Jump to content

Stagione Triestina 2021/22


Recommended Posts

Adesso, smaramba ha scritto:

La cosa migliore è archiviare la stagione che si è appena conclusa, quindi apro la discussione per la prossima con la speranza di ricavarne maggiori soddisfazioni (non ci vorrebbe molto, a dirla tutta)

Mi hai anticipato...

Il mio desiderio proibito è che si possa spendere un po' di più da subito, evitare di arrivare a 30 minuti da fine mercato per firmare qualcuno "con lo sconto" e che ci sia identità di vedute sulla rosa da mettere su fra mister e Milanese.

Tanto da avere la rosa definita 3 settimane prima dell'inizio dei giochi... utopia?

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, GiGi-TO ha scritto:

Mi hai anticipato...

Il mio desiderio proibito è che si possa spendere un po' di più da subito, evitare di arrivare a 30 minuti da fine mercato per firmare qualcuno "con lo sconto" e che ci sia identità di vedute sulla rosa da mettere su fra mister e Milanese.

Tanto da avere la rosa definita 3 settimane prima dell'inizio dei giochi... utopia?

per la spina dorsale della squadra (portiere, centrale difensivo, centrocampista centrale) sarebbe il caso di muoversi per tempo..poi chiaro, bisogna sempre fare i conti con la disponibilità economica

Link to comment
Share on other sites

Ho letto quanto detto da MM (ammesso che sia riportato giusto ...): di solito evito di commentare, ma stavolta francamente non mi trova molto concorde il modo di approcciarsi, come - purtroppo - capita sovente al nostro AD/DS/DG ecc.. Noto una costante incapacità di vedere che la causa del problema inizia dall'interno. Mi spiego meglio: è sempre colpa della sfiga, colpa degli arbitri, colpa dei tifosi ecc. in particolare, quest'ultimo punto viene reiteratamente ripetuto: se non date calore alla società, Mario non caccia più soldi e io vado a fare l'AD in Australia (ripeto: se è stato RIPORTATO ESATTAMENTE, sia chiaro). Allora, onestamente, da sostenitore (non mi sento di definirmi "tifoso" perchè allo stadio non vengo mai da anni ... sono fuori Trieste ... ma non è una scusa) un po' mi sa da ricatto del "potente": o con me o contro di me. Ok che c'è modo e modo di criticare, ma - e qua torno all'inizio - se ai tifosi sventoli sotto il naso (ogni volta e con decisione) che fai una squadra per la promozione, ovviamente il tifoso si vede già in Champions, è normalissimo ... e se fai un campionato come l'ultimo, mi sa che l'incacchiatura sia più che giustificata (modi che volete, ma la gente - a volte - è sanguigna). In sintesi, sarebbe molto meglio - soprattutto per lui - che MM non si consideri Dio e ammetta, in primis a se stesso e poi agli altri, che ha sbagliato LUI, visto che è lui che vuole prendere tutte le decisioni. POI ci aggiungerai sfiga, arbitri, Covid, tempo atmosferico, spaghetti scotti, quello che ti viene in mente ... ma dopo. E questo, purtroppo, non solo non accade mai, ma arrivano i "O ci applaudite o ce ne andiamo" ... ecco, da un punto di vista pubblicitario, non mi sembra che sia molto valido, anzi. 

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Cica ha scritto:

Nell'articolo ha chiesto scusa per la stagione fallimentare..

"Le critiche dei tifosi ci stanno. Sono anche utili. Anzi mi sento anche di chiedere scusa ai tifosi, quelli veri, per alcune prestazioni della squadra in questa stagione." ... ammesso, mi ripeto, che abbia detto proprio così, questo è il copia/incolla dell'articolo. Se fai un'analisi dall'interno non dirai mai una cosa del genere. Dirai, che ne so: "Chiedo scusa per la stagione assolutamente inferiore a quella auspicata ... (e poi) capisco l'amarezza dei tifosi ecc. ecc." e non il contrario. Detta così (attenzione, mia impressione ? ), sembra che lo dica per contentino alla plebe ... ecco. Ripeto, poi mi sbaglierò, ma mi ha dato questa immagine.

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Bunk ha scritto:

Ho letto quanto detto da MM (ammesso che sia riportato giusto ...): di solito evito di commentare, ma stavolta francamente non mi trova molto concorde il modo di approcciarsi, come - purtroppo - capita sovente al nostro AD/DS/DG ecc.. Noto una costante incapacità di vedere che la causa del problema inizia dall'interno. Mi spiego meglio: è sempre colpa della sfiga, colpa degli arbitri, colpa dei tifosi ecc. in particolare, quest'ultimo punto viene reiteratamente ripetuto: se non date calore alla società, Mario non caccia più soldi e io vado a fare l'AD in Australia (ripeto: se è stato RIPORTATO ESATTAMENTE, sia chiaro). Allora, onestamente, da sostenitore (non mi sento di definirmi "tifoso" perchè allo stadio non vengo mai da anni ... sono fuori Trieste ... ma non è una scusa) un po' mi sa da ricatto del "potente": o con me o contro di me. Ok che c'è modo e modo di criticare, ma - e qua torno all'inizio - se ai tifosi sventoli sotto il naso (ogni volta e con decisione) che fai una squadra per la promozione, ovviamente il tifoso si vede già in Champions, è normalissimo ... e se fai un campionato come l'ultimo, mi sa che l'incacchiatura sia più che giustificata (modi che volete, ma la gente - a volte - è sanguigna). In sintesi, sarebbe molto meglio - soprattutto per lui - che MM non si consideri Dio e ammetta, in primis a se stesso e poi agli altri, che ha sbagliato LUI, visto che è lui che vuole prendere tutte le decisioni. POI ci aggiungerai sfiga, arbitri, Covid, tempo atmosferico, spaghetti scotti, quello che ti viene in mente ... ma dopo. E questo, purtroppo, non solo non accade mai, ma arrivano i "O ci applaudite o ce ne andiamo" ... ecco, da un punto di vista pubblicitario, non mi sembra che sia molto valido, anzi. 

intervista che non è piaciuta nemmeno a me

solita arroganza del baloner che io 'so io e voi non siete un ca**o, potrei fare il DS altrove, andare in Australia, la rosa era di alto livello lo hanno riconosciuto tutti gli addetti ai lavori ma il covid, gli infortuni, qualcuno non ha reso mister compreso.....

e poi le velate minacce, se c'è negatività Biasin perde entusiasmo, si stufa e molla tutto, attualmente non è nemmeno scontato che confermi il suo impegno

a mio parere una proprietà e una società deve sbattersene dei social, dei media almeno qua non ha nulla da temere perchè sono quanto di più " aziendalista " esiste

i social un tempo non esistevano e la voce dei tifosi era quella che si sentiva nei baretti, allo stadio, fra amici

giudicare quanto si legge sui social sull'onda della delusione per una eliminazione che non si aspettava nessuno è profondamente sbagliato, la stagione è stata fallimentare per vari motivi, ci dispiace ma abbiamo fatto il massimo, ora ripartiamo con rinnovato vigore e determinazione

stop, niente altro da aggiungere

questa intervista è una difesa della propria professionalità, non della società, e conferma una volta di più un'attenzione nei confronti dei social e di frange estreme della tifoseria che è profondamente sbagliata perchè entrambe un attimo dopo averti osannato ti insultano in base al risultato raggiunto

  • Mi piace 1
  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

Se el xe sta zito per rifletter e dopo dir ste stronzade podeva star zito avanti.

E sta storia che Biasin non se entusiasma se el pubblico critica gà rotto le togne.

Se la passion dei tifosi de una squadra che esisti da 100 e più anni devi ridurse a questa minaccia fazo volentieri a meno.

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

Nessuna meraviglia, esattamente quello che mi aspettavo, perchè oramai l'uomo un po' lo conosciamo e la sua storia parla per lui. 

Dato che di magnati interessati all'Unione mi sa che non ce ne sono, assisteremo ad un bel viavai di giocatori ed una squadra sulla carta abbastanza buona sarà assemblata.   Io mi farò l'abbonamento e andrò a tifare. Nel frattempo, fino ad inizio campionato, mi ritiro sull'Aventino dato che non ho voglia di incazzarmi per niente.

Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, pinot ha scritto:

intervista che non è piaciuta nemmeno a me

solita arroganza del baloner che io 'so io e voi non siete un ca**o, potrei fare il DS altrove, andare in Australia, la rosa era di alto livello lo hanno riconosciuto tutti gli addetti ai lavori ma il covid, gli infortuni, qualcuno non ha reso mister compreso.....

e poi le velate minacce, se c'è negatività Biasin perde entusiasmo, si stufa e molla tutto, attualmente non è nemmeno scontato che confermi il suo impegno

a mio parere una proprietà e una società deve sbattersene dei social, dei media almeno qua non ha nulla da temere perchè sono quanto di più " aziendalista " esiste

i social un tempo non esistevano e la voce dei tifosi era quella che si sentiva nei baretti, allo stadio, fra amici

giudicare quanto si legge sui social sull'onda della delusione per una eliminazione che non si aspettava nessuno è profondamente sbagliato, la stagione è stata fallimentare per vari motivi, ci dispiace ma abbiamo fatto il massimo, ora ripartiamo con rinnovato vigore e determinazione

stop, niente altro da aggiungere

questa intervista è una difesa della propria professionalità, non della società, e conferma una volta di più un'attenzione nei confronti dei social e di frange estreme della tifoseria che è profondamente sbagliata perchè entrambe un attimo dopo averti osannato ti insultano in base al risultato raggiunto

Sono sostanzialmente d'accordo, se non fosse che per chi sta in Australia leggere i sociao è l'unico modo per avere da là un termometro di cio' che pensa la tifoseria.

E nel momento in cui uno che caccia quattro milioni l'anno a fondo perduto e dovrebbe ragionevolmente alzare il target per venire incontro alle.esigenze di Pillon, legge decine di pagine di insulti e illazioni anche gravi, e non una di apprezzamento per quanto fatto nonostante gli evidenti errori, qualche domanda è lecito che se la faccia, o no?

Ricatto?????

Ma quale ricatto?

Se la società strutturata in questo modo, che con Biasin è l'unico possibile, non piace, basta fare una bella manifestazione di protesta e si torna in Eccellenza, per la.gioia di molti a quanto si legge sul web dove si rimpiangono i bei tempi.

Sono stufo di dire che Milanese ha centomila difetti, zero voglia di fare l'avvocato difensore, ma continuare a non capire che se vogliamo una buona squadra in C questo è, e l'alternativa non mi risulta esistere salvo scendere di tre categorie, non mi pare un discorso complicato....

Pretendere che coi suoi soldi Biasin faccia quel che vuole Ciano de Borgo, perché se non lo fa "xe tutta una me**a" a me sembra lunare, poi fate voi....

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, forest ha scritto:

Sono sostanzialmente d'accordo, se non fosse che per chi sta in Australia leggere i sociao è l'unico modo per avere da là un termometro di cio' che pensa la tifoseria.

E nel momento in cui uno che caccia quattro milioni l'anno a fondo perduto e dovrebbe ragionevolmente alzare il target per venire incontro alle.esigenze di Pillon, legge decine di pagine di insulti e illazioni anche gravi, e non una di apprezzamento per quanto fatto nonostante gli evidenti errori, qualche domanda è lecito che se la faccia, o no?

Ricatto?????

Ma quale ricatto?

Se la società strutturata in questo modo, che con Biasin è l'unico possibile, non piace, basta fare una bella manifestazione di protesta e si torna in Eccellenza, per la.gioia di molti a quanto si legge sul web dove si rimpiangono i bei tempi.

Sono stufo di dire che Milanese ha centomila difetti, zero voglia di fare l'avvocato difensore, ma continuare a non capire che se vogliamo una buona squadra in C questo è, e l'alternativa non mi risulta esistere salvo scendere di tre categorie, non mi pare un discorso complicato....

Pretendere che coi suoi soldi Biasin faccia quel che vuole Ciano de Borgo, perché se non lo fa "xe tutta una me**a" a me sembra lunare, poi fate voi....

Hai pienamente ragione...

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, forest ha scritto:

Sono sostanzialmente d'accordo, se non fosse che per chi sta in Australia leggere i sociao è l'unico modo per avere da là un termometro di cio' che pensa la tifoseria.

E nel momento in cui uno che caccia quattro milioni l'anno a fondo perduto e dovrebbe ragionevolmente alzare il target per venire incontro alle.esigenze di Pillon, legge decine di pagine di insulti e illazioni anche gravi, e non una di apprezzamento per quanto fatto nonostante gli evidenti errori, qualche domanda è lecito che se la faccia, o no?

Ricatto?????

Ma quale ricatto?

Se la società strutturata in questo modo, che con Biasin è l'unico possibile, non piace, basta fare una bella manifestazione di protesta e si torna in Eccellenza, per la.gioia di molti a quanto si legge sul web dove si rimpiangono i bei tempi.

Sono stufo di dire che Milanese ha centomila difetti, zero voglia di fare l'avvocato difensore, ma continuare a non capire che se vogliamo una buona squadra in C questo è, e l'alternativa non mi risulta esistere salvo scendere di tre categorie, non mi pare un discorso complicato....

Pretendere che coi suoi soldi Biasin faccia quel che vuole Ciano de Borgo, perché se non lo fa "xe tutta una me**a" a me sembra lunare, poi fate voi....

Forest, sai che sono d'accordo con te al 99% delle volte ... qua, e forse mi sono espresso male io, parlo solo di "guardare dentro" per le responsabilità e non scaricare sempre e metodicamente le colpe all'esterno. In questo modo, potrebbe sicuramente giovarne la squadra ... e anche lui a livello personale. ? 

Link to comment
Share on other sites

due piccole riflessioni (premettendo che non go ancora letto l'intervista...spero stasera), anche se stamatina dovessi anche lavorar... vabbè

- trovo sempre un po' fuorviante utilizzare come termometro unicamente Facebook, o almeno come termometro se non faccio una giusta separazione tra grano (alcune pagine facebook  portano comunque riflessioni pacate e meditate, anche tra gli utenti, che possono essere o non essere condivisibili ma restano nei binari analitici e riflessivi) e loglio (sulla pagina ufficiale se ne leggono di tutti i colori, ma è ahimè un problema di tutte le pagine ufficiali di tutte le società di calcio. Qualche giorno fa parlavamo appunto della diatriba tra utenti sulla pagina ufficiale del Monza se "Brocchi è figlio segreto di Galliani o Berlusconi"...). I forum (o almeno, "il" forum, nel nostro caso) dà un termometro ben più ragionato... Un (alto alto) dirigente del Parma Calcio 1913 confessò tranquillamente di leggere (e per me anche intervenire...) il principale forum del Parma (che è un po' più grezzetto e cazzeggiatore rispetto a questo, ma ha comunque una certa struttura e alcuni utenti i cui interventi sono brillanti). Scommetto che Facebook difficilmente lo apre...

- sui social ho letto moltissime critiche alla gestione della squadra, ma la stragrande maggioranza ha sempre difeso Biasin. "Speremo nol se stufi" "Per fortuna che xe Biasin" è il refrain generale. Certo, sulla dirigenza ho letto (anche) accuse eccessive e poco edificanti, ma anche qui se differenziamo i pazzoidi per cui "è tutto un complotto" dai tifosi che mostrano un minimo di pensiero, non possiamo non notare una certa sana preoccupazione sulla gestione corrente. Ed è quindi normale che un tifoso speri che ai piani alti ci si possa porre la domanda "forse abbiamo sbagliato qualcosa in termini di management?". Che non vuol dire buttare via tutto, ma vuol dire migliorare un problema che purtroppo non è stato mai affrontato. Affiancando, facendosi aiutare.

- per me la pretesa del tifoso normale - che esula dalla pretesa degli utenti Fragolina2000 o Vaskoperlavita che ovviamente non vado a leggere - non è  che "Biasin deve cacciare 30 milioni l'anno" (oddio se el vol...magari) ma "c'è un errore, lo abbiamo qui davanti, perchè non provare a correggerlo? perchè non cambiare - anche parzialmente - modus operandi? Sappiamo che portando avanti questo modus operandi il rischio di ripetere le ultime 2 stagioni in termini di spese (tante) e risultati (pochi) è alto?". 

 

Edited by Euskal Herria
Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Bunk ha scritto:

Forest, sai che sono d'accordo con te al 99% delle volte ... qua, e forse mi sono espresso male io, parlo solo di "guardare dentro" per le responsabilità e non scaricare sempre e metodicamente le colpe all'esterno. In questo modo, potrebbe sicuramente giovarne la squadra ... e anche lui a livello personale. ? 

Ma che abbia dei limiti non so più come dirlo, è evidente!

Ma il cugino miliardario è il suo, non mi pare complicato da comprendere.

E coi suoi soldi fa quel che gli pare, come è logico che sia.

L'alternativa è trovare 4000 tifosi disposti a mettere ogni anno 1000 euro a testa, e la squadra a quel punto è loro e possono fare esattamente come vogliono.

Ma fare i froci col c**o degli altri è un pò troppo facile....

Link to comment
Share on other sites

37 minuti fa, forest ha scritto:

Sono sostanzialmente d'accordo, se non fosse che per chi sta in Australia leggere i sociao è l'unico modo per avere da là un termometro di cio' che pensa la tifoseria.

E nel momento in cui uno che caccia quattro milioni l'anno a fondo perduto e dovrebbe ragionevolmente alzare il target per venire incontro alle.esigenze di Pillon, legge decine di pagine di insulti e illazioni anche gravi, e non una di apprezzamento per quanto fatto nonostante gli evidenti errori, qualche domanda è lecito che se la faccia, o no?

Ricatto?????

Ma quale ricatto?

Se la società strutturata in questo modo, che con Biasin è l'unico possibile, non piace, basta fare una bella manifestazione di protesta e si torna in Eccellenza, per la.gioia di molti a quanto si legge sul web dove si rimpiangono i bei tempi.

Sono stufo di dire che Milanese ha centomila difetti, zero voglia di fare l'avvocato difensore, ma continuare a non capire che se vogliamo una buona squadra in C questo è, e l'alternativa non mi risulta esistere salvo scendere di tre categorie, non mi pare un discorso complicato....

Pretendere che coi suoi soldi Biasin faccia quel che vuole Ciano de Borgo, perché se non lo fa "xe tutta una me**a" a me sembra lunare, poi fate voi....

ma dove avrei parlato di ricatto ?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, forest ha scritto:

Ma che abbia dei limiti non so più come dirlo, è evidente!

Ma il cugino miliardario è il suo, non mi pare complicato da comprendere.

E coi suoi soldi fa quel che gli pare, come è logico che sia.

L'alternativa è trovare 4000 tifosi disposti a mettere ogni anno 1000 euro a testa, e la squadra a quel punto è loro e possono fare esattamente come vogliono.

Ma fare i froci col c**o degli altri è un pò troppo facile....

Sarà come dici tu, ma alla storia che Biasin non mette più 5 milioni di euro all'anno perché Toio Scoreza e la clapa de Ponziana hanno criticato Milanese non ci crederò mai. A meno che non me lo dica Biasin in persona. 

 

  • Mi piace 3
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, forest ha scritto:

Sono sostanzialmente d'accordo, se non fosse che per chi sta in Australia leggere i sociao è l'unico modo per avere da là un termometro di cio' che pensa la tifoseria.

E nel momento in cui uno che caccia quattro milioni l'anno a fondo perduto e dovrebbe ragionevolmente alzare il target per venire incontro alle.esigenze di Pillon, legge decine di pagine di insulti e illazioni anche gravi, e non una di apprezzamento per quanto fatto nonostante gli evidenti errori, qualche domanda è lecito che se la faccia, o no?

l'apprezzamento e la gratitudine verso biasin mi pare che non siano mai venute meno, e non potrebbe essere altrimenti..al contrario, le critiche verso milanese ci sono, e a questo punto penso che sia anche logico, dato che tutte le mansioni principali le ricopre lui..diciamo che un bel bagno di umiltà da parte sua non guasterebbe..senza contare il fatto che continuare a tirare in mezzo la finale col pisa e i play off di potenza a distanza rispettivamente di 2 anni e di un anno, mi pare francamente un'arrampicata sugli specchi molto mal riuscita

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, forest ha scritto:

Ma che abbia dei limiti non so più come dirlo, è evidente!

Ma il cugino miliardario è il suo, non mi pare complicato da comprendere.

E coi suoi soldi fa quel che gli pare, come è logico che sia.

L'alternativa è trovare 4000 tifosi disposti a mettere ogni anno 1000 euro a testa, e la squadra a quel punto è loro e possono fare esattamente come vogliono.

Ma fare i froci col c**o degli altri è un pò troppo facile....

evidentemente il cugino di soldi ne ha tanti e gli piace buttarli dalla finestra affidandoli a MM , benissimo viva MM e grazie per averci fatto "sognare"

Link to comment
Share on other sites

39 minuti fa, Cica ha scritto:

Se Biasin se ne va... siamo finiti..

altro che critiche..

chi sarebbe finito??? no critiche???? dove sta scritto??? fai il favore di nn fare l'avvocato senza esserne richiesto

Link to comment
Share on other sites

40 minuti fa, Cica ha scritto:

Se Biasin se ne va... siamo finiti..

altro che critiche..

Bene, però le critiche a Biasin non esistono.

Le critiche alla persona Mauro sì, e sono sbagliate quando poste sotto termini "violenti", ma non sbagliate quando evidenziano errori in primis nel modo di comunicare. Sulle rose non commento perché siamo tutti bravi con il senno del poi.

Scusarsi per la stagione fallimentare, anche in maniera sintetica, sarebbe stato giusto e gradito da tutti.

Riempirsi l'ego avanti no.

Ha scelto la seconda via, la solita aggiungerei, amen

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...