Jump to content

CAMPIONATO SERIE A TIM 2023/24 DISCUSSIONE UFFICIALE


Recommended Posts

52 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Nemmeno io francamente vorrei Leao nell'Inter. Modulo a parte, non mi sembra giocatore particolarmente intelligente e continuo...pur riconoscendo delle grandi qualità tecniche.

 

Un aspetto poco considerato di Leao, che mi sembra evidente ma che non ho mai letto da nessuna parte, è una evidente difficoltà coordinativa. 

Spesso cade da solo, scivola, si incespica, si ribalta sul pallone. 

Cose che in giocatori di altissimo livello non si vedono con così tanta frequenza.

È un difetto fisico, non gliene faccio una colpa. Però a mio modo di vedere non ha fatto un lavoro specifico per cercare di limitarlo. 

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Unione91 ha scritto:

Comunque Nicola, da quando è arrivato ad Empoli, è imbattuto. 12 punti in 6 partite. Chapeau.

Nicola è bravo, mentre il Sassuolo (che comunque avrebbe meritato il pari) appare in caduta libera, come il Frosinone che ha messo via un tesoretto importante nelle prime quindici gare ma se continua a viaggiare a 0,5 punti di media, come fa da tre mesi, viene rapidamente risucchiato.

Ma è ancora lunghissima, e potrebbero decidere i numerosi scontri diretti ancora in programma.

Giusto dire che Dionisi sta facendo a meno di Berardi da parecchio, e non è uno qualunque per il Sassuolo.

Sulla carta Salernitana, Cagliari e Verona sono le piu' scarse, il Verona non lo era ma è stato rivoluzionato per far cassa.

Ma occhio che Baroni e Ranieri sono bravi, guai a darli per spacciati

Link to comment
Share on other sites

Leao stasera in versione totalmente immarcabile, e miglior Milan di questo campionato.

Ho temuto la beffa, alla fine, ma non aver vinto una gara nella quale Pioli ha portato a scuola Gasperini mi dà enormemente fastidio.

Perché l'Atalanta alla fine rubacchia un pari con un rigore che in altri campionati si sganascerebbero dalle risate (ma purtroppo in A ne ho visti dare altri simili, io avrei ammonito Holm per simulazione visto che finge un calcio in faccia) ma il Milan la partita sostanzialmente la domina, dimostrandosi con chiarezza superiore pur avendo giocato tre giorni fa.

Peccato, mi pare che sul fatto che il Milan sia la squadra migliore dopo l'Inter ci siano pochi dubbi, spero che prima o poi lo certifichi anche la classifica anche se temo che l'EL al giovedì porterà via parecchio...

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, forest ha scritto:

Leao stasera in versione totalmente immarcabile, e miglior Milan di questo campionato.

Ho temuto la beffa, alla fine, ma non aver vinto una gara nella quale Pioli ha portato a scuola Gasperini mi dà enormemente fastidio.

Perché l'Atalanta alla fine rubacchia un pari con un rigore che in altri campionati si sganascerebbero dalle risate (ma purtroppo in A ne ho visti dare altri simili, io avrei ammonito Holm per simulazione visto che finge un calcio in faccia) ma il Milan la partita sostanzialmente la domina, dimostrandosi con chiarezza superiore pur avendo giocato tre giorni fa.

Peccato, mi pare che sul fatto che il Milan sia la squadra migliore dopo l'Inter ci siano pochi dubbi, spero che prima o poi lo certifichi anche la classifica anche se temo che l'EL al giovedì porterà via parecchio...

in Premier mai avrebbero dato un rigore cosi’

rapida verifica che Holm ha simulato il colpo in testa, mancanza di evidente errore dell’arbitro e via si continua a giocare, massimo 30 sec di stop

uso perverso del VAR, alla fine viene premiato chi ha simulato

ottimo Milan, ad ogni modo

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, pinot ha scritto:

in Premier mai avrebbero dato un rigore cosi’

rapida verifica che Holm ha simulato il colpo in testa, mancanza di evidente errore dell’arbitro e via si continua a giocare, massimo 30 sec di stop

uso perverso del VAR, alla fine viene premiato chi ha simulato

ottimo Milan, ad ogni modo

Sono totalmente d'accordo.

Purtroppo in A il modus operandi è questo...

Link to comment
Share on other sites

Quindi, ricapitolando: andiamo a Lecce e siamo letteralmente senza la difesa titolare. Portiere e tre centrali. Siamo senza il regista “migliore del mondo”, quello acclamato da tutta la stampa nazionale e non, il Direttore d’orchestra.
Siamo senza il miglior centrocampista italiano, quel Barella che da solo ha tenuto botta in una serataccia degli altri due colleghi contro l’Atletico. Non gioca neanche Darmian, che possiamo considerare il titolare della corsia di destra. E siamo senza Thuram, la punta che mai era mancata in stagione, quello indispensabile. Veniamo da una serata di Coppa, che tanto toglie in Campionato, ce lo dicono da inizio anno.

E vinciamo, anzi, stravinciamo di nuovo. Che spettacolo ragazzi. Mi sto godendo una stagione pazzesca, che a livello di numeri ha pochi paragoni (Inter di Mancini senza avversari, quella di Trapattoni nell'era dei due punti) e in quella del bel gioco non ne h proprio. 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, gimmi ha scritto:

Quindi, ricapitolando: andiamo a Lecce e siamo letteralmente senza la difesa titolare. Portiere e tre centrali. Siamo senza il regista “migliore del mondo”, quello acclamato da tutta la stampa nazionale e non, il Direttore d’orchestra.
Siamo senza il miglior centrocampista italiano, quel Barella che da solo ha tenuto botta in una serataccia degli altri due colleghi contro l’Atletico. Non gioca neanche Darmian, che possiamo considerare il titolare della corsia di destra. E siamo senza Thuram, la punta che mai era mancata in stagione, quello indispensabile. Veniamo da una serata di Coppa, che tanto toglie in Campionato, ce lo dicono da inizio anno.

E vinciamo, anzi, stravinciamo di nuovo. Che spettacolo ragazzi. Mi sto godendo una stagione pazzesca, che a livello di numeri ha pochi paragoni (Inter di Mancini senza avversari, quella di Trapattoni nell'era dei due punti) e in quella del bel gioco non ne h proprio. 

Però me ste sui cojoni lostesso...🤣

Scherzo sa amico mio... 

Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, Gazza ha scritto:

Però me ste sui cojoni lostesso...🤣

Scherzo sa amico mio... 

Ahahah, tranquillo. Ghe sta che la squadra te stia profondamente sulle balle, succedi. E non te son certo l'unico. Mi nutro un odio profondissimo per la Juve, ma go ottimi amici juventini e non confondo certo le due cose. El Milan spero sinceramente che vinzi l'Europa League, me fazessi piazer, anche se la vedo cupa.

El campionato me sa che ormai sia una storia chiusa, ve gavemo brusado sul fil de lana per la seconda 🌟 ️ 

 

Link to comment
Share on other sites

Preferisco commentare la giornata iniziando da Nicola, che veramente ormai ha il patentino di miglior allenatore subentrante, sembra riesca a dare ordine e nuove energie/stimoli a squadre che sembravano smarrite.

Rimanendo in tema, con gli anni inizio a dare sempre maggiore importanza ai tecnici in panchina, credo siano fondamentali per raggiungere risultati importanti. Credo in pochissimi sarebbero riusciti ad ottenere certi risultati da questa Inter, che tanti descrivono come uno squadrone, ma che a mio modo di vedere ha vinto diverse scommesse....se non quasi tutte. Per dirne una, io non credo che Thuram, Çalhanoğlu e Mkhitaryan sarebbero stati questi con un altro allenatore. Lavoro già iniziato da Conte (con i vari Barella, Bastoni, ecc...), altro top in grado di far overperformare le squadre.

Non parlo quasi mai di arbitri, però devo dire che secondo me il rigore contro il Milan ci stava: certo deprecabile la simulazione di Holm (che è stato evidentemente colpito, ma non in testa), ma l'intervento di Giroud è sconsiderato, scoordinato e pericoloso....i giocatori in area dovrebbero imparare ad evitare certi gesti, mettendoci piuttosto il corpo e "rucando", detta alla triestina. Poi che in altre parti d'Europa questi rigori non si diano ci sta, ma ci dovrebbe essere un'uniformità che non c'è nemmeno in tanti altri settori....si parla tanto di UE, ma poi ogni Nazione rimane a sè e non si piega.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Calcio74 ha scritto:

Non parlo quasi mai di arbitri, però devo dire che secondo me il rigore contro il Milan ci stava: certo deprecabile la simulazione di Holm (che è stato evidentemente colpito, ma non in testa), ma l'intervento di Giroud è sconsiderato, scoordinato e pericoloso....i giocatori in area dovrebbero imparare ad evitare certi gesti, mettendoci piuttosto il corpo e "rucando", detta alla triestina. Poi che in altre parti d'Europa questi rigori non si diano ci sta, ma ci dovrebbe essere un'uniformità che non c'è nemmeno in tanti altri settori....si parla tanto di UE, ma poi ogni Nazione rimane a sè e non si piega.

... ma non doloso. Caso perfetto per una penalità che sembra essere sparita dal nostro calcio: punizione a due in area.

Link to comment
Share on other sites

39 minuti fa, Contea di Trieste ha scritto:

... ma non doloso. Caso perfetto per una penalità che sembra essere sparita dal nostro calcio: punizione a due in area.

Vero, sarebbe la scelta più logica. Ma il regolamento non parla di dolo, anche perchè trattasi di discriminante quasi impossibile da cogliere, non puoi entrare nel cervello di un giocatore. Per me la maggior parte degli interventi che causano rigore sono fuori tempo (e quindi non dolose), con l'intento cmq di prendere il pallone o causare un danno leggero (come le spinte).

Quello di ieri sera chiamiamolo rigorino se vogliamo, ma ci sta fischiarlo e tutte le polemiche di Pioli nel dopogara mi hanno lasciato stupito....di solito non è uno che si lamenta tanto, ma evidentemente si sta allineando con molti altri allenatori.

Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Vero, sarebbe la scelta più logica. Ma il regolamento non parla di dolo, anche perchè trattasi di discriminante quasi impossibile da cogliere, non puoi entrare nel cervello di un giocatore. Per me la maggior parte degli interventi che causano rigore sono fuori tempo (e quindi non dolose), con l'intento cmq di prendere il pallone o causare un danno leggero (come le spinte).

Quello di ieri sera chiamiamolo rigorino se vogliamo, ma ci sta fischiarlo e tutte le polemiche di Pioli nel dopogara mi hanno lasciato stupito....di solito non è uno che si lamenta tanto, ma evidentemente si sta allineando con molti altri allenatori.

Non credo sia questo il discorso, ma semplicemente la constatazione che esistono due regolamenti paralleli.

Uno è applicato in Italia, un altro nel resto d'Europa.

Giovedì la Roma ha reclamato un rigore su El Shaarawy che in Italia darebbero sempre e comunque, e che in Europa non è considerato tale.

È vero che il nostro è il paese delle polemiche, e forse per questo Rocchi si è semplificato il lavoro: chi arriva prima sulla palla ha ragione.

Questo semplifica molto il lavoro degli arbitri, e taglia la testa alle possibili polemiche (anche se non si può sentire un responsabile AIA dire: "se si tiene la faccia ma è stato colpito altrove non è un problema dell'arbitro").

Ma è una semplificazione che porta ormai l'attaccante a mettere il piede fra la palla e chi la sta calciando, o comunque ad andare sulla palla purchessia, perché quel che conta è solo arrivarci per primi, come a rubabandiera.

Questo non ha nulla a che fare con lo spirito del gioco, semplicemente.

Dopodiché, sono d'accordo con te che per come viene interpretata la regola in Italia, quello è rigore netto.

Senza se e senza ma.

Ma sono anche d'accordo con Pinot che in Premier un rigore per una roba del genere non è neanche ipotizzabile.

Infine, la simulazione va sempre punita, e quella di Holm è una simulazione evidente, perché simula un colpo in faccia che non esiste, non c'è mai stato, e ottiene un rigore in cambio.

E sentir dire che "questo non è un problema dell'arbitro" è aberrante.

 

Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, forest ha scritto:

Non credo sia questo il discorso, ma semplicemente la constatazione che esistono due regolamenti paralleli.

Uno è applicato in Italia, un altro nel resto d'Europa.

Giovedì la Roma ha reclamato un rigore su El Shaarawy che in Italia darebbero sempre e comunque, e che in Europa non è considerato tale.

È vero che il nostro è il paese delle polemiche, e forse per questo Rocchi si è semplificato il lavoro: chi arriva prima sulla palla ha ragione.

Questo semplifica molto il lavoro degli arbitri, e taglia la testa alle possibili polemiche (anche se non si può sentire un responsabile AIA dire: "se si tiene la faccia ma è stato colpito altrove non è un problema dell'arbitro").

Ma è una semplificazione che porta ormai l'attaccante a mettere il piede fra la palla e chi la sta calciando, o comunque ad andare sulla palla purchessia, perché quel che conta è solo arrivarci per primi, come a rubabandiera.

Questo non ha nulla a che fare con lo spirito del gioco, semplicemente.

Dopodiché, sono d'accordo con te che per come viene interpretata la regola in Italia, quello è rigore netto.

Senza se e senza ma.

Ma sono anche d'accordo con Pinot che in Premier un rigore per una roba del genere non è neanche ipotizzabile.

Infine, la simulazione va sempre punita, e quella di Holm è una simulazione evidente, perché simula un colpo in faccia che non esiste, non c'è mai stato, e ottiene un rigore in cambio.

E sentir dire che "questo non è un problema dell'arbitro" è aberrante.

 

Discorso che assolutamente ci sta il tuo. So che in Premier il metro di giudizio è diverso, il resto dei campionati in Europa non li seguo così tanto da poter sapere che il metro di giudizio in Italia è diciamo "unico". In questo caso dovremmo esser noi italiani ad adeguarci, nessun dubbio.

Discuto solo il fatto che qui (non solo su questo forum) se ne parli in continuazione e alla fine passi quasi il concetto che certi rigori non sono rigori. E' come se uno che prende una multa in autostrada perchè andava a 150km/h faccia ogni volta riferimento al limite in Germania, che è ben diverso. Ha senso? Per me poco. Poi me ne faccio tranquillamente una ragione, solo ogni tanto mi piace puntualizzare perchè poi sembra che il Milan ha pareggiato contro l'Atalanta per colpa degli arbitri (è solo un esempio). 

Io non ho sentito l'intervista in cui si diceva "questo non è un problema dell'arbitro"....faccio però notare che tale frase ha svariate chiavi di lettura, tra queste anche "poco può fare un arbitro se un giocatore ha una mentalità per cui la vittoria viene prima di tutto, anche dell'onestà". Chiaro che in generale andrebbe creato un sistema in cui un attaccante non mette il piede tra difensore e pallone per conquistare un rigore...idem per quelli che mirano la mano del difensore.

Con me sfondi una porta aperta sul fatto che la simulazione vada punita: fosse per me, squalificherei per un paio di giornate i simulatori, dopo aver analizzato accuratamente le immagini nel post-partita.

Link to comment
Share on other sites

37 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Con me sfondi una porta aperta sul fatto che la simulazione vada punita: fosse per me, squalificherei per un paio di giornate i simulatori, dopo aver analizzato accuratamente le immagini nel post-partita.

Infatti.

Dai il rigore, che per il nostro modo di interpretare le regole è rigore, ma il giudice sportivo punisce Holm con due giornate.

Sì, sarebbe opportuno.

In generale, ma sono sicuro che prima o poi ci arriveranno, basterebbe dare al rigore un criterio di eccezionalità, e punire il resto con un semplice calcio a due.

Ma ovviamente dovrebbe pensarci l'IFAB.

Mi spiego: il rigore è gol nel 74% dei casi, e secondo me è una punizione troppo severa per una roba che non impatta sullo svolgimento della gara.

Personalmente, darei rigore solo nei casi in cui si interrompe volontariamente una chiara occasione da gol, e una semplice punizione a due per punire tutti i cosiddetti "danni procurati" senza volontarietà, i falli di mano casuali e dovuti alla postura ecc.ecc.

Link to comment
Share on other sites

Inter ottima, a distanza di 3 giorni contro lo stesso avversario la superiorità nei confronti del Milan e’ parsa evidente

il Milan gioca, ha per molto tempo la palla fra i piedi ma complessivamente per lunghi tratti e’ come assumere un tavor

a parte questo sono quasi solo le sgasate di Leao ad accendere la luce e si tira troppo poco in porta rispetto al volume di gioco prodotto, per tralasciare le amnesie difensive che talvolta appaiono inaccettabili

l’Inter vive di fiammate nelle quali risulta veramente inarrestabile, corre in contropiede in modo straordinario portando al tiro centrocampisti e anche difensori, oltre ai 2 super attaccanti

detto questo, 2 parole sul VAR che sinceramente mi pare oramai sull’orlo dell’isteria

ieri 3 episodi che mi sono parsi sinceramente cervellotici, braccio largo, non congruo e via cosi’, siamo alla masturbazione mentale, che variazione di traiettoria ha subito il pallone dopo essere stato sfiorato dal braccio del difensore o dell’attaccante ?

5 minuti per poi mandare l’arbitro al video, giusto per lavarsene le mani

francamente inguardabile
 

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Unione91 ha scritto:

Che botta per Pogba. 4 anni di squalifica

Guarda, da juventin digo che xe stado proprio mona, e te dirò de più, con tutti i infortuni che se portava drio za da prima  la Juve ga fatto una minchiada a riciorlo.  

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×