che no se ga mai posto delle domande, che no ga dubbi etc etc secondo lui, ma semo per lo più in balia del meinstrìm e quindi se bevemo qualsiasi roba (che poi magari questo pol esser anche vero, ma in altri contesti  :D  :piria: ).
E quindi sti continui interventi a stuzzigar, a voler far sembrar i altri dei poveri mone (spacciandoli tra l'altro secondo mi fintamente per interesse nella discussion), me ga stufado ed infatti mi no ghe rispondo e no dialogo più.
Perchè ritengo che o ghe sia malafede, o come diseva @Elmulon  che sia un discorso de perle ai porci, o per svariar un po' nel dialettale anche come darghe biscotti al mus.
Altri la vedrà diversamente e continuerà a dialogar con lui.

  • Mi piace 1
  • Grazie 2
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Riodario ha scritto:

I sta dando appuntamenti a fine agosto per la prima dose, non te posso obbligar a luglio a gaver el green pass. 

Xe quei che se sveia all'ultimo momento. Chi se ga prenotà nei primi giorni utili ga sicuramente in corpo almeno la prima dose. Podesi al massimo giustificar i muleti.

Ma veramente chi se prenota oggi ghe fa pena a fine agosto? Pensavo che el grosso della fila se fossi sfoltido. Per la mia seconda dose (1° luglio) iera 4 gatti se confrontado alla prima.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Calcio74 ha scritto:

Poi leggere che "noi" saremmo ormai al delirio....mah, in un mondo "normale", in cui la scienza ci insegna che i virus si possono sconfiggere con i vaccini, mi sa che al delirio è chi sostiene il contrario. Inizio a pensare che persone del genere siano i classici adepti di personaggi del livello di Panzironi et similia.

Xe per quel che propendo per la malafede del Maschero.

Altrimenti su Panzironi, te diria che te sa ga slargado anche troppo  :D . Perchè viste le robe ditte e scritte dal detentore locale dell'informazione non meinstrìm, me sa che Panzironi fossi già un livello un po' troppo alto

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Xe quei che se sveia all'ultimo momento. Chi se ga prenotà nei primi giorni utili ga sicuramente in corpo almeno la prima dose. Podesi al massimo giustificar i muleti.

Ma veramente chi se prenota oggi ghe fa pena a fine agosto? Pensavo che el grosso della fila se fossi sfoltido. Per la mia seconda dose (1° luglio) iera 4 gatti se confrontado alla prima.

non xe cussì. dipendi da regioni e regioni. conoso personalmente una persona (sardegna, 30 enne), e go letto svariade altre storie,de gente che se ga prenotado appena podeva e el vaccino lo farà fra 3-4-5-6 settimane.

sto discorso val probabilmente per over 50, forsi anche 40, ma per 20 enni o giovani non xe ovunque cussì.

eventualmente doman commenterò el novo decreto

Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, El mulon ha scritto:

eventualmente doman commenterò el novo decreto

Non lo go ancora letto nero su bianco, go solo sentido l'interpretazion del TG3 e de alcuni giornali, per quel che pol valer.

In pratica come temevo sembra sia un "vieto ma non vieto". Classico all'italiana.
Pareria che servirà solo per magnar al chiuso, piscine, eventi sportivi, teatri e musei. Nessuna limitazion per treni, aerei e bus. Nessun obbligo per nessuna categoria lavorativa a parte i sanitari.
Però cambia le regole per l'attribuzion dei colori, dove peserà soprattutto el numero de maladi in T.I. Almeno quel.

Aspetto conferme comunque.


 

Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, luxor ha scritto:

Visto che, anche se no te son un costituzionalista, de leggi te ghe sa sicuramente più de mi, te pensi che ghe sia differenze tra obbligo vaccinale e implementazion dei requisiti per far certi lavori inserindo el vaccin? Intendo dal punto de vista de iter de seguir per metterle nero su bianco. Domando per un amico (scherzo, curiosità mia).

Premetto che non son minimamente un esperto, semplicemente seguo el dibattito sul tema. O almeno zerco. Indi per cui la mia xe una vision su quel che succedi, stoj.

Un TSO, come un vaccin obligatorio, devi esser fatto in forza de legge. L'iter ga un suo corso (volente o nolente). Stando ad Ainis, un green pass "alla francese" o ancora più spinto no xe altro che un obbligo sotto mentite spoglie, perché non permetti el mantenimento de alcune libertà considerade costtuzionalmente "fondamentali": libertà de lavoro e libertà de movimento. Inciso: Ainis non xe assolutamente no vax, scie chimiche, QAnon, anzi, xe un abbastanza "allineado", ma offri la sua prospettiva giuridica. Quindi, se consideremo el green pass come un obbligo vaccinale, a sto punto dovessi esser lo stesso iter de una legge sull'obbligatorietà. Gran parte della question credo sia qua: magari far un green pass leggero senza implicazioni su mobilità e diritto a prescinder al lavoro (ma anche qua xe ciodi, perché per alcuni scola e ristorazion xe assimilabili alla sanità operativa, eper altri assolutamente no) pol esser molto più snello.

Da più parti par che Draghi - par - no gabbi intenzion de arrivar a una legge, perché sa che significheria una battaglia dura e spinosa non tanto forsi in parlamento, quanto poi con le categorie: saria milionate de ricorsi, un casin.
Ripeto, la question in realtà xe molto più vischiosa de quanto non sembri e non xe solo l'amico de ndocojo Avv. Marco Mori a sollevarla, ma giuristi ben più quotadi.

Poi ghe xe anche i Cassese (ps: interessante comunque notar che mentre Montaigner xe un vecio rincoionido, Agamben xe ormai un ottantenne che perdi colpi, un Cassese, che xe costituzionalista EMERITO, non più attivo, xe citado come esempio de lungimiranza matusalemmica. Questo al netto de quel che dixi),

Anche lo stesso garante della privacy ga dado un po' un colpo al cercio e uno alla botte, el tema xe assai delicado e tutto el martellamento mediatico non pol no gaver un peso.

Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Contea di Trieste ha scritto:

Premetto che non son minimamente un esperto, semplicemente seguo el dibattito sul tema. O almeno zerco. Indi per cui la mia xe una vision su quel che succedi, stoj.

Un TSO, come un vaccin obligatorio, devi esser fatto in forza de legge. L'iter ga un suo corso (volente o nolente). Stando ad Ainis, un green pass "alla francese" o ancora più spinto no xe altro che un obbligo sotto mentite spoglie, perché non permetti el mantenimento de alcune libertà considerade costtuzionalmente "fondamentali": libertà de lavoro e libertà de movimento. Inciso: Ainis non xe assolutamente no vax, scie chimiche, QAnon, anzi, xe un abbastanza "allineado", ma offri la sua prospettiva giuridica. Quindi, se consideremo el green pass come un obbligo vaccinale, a sto punto dovessi esser lo stesso iter de una legge sull'obbligatorietà. Gran parte della question credo sia qua: magari far un green pass leggero senza implicazioni su mobilità e diritto a prescinder al lavoro (ma anche qua xe ciodi, perché per alcuni scola e ristorazion xe assimilabili alla sanità operativa, eper altri assolutamente no) pol esser molto più snello.

Da più parti par che Draghi - par - no gabbi intenzion de arrivar a una legge, perché sa che significheria una battaglia dura e spinosa non tanto forsi in parlamento, quanto poi con le categorie: saria milionate de ricorsi, un casin.
Ripeto, la question in realtà xe molto più vischiosa de quanto non sembri e non xe solo l'amico de ndocojo Avv. Marco Mori a sollevarla, ma giuristi ben più quotadi.

Poi ghe xe anche i Cassese (ps: interessante comunque notar che mentre Montaigner xe un vecio rincoionido, Agamben xe ormai un ottantenne che perdi colpi, un Cassese, che xe costituzionalista EMERITO, non più attivo, xe citado come esempio de lungimiranza matusalemmica. Questo al netto de quel che dixi),

Anche lo stesso garante della privacy ga dado un po' un colpo al cercio e uno alla botte, el tema xe assai delicado e tutto el martellamento mediatico non pol no gaver un peso.

Te ringrazio per la risposta. Me iero za fatto l'idea che obbligar tutti a un vaccin saria complicado, el green pass xè un poco un tentativo de aggirar l'ostacolo, almeno fin che xè limitado a poche situazioni. Perché no penso che se possi metter la libertà individuale al de sora del diritto alla salute de tutti, onestamente, secondo mi no tutti i diritti (e i doveri) ga el stesso peso, poi no so se la legge fa distinzioni. La mia domanda iera più che altro sul mondo del lavor, ghe ne xè tanti che prevedi requisiti fisici, oltre che de studio, o de esperienze lavorative; come che te disevo per mi xè obbligatori anche alcuni vaccini, e no penso che ghe sia delle leggi sotto. Almeno no per tutti. Vedessi el vaccin come requisito in alcune professioni, non imposto da leggi ma richiesto dai datori de lavoro (drio suggerimento dall'alto, ovvio, ma non da un ordine), cussì se eviteria de parlar de leggi incostituzionali. Poi, ovviamente, bisognassi capir se ghe podessi esser proteste, o ricorsi, nei confronti dei datori de lavor, ma a sto punto se verzessi un vaso de pandora, considerando che se podessi slargar el discorso a quei che ga za i vaccini come requisito sul lavor. Nel mio caso specifico, se trovassimo magari a non far più i riciami dei vaccini che gavemo, salvo poi ris'ciar de restar bloccadi all'estero dove che magari nel settor certi vaccini i saria ancora obbligatori. 

Te disi che obbligar un vaccin podessi portar a milionade de ricorsi, ma considera che se se dichiara che un vaccin no pol esser obbligatorio ghe sarà milionade de ricorsi lo stesso da parte de quei che fin a oggi xè stadi obbligadi a farli. Me par che la scelta no xè win/win, ma lose/lose. Te credo che no i sa cossa far.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Stefano79 ha scritto:

Xe quei che se sveia all'ultimo momento. Chi se ga prenotà nei primi giorni utili ga sicuramente in corpo almeno la prima dose. Podesi al massimo giustificar i muleti.

Ma veramente chi se prenota oggi ghe fa pena a fine agosto? Pensavo che el grosso della fila se fossi sfoltido. Per la mia seconda dose (1° luglio) iera 4 gatti se confrontado alla prima.

Non si tratta di svegliarsi all'ultimo momento o almeno non per tutti. Io già a maggio/giugno avevo ragionato di vaccinarmi intorno ad agosto/settembre, termine cmq modificabile in base alla situazione contagi/ricoveri ed eventuali limitazioni per i non vaccinati.

I motivi della mia scelta? Li elenco:

1) non ho ritenuto così urgente vaccinarmi in un periodo in cui tendenzialmente i contagi erano in costante calo (già la scorsa estate la situazione era buona)

2) vaccinandomi ad agosto/settembre, la mia vaccinazione coprirebbe in teoria (6-9 mesi) tutto l'inverno fino a primavera, senza necessità di ulteriore eventuale 3° dose

3) maggior tempo per valutare eventuali effetti dei vaccini e problematiche (ritenute cmq da me piuttosto improbabili).... personalmente cmq non mi è piaciuta molto l'idea della vaccinazione eterologa e quella di allungare i tempi tra una dose e l'altra (contrariamente a quanto indicato dalle aziende farmaceutiche)

4) minor ressa per vaccinarsi, quindi possibilità di scegliere con maggior cura data e ora dell'appuntamento ed essere tendenzialmente "sfasati" rispetto alla massa di vaccinati anche in previsione di futuri richiami

5) eventuale possibilità di scelta del vaccino (magari disponendo di ulteriori studi sulla percentuale di efficacia degli stessi)

6) cmq vi era una (minima) speranza che il covid sparisse da solo

7) non ho una vita così tanto sociale o a contatto con anziani da rendere tempestivo e necessario vaccinarmi e in genere sono piuttosto prudente con distanziamento e mascherina

😎 ho un carattere piuttosto attendista: mi piace riflettere, ragionare e valutare

 

Vi assicuro che ho amici e colleghi che la pensano (più o meno) come me, quindi quel famoso 40% di persone che non si sono ancora vaccinate NON sono per forza contrarie al vaccino, anzi.....io sono fortemente pro. Poi non è detto che i miei ragionamenti siano tutti corretti, ci mancherebbe...ma alcuni credo di sì.

Mi sono prenotato ieri al ritorno dalle ferie (proprio perchè i contagi sono già in aumento, le limitazioni potrebbero essere imminenti e i miei impegni me lo permettono), ho avuto l'appuntamento qui a Trieste i primissimi giorni di agosto (non appartengo a categorie particolari). Se volevo, potevo farlo già oggi recandomi a Palmanova o a Tarvisio.

Qualcuno potrebbe dire "se tutti avessero fatto come te, ora nessuno sarebbe vaccinato"....gliene dò atto, ma ognuno ha il proprio carattere e cerca di fare la scelta migliore, che poi non per forza lo è in maniera assoluta.

E cmq magari domani mi ammalo di covid e vi abbandono, ma amen...ve ne farete una ragione anche voi, ne sono certo! :D:papa::cincin:

Edited by Calcio74
Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Ma veramente chi se prenota oggi ghe fa pena a fine agosto? Pensavo che el grosso della fila se fossi sfoltido. Per la mia seconda dose (1° luglio) iera 4 gatti se confrontado alla prima.

Proprio oggi go sentido anca mi che xè sai attesa, eppur gavevo la tua stessa impression (tanti per la prima dose, 4 gatti per la seconda), penso che ti e mi se gavemo vaccinado nei stessi giorni. So de gente che xè andada fora Trieste per far prima.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Qualcuno potrebbe dire "se tutti avessero fatto come te, ora nessuno sarebbe vaccinato"....gliene dò atto, ma ognuno ha il proprio carattere e cerca di fare la scelta migliore, che poi non per forza lo è in maniera assoluta.

E se tutti avessero una condotta di vita ai limiti dell'asocialità come la mia, il covid non si sarebbe mai diffuso! Mi sembra proprio che la maggior parte delle persone non segue né me né te, infatti il covid si è diffuso e la gente si vaccina.

Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, luxor ha scritto:

E se tutti avessero una condotta di vita ai limiti dell'asocialità come la mia, il covid non si sarebbe mai diffuso!

Idem, no frequento quasi nisun.
Lo go fatto più per i altri, in particolare per mia mamma che xe trda glava e no la vol vaccinarse.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, gimmi ha scritto:

Ovviamente giusto Dario. Leggevo però prima sul Corriere, che PAR che se arriverà ad un Decreto per el quale senza Green pass no te poderà andar in un ristorante al chiuso, in un treno o in un aereo o a seguir eventi, ecc.

Non so se sarà così, vederemo.

Mi go una fia 15enne non vaccinata, mentre mi e mia moglie gavemo el green pass.

Non la gavemo vaccinada perché al primo vaccino esavalente (senza non te pol andar a scuola) la ga avudo una convulsione febbrile che annovero tra i tre più grandi spaventi della mia vita (perso conoscenza, cianotica, occhio sbarrado). Al secondo richiamo 5 giorni de febbre altissima, eritemi allergici e dolori vari.

El medico che gavemo consultado, diria ovviamente pensandoghe un poco, afferma che questo vaccino no ga niente a cossa veder con quei e che quindi podemo star tranquilli.

Mi ancora ancora, anche se ammetto con una certa ritrosia, ghe lo faria far, ma convincer mia moglie xe impresa titanica, no so, tipo convincer mi a tifar Juve.

Se el Decreto passa, vacanze fottute, in pratica. Non me parerìa giustissimo, francamente.

Vara mi son pei vaccini però se gavessi una fia e  gavessi visto quel che te me conti no so se rivassi pensar de vaccinarla... 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...