Jump to content

CAMPIONATO SERIE A TIM 2022/23 DISCUSSIONE UFFICIALE


Recommended Posts

6 minuti fa, Manuel90 ha scritto:

Udinese batte 3-1 l'Inter meritatamente e al momento(in attesa delle altre partite) sono primi in classifica!

Che bella squadra che hanno messo su, si vede la competenza dei Pozzo poco da dire, complimenti!

Oggi altre partite molto interessanti.

Di Marino, più che dei Pozzo.

E di Sottil che ha mantenuto l'impianto tattico rodato di Gotti e Cioffi aggiungendoci quel po'di verticalità in più.

Per una serie di combinazioni, ho visto l'Udinese spesso in questo inizio di campionato. E per certi versi la reputo anche più forte di quella di Guidolin, che aveva individualità eccezionali (Sanchez, Di Natale, Benatia, Handanovic, Inler, Asamoah) mentre questa è molto più squadra e ha un'organizzazione tattica clamorosa. Becao, Arslan, Walace, Makengo, Silvestri c'erano già quando lottavano per salvarsi eh

Comunque giusto per dire la verità fino in fondo, esattamente undici anni fa il 18 settembre 2011, Sottil ne prendeva quattro a Trieste col suo Siracusa

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, LungomareNatisone ha scritto:

Di Marino, più che dei Pozzo.

E di Sottil che ha mantenuto l'impianto tattico rodato di Gotti e Cioffi aggiungendoci quel po'di verticalità in più.

Per una serie di combinazioni, ho visto l'Udinese spesso in questo inizio di campionato. E per certi versi la reputo anche più forte di quella di Guidolin, che aveva individualità eccezionali (Sanchez, Di Natale, Benatia, Handanovic, Inler, Asamoah) mentre questa è molto più squadra e ha un'organizzazione tattica clamorosa. Becao, Arslan, Walace, Makengo, Silvestri c'erano già quando lottavano per salvarsi eh

Comunque giusto per dire la verità fino in fondo, esattamente undici anni fa il 18 settembre 2011, Sottil ne prendeva quattro a Trieste col suo Siracusa

si ok vero, considero Marino uno dei migliori DS italiani, Udine probabilmente è la sua dimensione ideale visto ci è già stato per anni prima di tornare, ma è stato comunque scelto dai Pozzo.

Anche io ho guardato diverse loro partite e mi sono sempre sembrati una squadra molto solida e sempre difficile da affrontare per gli altri(noi siamo stati fortunati a trovarli alla prima, dove vincemmo 4-2 ma comunque il risultato poteva essere diverso).

Si ha indubbiamente meno talento di quella squadra che arrivò 2 volte in CL nella prima decade del nuovo secolo ma è ben strutturata, e comunque i soldi investiti son minori rispetto al passato.

Bravi comunque a pescare Lovric a zero dal Lugano, Bijol che giocava al Cska, Beto in una squadretta portoghese e tanti altri,  sicuramente poi Sottil(che li ha giocato) è un bravo allenatore e già ad Ascoli in questi ultimi anni si era intuito... chissà magari possono puntare alla Conference, anche se non sarà facile perchè poi in primavera a salvezza ampiamente acquisita potrebbero poi rilassarsi...

In ogni caso da loro ce da prendere esempio, unica pecca è che hanno sempre pochissimi italiani in rosa, anche se Udogie è assolutamente esploso da loro.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Manuel90 ha scritto:

Udinese batte 3-1 l'Inter meritatamente e al momento(in attesa delle altre partite) sono primi in classifica!

Che bella squadra che hanno messo su, si vede la competenza dei Pozzo poco da dire, complimenti!

Oggi altre partite molto interessanti.

Per batterli devi prima pareggiarne fisicità e velocità, e non è mica facile....

Se ce la fai, dopo puoi far valere la tecnica eventualmente superiore, ma se non ci riesci sono guai.

Il Milan secondo me c'era riuscito, nel complesso della gara, e pure l'Atalanta che del resto è un'altra squadra che se c'è da correre e menare non si fa pregare.

Le altre le hanno vinte tutte, troppe per essere un caso.

Alla lunga molleranno inevitabilmente qualcosa, ma comunque sia chi spera che retrocedano può morire sereno.

Di vecchiaia....

Link to comment
Share on other sites

Intanto la juve sta perdendo pure oggi…mi sa che allegri saluta. Per quanto riguarda l Udinese l avevo vista dal vivo la scorsa stagione e mi aveva fatto una buonissima impressione. Hanno forse il portiere più forte della serie A , delofeu , pereyra e Beto che sono tre “stelle” per una squadra così. In questa stagione anomala possono essere la sorpresa della stagione pescando un posto in Champions 

Link to comment
Share on other sites

Direi che dietro al miracolo Udinese non c'è null'altro che conoscenza Della Serie A. Hanno preso gente fisica ed atletica, con un paio di individualità tecniche (Delofeu e Pereyra) e un allenatore pratico. Quello che basta per fare una bella figura in sta ciofeca di campionato. 

Sulla stessa lunghezza d'onda è stato messo in campo il Napoli e in un certo senso il Milan. 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, ndocojo ha scritto:

Direi che dietro al miracolo Udinese non c'è null'altro che conoscenza Della Serie A. Hanno preso gente fisica ed atletica, con un paio di individualità tecniche (Delofeu e Pereyra) e un allenatore pratico. Quello che basta per fare una bella figura in sta ciofeca di campionato. 

Sulla stessa lunghezza d'onda è stato messo in campo il Napoli e in un certo senso il Milan. 

 

Inquietante. Quindi l'Udinese potrebbe farcela?

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, forest ha scritto:

Per batterli devi prima pareggiarne fisicità e velocità, e non è mica facile....

Se ce la fai, dopo puoi far valere la tecnica eventualmente superiore, ma se non ci riesci sono guai.

Il Milan secondo me c'era riuscito, nel complesso della gara, e pure l'Atalanta che del resto è un'altra squadra che se c'è da correre e menare non si fa pregare.

Le altre le hanno vinte tutte, troppe per essere un caso.

Alla lunga molleranno inevitabilmente qualcosa, ma comunque sia chi spera che retrocedano può morire sereno.

Di vecchiaia....

???

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, poli ha scritto:

Altri parleranno di Milan Napoli. Una battuta sulla Dea, ennesimo grande lavoro di Gasperini che si issa in testa con gruppo profondamente rinnovato. Chapeau!

Viste entrambe.

Buona Atalanta, anche se pur non essendo un fan della Roma credo che il pari i giallorossi se lo sarebbero ampiamente meritato.

Ci sono alcuni giocatori che mi piacciono parecchio, Koopmeiners su tutti, e una solidità difensiva sconosciuta fino all'anno scorso.

Detto questo, per me non è una squadra da titolo: gli sta girando tutto benissimo (soprattutto a Genova e ieri) e sarei sorpreso di trovarla ancora là quando conterà davvero.

Questo però non toglie nulla alla bravura di Gasp nel correggere un assetto spettacolare ma a volte suicida, trasformando l'Atalanta in una squadra meno bella ma probabilmente più efficace.

Milan-Napoli mi è piaciuta, credo anche qua che il Milan non meritasse di perdere ma nel calcio accade spessissimo, ed è la ragione per cui do' valore assai relativo ai verdetti delle manifestazioni dove gare secche decidono tutto.

Mi ha sorpreso la quantità di palle gol create dal Milan nonostante l'assenza di Leao, ma la sconfitta è comunque figlia di alcuni errori.

Quello di Pioli, ed è una rarità, nel togliere Calabria ammonito per inserire Dest, che nella fase difensiva non è mai stato un drago, non poteva tenere il georgiano e infatti ha procurato il rigore (giusto) nel giro di cinque minuti.

E quello di Tomori che preoccupato da Zielinski si è perso Simeone, peraltro molto bravo.

Ma soprattutto gli errori sotto porta, perché se nel primo tempo su Giroud Meret ha fatto un vero miracolo, quel che si è mangiato Messias nel finale colpendo la traversa grida vendetta al cielo.

Amen, alla settima giornata si può anche perdere una partita senza far drammi, di sicuro il Milan non ne esce ridimensionato.

Link to comment
Share on other sites

Ieri a Sky evidenziavano come il Milan, solitamente attacchi in maniera asimmetrica sbilanciando l'azione a sinistra verso il triangolo Theo Hernandez-Giroud-Leao. ieri, mancando Leao, la squadra ha giocato meglio in attacco "distribuendo" meglio gli attacchi ma è stata più sterile e ha perso. Questo per dimostrare che in A si faccia un altro calcio e che contino molto certi equilibri e che Caressa e soci leggono le mie elucubrazioni sconclusionate qui sul Sitodesandro. 😅

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, forest ha scritto:

 

Ma soprattutto gli errori sotto porta, perché se nel primo tempo su Giroud Meret ha fatto un vero miracolo, quel che si è mangiato Messias nel finale colpendo la traversa grida vendetta al cielo.

 

Kalulu che si è fatto tutto il campo dopo aver favorito la riconquista palla*

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Stefanuzzo ha scritto:

Kalulu che si è fatto tutto il campo dopo aver favorito la riconquista palla*

Vero, era Kalulu, ho scritto senza averla prima rivista.

Probabilmente lo avranno anche detto i telecronisti, ma il commento non lo ascolto quasi mai :)

Pensavo a Messias per le ovvie analogie fisiche e per la posizione, ma ovviamente hai ragione tu.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, atleticoiero ha scritto:

.... ieri, mancando Leao, la squadra ha giocato meglio in attacco "distribuendo" meglio gli attacchi ma è stata più sterile e ha perso. 😅

Sbaglierò, ma credo che ci sia di mezzo molta casualità, a volte a favore e a volte contro.

Qualche partita fa, non ricordo esattamente quale, Leao davanti alla porta cerco' di aprire il piattone ma calcio' colpendo la palla malissimo, di fatto la strozzo' e così fece gol beffando il portiere sul primo palo.

Ieri Giroud l'ha presa benissimo, miracolo del portiere e poi traversa.

Kalulu l'ha presa altrettanto bene, traversa interna e palla che rimbalza in campo.

Dall'altra parte, per sua stessa ammissione, Politano fa gol su rigore colpendola malissimo mentre cercava il colpo sotto.

Capita, in linea di massima a gioco lungo chi crea tanto fa più punti di chi crea poco, ma in gare secche ed equilibrate il caso pesa tantissimo, e personalmente non trarrei conclusioni tecnico -tattiche importanti da una gara che secondo me  al Milan è semplicemente girata male.

Come era girata bene quella di Genova, sia chiaro, il calcio è questo.

Poi ogni opinione è lecita, come più che giustamente ripeti tu.....

Per le stesse ragioni, trovo la sconfitta della Juve a Monza ben più grave di quella dell'Inter a Udine.

Perché l'Udinese è decisamente superiore al Monza, e perché la gara di Udine al 75', con le squadre allungatissime, dava l'idea di poter girare con le stesse probabilità da una parte o dall'altra.

Invece la Juve, anche in 11, nulla creava contro una squadra ultima con un punto in classifica, e una volta rimasta in dieci ha giocato una gara di contenimento, e non gli è riuscita nemmeno quella.

Non solo, ma preso il gol non c'è stato quell'assedio all'arma bianca che sarebbe stato lecito attendersi.

Insomma, elettroencefalogramma piatto.

Sempre a mio parere, evidentemente.

Edited by forest
Link to comment
Share on other sites

Volutamente non ho guardato la partita della Juve perché temevo il disastro.Quello che ha scritto Forest me l'ha confermato un collega juventino che ha visto l'incontro. Niente di niente, nessuna reazione, una squadra completamente abulica e indolente, vergognosi. Perché si può perdere, per l'amor del cielo, ma senza lottare, senza quella cattiveria agonistica che mettevi su ogni pallone e che non può non avere una società che si chiama Juventus è ingiustificabile. Ma torno a ripetere la colpa principale non è di Allegri ma di chi l'ha richiamato dopo averlo buttato fuori due anni fa con le parentesi di un anno di Sarri e di Pirlo. Che poi Pirlo che è stato bistrattato e sputtanato a più riprese anche qui su questo forum alla fine ha portato a casa due trofei e la qualificazione in Champions....quindi o qualche merito l'ha avuto anche lui oppure Allegri è ancora peggio....

Link to comment
Share on other sites

Il 18/9/2022 at 17:21, ndocojo ha scritto:

Direi che dietro al miracolo Udinese non c'è null'altro che conoscenza Della Serie A. Hanno preso gente fisica ed atletica, con un paio di individualità tecniche (Delofeu e Pereyra) e un allenatore pratico. Quello che basta per fare una bella figura in sta ciofeca di campionato. 

Sulla stessa lunghezza d'onda è stato messo in campo il Napoli e in un certo senso il Milan. 

 

Condivido la tua analisi. Probabilmente Sottil è un po' più di pratico, sembra proprio bravo o calato nel contesto ideale. Bravi a metterlo lì, dopo l'addio di Cioffi pareva difficile trovare una guida sicura.

Link to comment
Share on other sites

Parlando di cose serie, da questa giornata di campionato secondo me ne esce bene il Milan, nonostante la sconfitta. Ha dimostrato per l'ennesima volta di potersela giocare con tutti, meritava il pareggio....poi, chiaramente, in partite del genere si può anche perdere. Ma è lì, a 3 punti dalla vetta.

Spero di sbagliare, ma non vorrei si stia insinuando in questo attuale mondo del calcio (che a me piace sempre meno) una nuova moda: quella della sostituzione degli ammoniti. Per me sono fuori da ogni logica i 2 cambi dell'Inter a Udine: come ho sentito dire ad un giornalista (giustamente) ieri sera, forse capiterà una o due volte in tutto il campionato che una squadra finisca la partita in inferiorità per un'espulsione dovuta a doppia ammonizione. Ci sta che togli un ammonito se lo vedi particolarmente nervoso o magari se capisci che è già stato graziato dall'arbitro per un intervento pericoloso quando è già ammonito....ma così sembra una specie di punizione, essere sostituiti dopo mezz'ora. Questa è ancora peggio della costruzione dal basso...

Non so se sia una moda copiata da qualche altro campionato, l'ho vista fare anche ieri nel Milan con Kjaer (e non escluderei nemmeno con Calabria).....mamma mia dove stiamo andando. Forse sarò esagerato, ma certe cose nel calcio rispecchiano l'andamento della società di oggi...confusione, idee strampalate, voglia di inventare o copiare (ma con poca intelligenza).

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, mario-manzanese ha scritto:

Condivido la tua analisi. Probabilmente Sottil è un po' più di pratico, sembra proprio bravo o calato nel contesto ideale. Bravi a metterlo lì, dopo l'addio di Cioffi pareva difficile trovare una guida sicura.

Per me in quel contesto "pratico" è sinonimo di "bravo".

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...