Jump to content

Segafredo Virtus Bologna-Allianz Trieste (sabato 16 ottobre 2021)


Recommended Posts

11 hours ago, PGBO said:

Ciao e grazie per avermi ricordato. Non avete affatto demeritato ma questa Virtus è davvero troppo per il campionato italiano attuale, Milano a parte. Domani spero di riuscire a scrivere qualcosa sulla partita.

Buongiorno amici triestini!

Come anticipato provo a scrivere le mie impressioni sulla partita, anche se avete già scritto tanto voi e concordo su quanto scritto in questo thread. Pubblico al 60% della capienza, non è ancora un "vero" ambiente casalingo, ma tocca adattarsi.

Come dicevo, questa Virtus è davvero impressionante anche per noi tifosi. Il primo quarto di sabato sera mi ha dato un'impressione che posso esprimere con una sola parola: onnipotenza. Una squadra così forte non l'avevo mai vista da molti anni a questa parte, credo che questa sia al livello di quella che fece lo Slam nel 2001. Ed è anche più lunga di quella di allora, con il rientro di Teodosic e Jaiteh avremo 12 titolari veri. Infatti il maggiore rammarico è non disputare un'Eurolega nella quale ci sono diverse squadre a mio avviso inferiori a questa Virtus... sono le storture dell'Eurolega chiusa, che personalmente detesto ma che purtroppo non posso cambiare.

Il problema può essere semmai la gestione di un organico così lungo: per dire, Ruzzier che in tre quarti delle squadre italiane sarebbe titolare qui rischia di non andare nemmeno a referto. Per adesso, e ribadisco per adesso, Scariolo si è dimostrato bravissimo a gestire minutaggi e suddividere responsabilità. In questo è superiore al suo predecessore Djordjevic (a cui vorrò sempre bene ed a cui sarò sempre riconoscente) ed anche, se non è considerata lesa maestà, al sommo Messina che l'anno scorso arrivò alle finali scudetto con i titolari spremuti come limoni ed i rincalzi che ormai avevano perso ogni abitudine al ritmo partita e sfiduciati perché sapevano che al primo errore venivano panchinati.

Tornando alla partita di sabato: primo quarto davvero impressionante per potenza di fuoco, poi ovviamente si è calati alla distanza. Non sembri spocchia, ma non ho mai pensato che la Virtus potesse perdere, anche quando Trieste è tornata a 4 punti. Venendo alla vostra squadra, come avete scritto voi, balza agli occhi la differenza fra il primo quintetto ed i cambi.

Konate deve sgrezzarsi ma è sicuramente un elemento molto interessante e credo che farà molta strada, Delia è sempre molto elegante e concreto e mi piace sempre tanto, Mian mi ha stupito in positivo (non mi ricordavo sue prrestazioni così) e in generale l'impressione è che la squadra sia molto ben organizzata e gestita molto bene da Ciani. Ecco, Ciani è stato tanti anni nelle "minors" (tra cui 8 anni consecutivi ad Agrigento, credo che sia un record per i tempi moderni) ed a vedere come ha messo in campo la squadra mi domando come mai sia stato così poco cercato in serie A. Complimenti a lui.

Fernandez è giù di forma, vero, ma è un giocatore che a me è sempre piaciuto molto: essenziale, concreto, mai sopra le righe. Sono certo che tornerà a fornire il suo consueto contributo.

Due parole anche su Banks, giocatore non amatissimo da queste parti, ma il suo l'ha fatto egregiamente. Non è il tipo di giocatore che mi esalta, ma è sempre tremendamente efficace e da guardare con attenzione da parte degli avversari.

In definitiva, credo che alle spalle di Milano e Bologna e, forse, Venezia (attualmente troppo brutta per essere vera) Trieste possa ambire tranquillamente ad una posizione nei playoff.

Buona giornata a tutti! :)

Edited by PGBO
Aggiunto commento su Banks
  • Mi piace 2
  • Grazie 2
Link to comment
Share on other sites

43 minutes ago, ReaLeg said:

era stato avvisato l'azione precedente, tecnico sacrosanto.

oltretutto, propone queste esultanze anche sul -10 o sul -20, non una gran testa.

Ecco, dal vivo non mi ero accorto che fosse già stato ammonito.

Link to comment
Share on other sites

5 hours ago, PGBO said:

Buongiorno amici triestini!

Come anticipato provo a scrivere le mie impressioni sulla partita, anche se avete già scritto tanto voi e concordo su quanto scritto in questo thread. Pubblico al 60% della capienza, non è ancora un "vero" ambiente casalingo, ma tocca adattarsi.

Come dicevo, questa Virtus è davvero impressionante anche per noi tifosi. Il primo quarto di sabato sera mi ha dato un'impressione che posso esprimere con una sola parola: onnipotenza. Una squadra così forte non l'avevo mai vista da molti anni a questa parte, credo che questa sia al livello di quella che fece lo Slam nel 2001. Ed è anche più lunga di quella di allora, con il rientro di Teodosic e Jaiteh avremo 12 titolari veri. Infatti il maggiore rammarico è non disputare un'Eurolega nella quale ci sono diverse squadre a mio avviso inferiori a questa Virtus... sono le storture dell'Eurolega chiusa, che personalmente detesto ma che purtroppo non posso cambiare.

Il problema può essere semmai la gestione di un organico così lungo: per dire, Ruzzier che in tre quarti delle squadre italiane sarebbe titolare qui rischia di non andare nemmeno a referto. Per adesso, e ribadisco per adesso, Scariolo si è dimostrato bravissimo a gestire minutaggi e suddividere responsabilità. In questo è superiore al suo predecessore Djordjevic (a cui vorrò sempre bene ed a cui sarò sempre riconoscente) ed anche, se non è considerata lesa maestà, al sommo Messina che l'anno scorso arrivò alle finali scudetto con i titolari spremuti come limoni ed i rincalzi che ormai avevano perso ogni abitudine al ritmo partita e sfiduciati perché sapevano che al primo errore venivano panchinati.

Tornando alla partita di sabato: primo quarto davvero impressionante per potenza di fuoco, poi ovviamente si è calati alla distanza. Non sembri spocchia, ma non ho mai pensato che la Virtus potesse perdere, anche quando Trieste è tornata a 4 punti. Venendo alla vostra squadra, come avete scritto voi, balza agli occhi la differenza fra il primo quintetto ed i cambi.

Konate deve sgrezzarsi ma è sicuramente un elemento molto interessante e credo che farà molta strada, Delia è sempre molto elegante e concreto e mi piace sempre tanto, Mian mi ha stupito in positivo (non mi ricordavo sue prrestazioni così) e in generale l'impressione è che la squadra sia molto ben organizzata e gestita molto bene da Ciani. Ecco, Ciani è stato tanti anni nelle "minors" (tra cui 8 anni consecutivi ad Agrigento, credo che sia un record per i tempi moderni) ed a vedere come ha messo in campo la squadra mi domando come mai sia stato così poco cercato in serie A. Complimenti a lui.

Fernandez è giù di forma, vero, ma è un giocatore che a me è sempre piaciuto molto: essenziale, concreto, mai sopra le righe. Sono certo che tornerà a fornire il suo consueto contributo.

Due parole anche su Banks, giocatore non amatissimo da queste parti, ma il suo l'ha fatto egregiamente. Non è il tipo di giocatore che mi esalta, ma è sempre tremendamente efficace e da guardare con attenzione da parte degli avversari.

In definitiva, credo che alle spalle di Milano e Bologna e, forse, Venezia (attualmente troppo brutta per essere vera) Trieste possa ambire tranquillamente ad una posizione nei playoff.

Buona giornata a tutti! :)

Grazie per questo lungo e interessante commento, sono contento di sentire la prospettiva di tifosi di altre squadre. Vi auguro buona fortuna per l'Eurocup (anche se onestamente, non ne avrete granchè bisogno?).

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Eh, io pure spero che la Virtus arrivi a sta benedetta finale di Eurocup perché averne due in Eurolega per me migliora tutto il movimento (e ci sono più partite importanti da vedere).

Il problema è che alla fin fine, anche se sei la più forte (la Virtus lo era già lo scorso anno) in Eurocup basta sbagliare una partita e ti va a monte tutto... 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, julian ha scritto:

Eh, io pure spero che la Virtus arrivi a sta benedetta finale di Eurocup perché averne due in Eurolega per me migliora tutto il movimento (e ci sono più partite importanti da vedere).

Il problema è che alla fin fine, anche se sei la più forte (la Virtus lo era già lo scorso anno) in Eurocup basta sbagliare una partita e ti va a monte tutto... 

mi devi spiegare perché avere 2 squadre in EL migliora tutto il movimento

si torna semplicemente a Ignis Simmenthal con 2 squadre che possono tutto dall’alto di budget stratosferici e le altre che raccolgono le briciole

francamente della Virtus mi frega il giusto, in generale le squadre di Bologna non mi stanno simpatiche e le tifoserie ancor di meno

Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, pinot ha scritto:

mi devi spiegare perché avere 2 squadre in EL migliora tutto il movimento

si torna semplicemente a Ignis Simmenthal con 2 squadre che possono tutto dall’alto di budget stratosferici e le altre che raccolgono le briciole

francamente della Virtus mi frega il giusto, in generale le squadre di Bologna non mi stanno simpatiche e le tifoserie ancor di meno

Più squadre hai in Eurolega e meglio è. Arrivano giocatori migliori,magari tornano gli Italiani più bravi. E il livello si alza 

  • Mi piace 2
Link to comment
Share on other sites

49 minuti fa, pinot ha scritto:

mi devi spiegare perché avere 2 squadre in EL migliora tutto il movimento

si torna semplicemente a Ignis Simmenthal con 2 squadre che possono tutto dall’alto di budget stratosferici e le altre che raccolgono le briciole

francamente della Virtus mi frega il giusto, in generale le squadre di Bologna non mi stanno simpatiche e le tifoserie ancor di meno

Ti rispondo facilmente. Nei 20 anni successivi alle battaglie tra Simmenthal e Ignis hanno vinto 13 scudetti Cantù, Roma, Virtus, Pesaro, Caserta, Treviso. 

Evidentemente il movimento era cresciuto...

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, pinot ha scritto:

mi devi spiegare perché avere 2 squadre in EL migliora tutto il movimento

si torna semplicemente a Ignis Simmenthal con 2 squadre che possono tutto dall’alto di budget stratosferici e le altre che raccolgono le briciole

francamente della Virtus mi frega il giusto, in generale le squadre di Bologna non mi stanno simpatiche e le tifoserie ancor di meno

idealmente può essere una spinta ad investire

facciamo finta che sono Frank Garza, noto multimiliardario, torno a Trieste per completare il mio progetto Stream e mi viene una idea meravigliosa in testa (cit.): investire nuovamente nel basket

se so di avere delle barriere all'ingresso in EL magari l'idea meravigliosa in testa diventa più debole o magari assente

io ingaggio Kyle Irving (oddio meio de no...che poi se lo ritrovemo in piazza col rosario), Lebron James e Atetokumpo ma mi devo (ben che vada) fare partitazze contro Bourg an Bress o Budcnost (e dopo un girone infernale rischio di venir buttato fuori per una partita sbagliata...)

se invece so che investendo posso puntare a sedermi al tavolo tra le grandi...beh magari ci provo davvero, investo, e magari di riflesso il campionato italiano torna ad essere un po' più attraente

e comunque se ora ci sono due ad avere budget stratosferici prima ce n'era solo una... 

Edited by Euskal Herria
Link to comment
Share on other sites

20 hours ago, julian said:

Eh, io pure spero che la Virtus arrivi a sta benedetta finale di Eurocup perché averne due in Eurolega per me migliora tutto il movimento (e ci sono più partite importanti da vedere).

Il problema è che alla fin fine, anche se sei la più forte (la Virtus lo era già lo scorso anno) in Eurocup basta sbagliare una partita e ti va a monte tutto... 

Sì, la formula di quest'anno a me non piace affatto: una lunga regular season con due gironi da 10 squadre di cui ne passano 8, poi eliminazione diretta in gara secca a partire dai sedicesimi. In pratica ci si gioca la stagione in 4 partite secche. Può essere bello dal punto di vista del pathos ma sportivamente mi pare un obbrobrio. Poi la formula è la stessa per tutti, quindi non ci si può lamentare più di tanto, ma certo che fare di peggio era difficile (opinione mia).

Link to comment
Share on other sites

17 hours ago, julian said:

Ti rispondo facilmente. Nei 20 anni successivi alle battaglie tra Simmenthal e Ignis hanno vinto 13 scudetti Cantù, Roma, Virtus, Pesaro, Caserta, Treviso. 

Evidentemente il movimento era cresciuto...

E Livorno andò ad un decimo di secondo dal vincerlo pure lei.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Il 18/10/2021 at 20:33, pinot ha scritto:

mi devi spiegare perché avere 2 squadre in EL migliora tutto il movimento

si torna semplicemente a Ignis Simmenthal con 2 squadre che possono tutto dall’alto di budget stratosferici e le altre che raccolgono le briciole

francamente della Virtus mi frega il giusto, in generale le squadre di Bologna non mi stanno simpatiche e le tifoserie ancor di meno

Ci puoi spiegare perché non?  Meglio averne una sola e agli altri le briciole? 

Chiedo per un amico (cit.) 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...