Jump to content

Virtus Verona- Triestina, domenica 9 ottobre ore 14.30


Recommended Posts

Solo due parole (e poi torno solo a leggere) per dire a lungomare natisone e manuel90 che la penso esattamente come voi e a forest che non ho ravvisato ironia sarcasmo ma piuttosto sofferenza per come vanno le cose, per come un triestino stia progressivamente facendo disamorare sempre più persone dalla triestina che sta diventando sempre più la squadra di milanese

Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, uno dei 2.000 ha scritto:

Solo due parole (e poi torno solo a leggere) per dire a lungomare natisone e manuel90 che la penso esattamente come voi e a forest che non ho ravvisato ironia sarcasmo ma piuttosto sofferenza per come vanno le cose, per come un triestino stia progressivamente facendo disamorare sempre più persone dalla triestina che sta diventando sempre più la squadra di milanese

Mica è un problema.

Io più che continuare ad andare allo stadio, prendere atto che la società, o meglio Mauro in particolare, hanno certamente parecchi difetti, ma che tutto sommato gli ultimi vent'anni dimostrano abbastanza chiaramente che uno disposto a mettere milioni a fondo perduto ogni anno non è semplice trovarlo, o almeno in vent'anni non ci siamo mai riusciti, e a ribadire che se mai un acquirente serio ci fosse Mario sarebbe ben contento di vedergli la società, non credo di poter fare.

Poi ognuno ha le sue rispettabili opinioni, ci mancherebbe.

Siamo al punto che l'allenatore supplica i tifosi di andare allo stadio, fosse anche per fischiare, dimostrando un po' di amore per la Triestina, ma tanto non succederà perché saremo in soliti novecento pronti a tornare a casa e farci prendere per il c**o dai Rigel di turno, che cercano a Chi l'ha visto i giocatori con la febbre e commentano partite che manco vedono.

E io dovrei discutere con gente simile?

Ma per l'amor di Dio, sono sufficientemente grandicello da ricordarmi di quando i tifosi illuminati insultavano Berti e inneggiavano a Tonellotto sotto la curva.

Forse Berti non aveva difetti?

Hai voglia se ne aveva, ma valeva Aletti, Tonellotto, Mehmeti, M'bock e Pontrelli messi assieme.

Ma tanto cercare di spiegarlo ? tempo perso, trovi sempre l'imprenditore (segue risata chilometrica) che della società non sa un beato ca**o ma viene a spiegarti le cose facendo pure ironia.

Lasciar perdere è palesemente la cosa migliore.

 

  • Mi piace 3
  • Grazie 2
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, LungomareNatisone ha scritto:

mi auguro che la Triestina venga venduta e torni al 100% a chi la ama e non solo a chi la usa

Credo che il censimento di chi ama la Triestina e abbia i mezzi per acquistarla possa essere fatto in poco tempo... se poi dentro ci devono solo lavorare professionisti che non solo ci lavorano per tirare su lo stipendio, ma la amano...arduo

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Calcio74 ha scritto:

Condivido totalmente.

Credo ormai per molti tifosi (oltre a quello che hai citato) esista un pregiudizio di fondo, sarcasmo e prese in giro la fanno da padrone....quindi ha anche poco senso replicare, pur riconoscendo che spesso replico anche io.

Che la situazione non sia bella è vero, ma non è nemmeno così disastrosa come viene fatta passare. Secondo me la strada intrapresa è quella, cioè tra un po' (non so quanto) sentiremo "Milanese vaff", "Biasin vattene".....e per come era iniziata questa avventura, con lo zio d'Australia che salva la nostra amata Triestina, sinceramente non se lo merita. Di soldi ne ha tirati fuori molti, poi che ci siano delle lacune nessuno lo nega...ma credo siano errori commessi in buona fede. Io lascerei che le cose avvengano naturalmente, credo che se nei prossimi 3-4 anni l'attuale società non conquisterà la B, sarà lei stessa ad abbandonare il progetto e a cedere la mano...per quanto mi riguarda, una certa gratitudine ce l'avrò cmq e un "grazie" da parte mia ci sarà.

 

Ho letto diversi commenti e questo mi è sembrato il più equilibrato. Il Duo Biasin Milanese sta comunque garantendo un presente nella terza serie nazionale, con aspirazioni di crescita anche se non si concretizzano. Tutti vorrebbero di più, anche Milanese! Finché ne han voglia non mi lamenterei troppo, che del domani non c'è certezza! Se ci fosse qualcuno veramente interessato alla Triestina qualsiasi segretaria gli trova subito i contatti per proporsi.... 
Trovo controproducente forzare troppo delle situazioni negative, si rischia di rimanere con il nulla in mano! Ad agosto avevamo una rosa per puntare a vincere la D... ora non abbiamo nemmeno una rosa competitiva per la seconda categoria....

  • Grazie 3
Link to comment
Share on other sites

35 minutes ago, forest said:

Mica è un problema.

Io più che continuare ad andare allo stadio, prendere atto che la società, o meglio Mauro in particolare, hanno certamente parecchi difetti, ma che tutto sommato gli ultimi vent'anni dimostrano abbastanza chiaramente che uno disposto a mettere milioni a fondo perduto ogni anno non è semplice trovarlo, o almeno in vent'anni non ci siamo mai riusciti, e a ribadire che se mai un acquirente serio ci fosse Mario sarebbe ben contento di vedergli la società, non credo di poter fare.

Poi ognuno ha le sue rispettabili opinioni, ci mancherebbe.

Siamo al punto che l'allenatore supplica i tifosi di andare allo stadio, fosse anche per fischiare, dimostrando un po' di amore per la Triestina, ma tanto non succederà perché saremo in soliti novecento pronti a tornare a casa e farci prendere per il c**o dai Rigel di turno, che cercano a Chi l'ha visto i giocatori con la febbre e commentano partite che manco vedono.

E io dovrei discutere con gente simile?

Ma per l'amor di Dio, sono sufficientemente grandicello da ricordarmi di quando i tifosi illuminati insultavano Berti e inneggiavano a Tonellotto sotto la curva.

Forse Berti non aveva difetti?

Hai voglia se ne aveva, ma valeva Aletti, Tonellotto, Mehmeti, M'bock e Pontrelli messi assieme.

Ma tanto cercare di spiegarlo ? tempo perso, trovi sempre l'imprenditore (segue risata chilometrica) che della società non sa un beato ca**o ma viene a spiegarti le cose facendo pure ironia.

Lasciar perdere è palesemente la cosa migliore.

 

Ecco, guarda, lascia perdere perché fai più bella figura, credimi. Non le ho contate, ma credo che la media dei tuoi post in cui citi i vari Pontrelli & Co, sia il 100%, e quando uno ripete sempre le stesse cose, vuol dire che gli unici argomenti che ha sono quelli e non ha null’altro da dire. Mi complimento nuovamente per le continue e reiterate offese che riservi a me, a gran parte del forum e dei gruppi Facebook, contento tu. Vai pure avanti quanto vuoi, da persone come te, sai cosa me ne faccio, non lo dico per non essere volgare. Stai sereno.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, Rigel ha scritto:

Ecco, guarda, lascia perdere perché fai più bella figura, credimi. Non le ho contate, ma credo che la media dei tuoi post in cui citi i vari Pontrelli & Co, sia il 100%, e quando uno ripete sempre le stesse cose, vuol dire che gli unici argomenti che ha sono quelli e non ha null’altro da dire. Mi complimento nuovamente per le continue e reiterate offese che riservi a me, a gran parte del forum e dei gruppi Facebook, contento tu. Vai pure avanti quanto vuoi, da persone come te, sai cosa me ne faccio, non lo dico per non essere volgare. Stai sereno.

Piano, rigel... 

Tra te e forest è un continuo duello rusticano che va avanti da parecchio tempo e non è piacevole da leggere se ogni volta che forest dice qualcosa tu fai l'offeso. Tu hai la tua idea, lui la sua, ma confrontatevi civilmente dai.. 

Forest si è sempre distinto qua dentro per essere una persona piuttosto obiettiva e ponderata nei giudizi. Sul modo di giudicare questa società siamo ormai quasi su poli opposti, ma posso comunque comprendere i motivi che lo portano a giudicare positivamente la gestione milanese dopo aver messo sulla bilancia i pro e i contro. Io non ce la faccio più, quella metaforica bilancia si è rotta perché dalla parte dei contro se ne aggiunge uno a settimana 

Io sono abbastanza scettico su quasi tutto ormai, ma per il semplice motivo che vedo ripresentarsi sempre le stesse situazioni che facevo notare già a settembre 2020. Ricordo uno sfogo dopo Legnago-Triestina, quando venni bacchettato da utenti del forum ed ex utenti di rilievo per aver semplicemente fatto notare che i soldi (tanti, che dio lo benedica) di Biasin in mano a MM equivalgono a una Ferrari messa in mano a uno che non sa guidare. 

Ora alcuni mi danno ragione sulle stesse cose. Sarà mica che MM è riuscito a far deteriorare ancora di più la situazione? Curva chiusa, ban sistematici, Triestina sempre più riservata solo a chi non apre bocca 

Poi Bucchi mi fa quasi tenerezza, si vede che è qua dall'altro ieri.. 

Link to comment
Share on other sites

25 minuti fa, Rigel ha scritto:

Ecco, guarda, lascia perdere perché fai più bella figura, credimi. Non le ho contate, ma credo che la media dei tuoi post in cui citi i vari Pontrelli & Co, sia il 100%, e quando uno ripete sempre le stesse cose, vuol dire che gli unici argomenti che ha sono quelli e non ha null’altro da dire. Mi complimento nuovamente per le continue e reiterate offese che riservi a me, a gran parte del forum e dei gruppi Facebook, contento tu. Vai pure avanti quanto vuoi, da persone come te, sai cosa me ne faccio, non lo dico per non essere volgare. Stai sereno.

Vedi Rigel, su questo forum mi sono guadagnato una certa credibilità che mi fa piacere mi venga riconosciuta anche da chi è su posizioni avverse.

Si può discutere, fra persone civili,  laddove esiste un minimo di conoscenza di ciò di cui si discute e un numero di neuroni tali da poter affrontare una discussione più o meno serenamente.

Alcuni dei tuoi post più recenti, uno in particolare che conservo per i momenti in cui sono giù di morale e voglio sorridere, mi fanno comprendere che non sei in possesso di questi requisiti minimi.

Per cui mollami, ma scrivi ancora che due risate me le faccio sempre volentieri.

Bacioni.

  • Mi piace 2
  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

38 minuti fa, forest ha scritto:

Vedi Rigel, su questo forum mi sono guadagnato una certa credibilità che mi fa piacere mi venga riconosciuta anche da chi è su posizioni avverse.

Si può discutere, fra persone civili,  laddove esiste un minimo di conoscenza di ciò di cui si discute e un numero di neuroni tali da poter affrontare una discussione più o meno serenamente.

Alcuni dei tuoi post più recenti, uno in particolare che conservo per i momenti in cui sono giù di morale e voglio sorridere, mi fanno comprendere che non sei in possesso di questi requisiti minimi.

Per cui mollami, ma scrivi ancora che due risate me le faccio sempre volentieri.

Bacioni.

vedo che nn perdi occasione per mostrare quanto ti stia a cuore il sommo ma nn serve per questo giocare al rutto libero

Link to comment
Share on other sites

51 minutes ago, forest said:

Vedi Rigel, su questo forum mi sono guadagnato una certa credibilità che mi fa piacere mi venga riconosciuta anche da chi è su posizioni avverse.

Si può discutere, fra persone civili,  laddove esiste un minimo di conoscenza di ciò di cui si discute e un numero di neuroni tali da poter affrontare una discussione più o meno serenamente.

Alcuni dei tuoi post più recenti, uno in particolare che conservo per i momenti in cui sono giù di morale e voglio sorridere, mi fanno comprendere che non sei in possesso di questi requisiti minimi.

Per cui mollami, ma scrivi ancora che due risate me le faccio sempre volentieri.

Bacioni.

La richiesta di essere mollato è reciproca, non so se si era capito, e le risate pure, credimi, oltre a quelle, a ogni tuo post sento sempre il rumore delle unghie sullo specchio o sul vetro, a tuo piacere, mi viene automatico, che ti devo dire. Continua pure, che ci divertiamo in due.

Link to comment
Share on other sites

Si offende qualcuno se dico che secondo me qualcuno qui dentro si sta facendo influenzare dai social, non solo in tema Triestina? Almeno questa è una mia sensazione ed ipotesi....ad esempio non so cosa si scriva di questi tempi sulla pagina FB di un ex noto utente....c'è stata una riappacificazione?

Link to comment
Share on other sites

Piccola precisazione, magari può essere utile o magari no.

Siccome non ho prove a sostegno, chi non si fida al limite può dare un colpo di telefono alla Digos oppure in sede, o chiedere info a chi era allo stadio domenica scorsa.

Sul sito ufficiale è apparso un messaggio abbastanza criptico, riguardante il diritto di tifare e altre robette.

Visto che è rimasto criptico per ragioni che i più avveduti non faranno fatica a comprendere, provo a spiegarlo qua che magari aiuta.

Durante l'ultima casalinga, un gruppetto di tifosi si è alzato in piedi per incoraggiare gli altri a tifare, e sempre in piedi cercava di coinvolgere un minimo il settore.

Sono stati redarguiti e invitati a sedere, pena 61 euro di multa e il dover abbandonare l'impianto.

Dopo un breve conciliabolo, stabilito che era un dialogo fra sordi, si sono riseduti e la cosa è finita lì.

In occasione delle due gare casalinghe consecutive di domenica e mercoledì, che se vinte potrebbero rilanciare qualche ambizione di alta classifica, visto anche l'appello del mister ai tifosi, la società aveva ipotizzato di riaprire la Furlan, anche andando in perdita, per permettere alla squadra di giocare in casa e non in trasferta come di fatto accaduto contro il Lecco.

Nessun problema, salvo il congruo numero di steward richiesti e la assurda richiesta di garanzia che in curva tutti avrebbero mantenuto posti a sedere e distanziamento.

Ora, chi era allo stadio contro il Lecco sa bene che i tifosi ospiti erano seminudi e  ammassati in Trevisan senza mascherine. Questo evidentemente è stato fatto presente, ovviamente inutilmente.

Se la curva si apre, tutti seduti e distanziati.

Condizioni, mi pare evidente, difficili da garantire in gradinata e assolutamente impossibili in curva.

Mi sembra intuibile che se mi metto a scrivere questo è perché lo so e corrisponde al vero, perché di sputtanarmi con mezzo forum che mi conosce di persona non ho troppa voglia, e men che meno di raccontare cazzate su temi così delicati.

Questo è, mi pareva giusto chiarirlo.

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Si offende qualcuno se dico che secondo me qualcuno qui dentro si sta facendo influenzare dai social, non solo in tema Triestina? Almeno questa è una mia sensazione ed ipotesi....ad esempio non so cosa si scriva di questi tempi sulla pagina FB di un ex noto utente....c'è stata una riappacificazione?

Oggi su quelle pagine è apparsa una lettera indirizzata a Biasin, in inglese, in cui lo si prega di vendere. Fa tu.

 

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, forest ha scritto:

Piccola precisazione, magari può essere utile o magari no.

Siccome non ho prove a sostegno, chi non si fida al limite può dare un colpo di telefono alla Digos oppure in sede, o chiedere info a chi era allo stadio domenica scorsa.

Sul sito ufficiale è apparso un messaggio abbastanza criptico, riguardante il diritto di tifare e altre robette.

Visto che è rimasto criptico per ragioni che i più avveduti non faranno fatica a comprendere, provo a spiegarlo qua che magari aiuta.

Durante l'ultima casalinga, un gruppetto di tifosi si è alzato in piedi per incoraggiare gli altri a tifare, e sempre in piedi cercava di coinvolgere un minimo il settore.

Sono stati redarguiti e invitati a sedere, pena 61 euro di multa e il dover abbandonare l'impianto.

Dopo un breve conciliabolo, stabilito che era un dialogo fra sordi, si sono riseduti e la cosa è finita lì.

In occasione delle due gare casalinghe consecutive di domenica e mercoledì, che se vinte potrebbero rilanciare qualche ambizione di alta classifica, visto anche l'appello del mister ai tifosi, la società aveva ipotizzato di riaprire la Furlan, anche andando in perdita, per permettere alla squadra di giocare in casa e non in trasferta come di fatto accaduto contro il Lecco.

Nessun problema, salvo il congruo numero di steward richiesti e la assurda richiesta di garanzia che in curva tutti avrebbero mantenuto posti a sedere e distanziamento.

Ora, chi era allo stadio contro il Lecco sa bene che i tifosi ospiti erano seminudi e  ammassati in Trevisan senza mascherine. Questo evidentemente è stato fatto presente, ovviamente inutilmente.

Se la curva si apre, tutti seduti e distanziati.

Condizioni, mi pare evidente, difficili da garantire in gradinata e assolutamente impossibili in curva.

Mi sembra intuibile che se mi metto a scrivere questo è perché lo so e corrisponde al vero, perché di sputtanarmi con mezzo forum che mi conosce di persona non ho troppa voglia, e men che meno di raccontare cazzate su temi così delicati.

Questo è, mi pareva giusto chiarirlo.

Ma io mi chiedo perché solo a Trieste accadono sempre ste cose assurde. 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, gimmi ha scritto:

Ma io mi chiedo perché solo a Trieste accadono sempre ste cose assurde. 

Non sei il solo.

Preciso, ma chi c'era lo sa, che a far sedere chi stava in piedi (cinque o sei persone in tutto) non sono intervenuti gli steward ma gli agenti.

Conviene precisarlo, perché qualche decerebrato mi dicono abbia pensato che di far sedere i propri tifosi sia stata responsabile la Triestina stessa, in una inspiegabile manifestazione di masochistica demenza.

Link to comment
Share on other sites

Adesso, forest ha scritto:

Non sei il solo.

Preciso, ma chi c'era lo sa, che a far sedere chi stava in piedi (cinque o sei persone in tutto) non sono intervenuti gli steward ma gli agenti.

Conviene precisarlo, perché qualche decerebrato mi dicono abbia pensato che di far sedere i propri tifosi sia stata responsabile la Triestina stessa, in una inspiegabile manifestazione di masochistica demenza.

Vorrei però vedere gli agenti che fanno stare seduti o multano qualche centinaio di persone in curva. Per poi finire sui media di tutta Europa...

Link to comment
Share on other sites

Considerando che il  thread  prevederebbe di commentare la partita Virtus - Unione Triestina....lascerei le fantasie che ho letto in vari interventi di questo topic   al.... 2023 minimo visto che  e'  piuttosto improbabile che  la realta' dell'Unione attuale possa cambiare dal punto di vista  della gestione.

 

Tornando quindi all'argomento del Topic da testimone oculare presente:  Tempo buono soleggiato, campo (campetto...) in ottime condizioni temperatura mite adattissima  per giocare a calcio.  Arbitro scadente cioe' con poca personalita',   e guardialinee di livello simile.   Partita di scarso livello tecnico.  Nessun tiro in porta della Virtus  e solo 1-2 occasioni "teoricamente pericolose".  3 occasioni gol dell'Unione (la prima all'inizio su tiro da fuori area deviato e paratona del portiere Virtus a fil di palo,  poi  gol dell'Unione che  per me che ero in linea  appariva regolare ma  pare che l'arbitro abbia annullato per fuorigioco e non per fallo come diceva il pubblico Virtussino vicino a me.  ultima occasione  nel secondo tempo con gol mangiato da Rapisarda solo  contro il portiere dal lato destro.

A parte questo:  probabilmente se fossimo stati al 10-15° minuto Lopez sarebbe stato espulso, ma erano passati 20 secondi circa...e l'arbitro probabilmente non se l'e' sentita di cacciarlo fuori. Di fatto  Lopez con la voce e con l'atteggiamento calamita tutti i palloni  e li vuole giocare  tutti lui in partenza  di azione.  Ha creato qualche problema non capendo  gli smarcamenti di Galazzi che gli dava palla per riceverla o per crossarla  e lui si limitava a  dire calma calma" manco fosse Allegri, e poi la perdeva.    Penso che contro la Virtus sarebbe servito da questo lato un giocatore piu' propositivo. Io avrei fatto giocare  Galazzi esterno al posto suo. Opinione personale comunque.  Nel secondo tempo si e' notata l'incompatibilita' di De Luca e Litteri.   Era la partita   di Trotta (prima con di Luca e poi magari con Litteri) ma anche questo mancava. 

Per quel che riguarda l'ultimo intervento di  Forest riguardo la tifoseria:   al Gavagnin c'erano una   30na di tifosi Unione  sulla tribunetta nord, abbastanza tranquilli e una 30na di tifosi Virtus. sui gradoni lato  sud-ovest.  Questi ultimi erano completamente sprovvisti di mascherine,  tutti in piedi e nessuno degli  steward (4-5 in tutto in zona   bagni-bar) si e' nemmeno sognato di redarguirli se non  con   un paio di comunicati con l'altoparlante.  

In ogni modo   giornata tranquilla poche urla poche contestazioni in generale.    Almeno c'era il sole e ho rivisto un sacco di amici.

Edited by Cip
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, GiGi-TO ha scritto:

Vorrei però vedere gli agenti che fanno stare seduti o multano qualche centinaio di persone in curva. Per poi finire sui media di tutta Europa...

Infatti non lo farebbero.

Multerebbero direttamente la società, immagino, per non aver garantito l'ordine.

In questo, la Triestina non credo sia invece responsabile del comportamento dei tifosi ospiti, il che suppongo spieghi un po' di cose, anche se questa è solo una supposizione.

A dire il vero, comunque, pare che non solo a Trieste ma in qualche altro campo di C ci siano stati problemi del genere.

Ora, io capisco tutto, ma chiunque abbia fatto un giro sabato sera in zona Piazza Unità, in qualsiasi locale al chiuso o all'aperto, a sentir parlare di necessità di star seduti per ottocento persone in uno stadio da trentamila non può che rimanere sconcertato.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, forest ha scritto:

 

Preciso, ma chi c'era lo sa, che a far sedere chi stava in piedi (cinque o sei persone in tutto) non sono intervenuti gli steward ma gli agenti.

 

Con fare educato e gentile, sottolineo ?

Il problema principe di tutta questa situazione, in ogni caso, non è né il fantomatico raduno di Grosseto, né tantomeno le regole anticontagio presenti.

Il problema è unicamente di interpretazione delle regole, che una domenica non valgono (vedi contro il Lecco, e non parlo del settore ospiti) e la domenica dopo sì.

E non vado nemmeno a scomodare esempi di categorie superiori oppure, basti vedere Cesena - Ancona, pure della stessa categoria.

Se le norme esistono devono essere pedissequamente fatte rispettare ovunque, non una domenica sì e 3 domeniche no, dipendentemente da come mi alzo dal letto la mattina.

Sull'episodio di domenica citato da Foreste glisso perché è stata una comica.

Edited by Stefanuzzo
Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, forest ha scritto:

Piccola precisazione, magari può essere utile o magari no.

Siccome non ho prove a sostegno, chi non si fida al limite può dare un colpo di telefono alla Digos oppure in sede, o chiedere info a chi era allo stadio domenica scorsa.

Sul sito ufficiale è apparso un messaggio abbastanza criptico, riguardante il diritto di tifare e altre robette.

Visto che è rimasto criptico per ragioni che i più avveduti non faranno fatica a comprendere, provo a spiegarlo qua che magari aiuta.

Durante l'ultima casalinga, un gruppetto di tifosi si è alzato in piedi per incoraggiare gli altri a tifare, e sempre in piedi cercava di coinvolgere un minimo il settore.

Sono stati redarguiti e invitati a sedere, pena 61 euro di multa e il dover abbandonare l'impianto.

Dopo un breve conciliabolo, stabilito che era un dialogo fra sordi, si sono riseduti e la cosa è finita lì.

In occasione delle due gare casalinghe consecutive di domenica e mercoledì, che se vinte potrebbero rilanciare qualche ambizione di alta classifica, visto anche l'appello del mister ai tifosi, la società aveva ipotizzato di riaprire la Furlan, anche andando in perdita, per permettere alla squadra di giocare in casa e non in trasferta come di fatto accaduto contro il Lecco.

Nessun problema, salvo il congruo numero di steward richiesti e la assurda richiesta di garanzia che in curva tutti avrebbero mantenuto posti a sedere e distanziamento.

Ora, chi era allo stadio contro il Lecco sa bene che i tifosi ospiti erano seminudi e  ammassati in Trevisan senza mascherine. Questo evidentemente è stato fatto presente, ovviamente inutilmente.

Se la curva si apre, tutti seduti e distanziati.

Condizioni, mi pare evidente, difficili da garantire in gradinata e assolutamente impossibili in curva.

Mi sembra intuibile che se mi metto a scrivere questo è perché lo so e corrisponde al vero, perché di sputtanarmi con mezzo forum che mi conosce di persona non ho troppa voglia, e men che meno di raccontare cazzate su temi così delicati.

Questo è, mi pareva giusto chiarirlo.

E perché questi chiarimenti devi farli tu e non chi di dovere? 

Abbiamo un addetto stampa? Un Direttore Generale? Prendessero carta e penna (metaforicamente) e scrivessero due righe per spiegare ai tifosi 'più oltranzisti' cosa sta succedendo...

Link to comment
Share on other sites

Prendendo per buona la versione della società, della quale si è fatto portavoce forest non avendo la stessa chiarito alcunché, va notato che questo problema si è presentato in una sola occasione e nell'ultima partita casalinga.

È chiaro che con una curva aperta fin dalla prima giornata le autorità avrebbero preso atto del mancato distanziamento, come accade in tutti gli stadi. Fare storie con 5 persone in piedi in gradinata è fin troppo facile.

Se si fa un discorso di costi, si può tranquillamente aprire solo curva e tribuna, come si faceva tra i dilettanti. Ma a me sembra che prevalga una logica di guerra contro la tifoseria, e di sudditanza verso gli ultras, cui si vuole attribuire un diritto esclusivo di proprietà della curva.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, ndocojo ha scritto:

E perché questi chiarimenti devi farli tu e non chi di dovere? 

Abbiamo un addetto stampa? Un Direttore Generale? Prendessero carta e penna (metaforicamente) e scrivessero due righe per spiegare ai tifosi 'più oltranzisti' cosa sta succedendo...

Io non devo fare niente..

siccome so come sono andate le cose, ho prima chiesto se c'erano problemi a spiegarle, mi ha stato detto di no e le ho spiegate.

Il perché la societa' non lo abbia fatto, rimanendo sul vago, è abbastanza intuibile: fare un post accusatorio ed esplicito verso la Questura o la Digos o chi per lei, non porta esattamente a dei vantaggi.

Questo è un piccolo baretto, ci parliamo in quattro gatti, so di non avere detto nulla di falso (di avere rogne di qualsiasi tipo ho zero voglia) e dunque l'ho fatto.

Questo non ha niente a che fare, in questo caso, con i limiti nella comunicazione che la società certamente ha, sono il primo a dirlo e ti assicuro di averlo anche fatto presente più volte, ovviamente a puro titolo di amicizia non avendo il benché minimo ruolo ufficiale al suo interno, ma in questo caso credo che il post "prudente" sia comprensibile, poi ovviamente chiunque può farsi l'idea che crede.

Quanto alla mancata apertura dalla prima partita, so di aver già scritto e volentieri ripeto, sapendo di non poter in alcun modo essere smentito perché non ho mai scritto cose che non so (ma spessissimo accade il contrario) per la gara di Coppa Italia la curva era stata regolarmente aperta con tanto di prevendita.

A fronte del numero di steward richiesti e di 80 biglietti venduti, si è deciso che buttare migliaia di euro era cosa piuttosto stupida.

Né credo che gli 850 paganti di media nelle gare successive giustificassero l'apertura di un altro settore (con la curva aperta sarebbero stati 2-300 in più? magari sì, ma non mi pare sposti minimamente la sostanza).

Qualcuno però ipotizza che l'apertura della curva porterebbe all'improvviso tifo ed entusiasmo, e allora visto che ce n'è alquanto bisogno si è provato a vedere se c'erano le condizioni per farlo, al di là dell'aspetto economico.

Non ci sono, evidentemente, perché sai tu come so io che pensare che in Furlan stiano tutti distanziati e seduti è pura utopia.

Spero di aver chiarito, e di non passare per il difensore ufficiale della società che se vuole ha i mezzi per difendersi da sola e della quale certamente non tutto condivido.

Ma siccome mi capita spessissimo di dovermi mordere la.lingua per puttanate assurde che leggo riguardo fatti dei quali conosco anche i particolari, e che vengono invece completamente distorti, e mi pesa stare zitto ma so di doverlo fare, in questo caso non c'era nulla di male a spiegare e l'ho semplicemente fatto.

 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Non mi piace intervenire, anche perchè da tempo ho abbandonato questo forum, seppure lo leggo volentieri, a volte condivendo alcuni contenuti, altre volte no. Però non mi piace che si voglia dare l'impressione che il mio gruppo Facebook "Solo La Maglia" (e poi non sono nemmeno da solo ad amministrarlo) abbia come solo scopo quello di attaccare la società. Tutt'altro, abbiamo sempre chiesto di scindere le questioni societarie da quelle sportive, di venire in stadio a tifare, a condizione che la curva sia aperta. Un sine qua non per noi imprescindibile.  Ma il motivo del mio intervento è perchè penso, come spesso succede, ci sia poca chiarezza societaria su alcuni punti riguardanti appunto la questione Curva, che mi sta molto a cuore essendoci cresciuto sin da bambino. Quindi abbiamo posto alcune domande, costruttive come sempre. E ve le riporto. Ovviamente, come ho fatto in un paio di occasioni precedenti, non entrerò in discussioni, è un "una tantum" che spero possa interessare. 

Preso atto di quello che è emerso, avrei alcune domande da fare alla società, senza ovviamente sperare che mi rispondano, ma giusto per dare un quadro più completo.
  1. Perchè dopo gli "esperimenti" delle partite del Milan e contro la Roma, in tempo di restrizioni anche più pesanti, non si è continuato sulla stessa linea? Le cose si sarebbero sistemate da sole.
  2. Se gli ultras decidessero di entrare, ci sarebbero tutte queste problematiche?
  3. Non pensate che le richieste della questura siano solo retorica che poi difficilmente sarebbe realmente applicata? Basta aprire una volta e si vede...
  4. Cosa c'è di vero sulla difficoltà di reperire e pagare gli steward?
  5. Corrrisponde al vero che i nuovi tabelloni pubblicitari, imprestati dal Milan, per il valore di 35.000 €, posizionati sotto la gradinata, richiedono da parte dei pochi sponsor una certa visibilità con le persone dietro? E si teme che aprendo la curva i tifosi lascerebbero la gradinata quasi vuota perdendo quindi quote dagli sponsor?
  6. Lo sapete che da ieri le regole sono cambiate e che con il 75% della capienza è palesemente impossibile tenere la distanza?
  7. Come mai i vostri rapporti con la questura sono sempre così complicati? Non è per caso che voi avete difficoltà interfacciarvi ed aprire un dialogo costruttivo?
  8. Perchè avete questa grossa difficoltà a raccontare le storie come stanno realmente, sbolognandoci solo mezze verità?
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...