Jump to content

Final Eight Coppa Italia 2022


Recommended Posts

Tra l'altro siamo recidivi con quarti di Coppa Italia vergognosi contro Tortona con la squadra andata in gita...

Quella volta arrivò la lavata di capo della società e poi la stagione si concluse al meglio, speriamo anche stavolta...

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, Bernie ha scritto:

Ma cosa è successo dopo la fine del primo quarto sui rimbalzi e tagliafuoco. Hanno deciso che non serve. L'unico momento da apprezzare la palla contesa conquistata da Dea, mazzolato da tre di Tortona.

È successo che cambiando sempre su tutto,ci siamo trovati con i piccoli contro i lunghi a rimbalzo. Ramondino ha dominato la partita,attaccando Banks in difesa,giocando anche con daum da numero 3,proteggendolo in difesa con la zona. E noi siamo rimasti impassibili,sperando di tornare a casa prima possibile,cusi stanotte no paghemo neanche l'albergo. Partita incommentabile

Link to comment
Share on other sites

Molto deluso anche mi naturalmente.

Ma sulla pessima prestazion, mi son dell'idea che prossimamente bisogna andar far un pieno in SLO, che me par che semo in riserva de brutto. Gavemo durado un quarto, poi notte fonda.
A parte Graziulis, in difesa molli, lenti, sempre in ritardo. In attacco troppe iniziative personali, nè pazienza, nè lucidità, nè movimento per cercar buone soluzioni. Per mi semo a terra fisicamente, xe questo el problema più grosso che gavemo al momento. E visto che gavemo costruido tanto finora, sulla nostra "rognosità", attenzion difensiva e compattezza de squadra, se venimo meno fisicamente, se sciogliemo...

E gavemo forse anche un altro problemuccio con cui Ciani dovrà esser sai bravo. La regia. Gavevo scritto (e continuo pensarlo) che Davis xe più forte de Sanders, ga più soluzioni etc. Però con anche un Lobito, podevimo trarne grande vantaggio. Ma lui play fisso tutto el match, lo vedo meno ben, sia come confidenza nel palleggio, sia come discorso"regista", gestion dei momenti della partida e della squadra. Oggi dopo el primo quarto ga fatto solo vaccade. Speremo che sia più che altro un fattor fisico, da quando xe rivado, el xe stado sempre spremudo. Considerando però che Alexander xe più un attaccante e poco play, credo che el coach ga un bel lavor che lo spetta per cercar de trovar un nuovo assetto performante e funzionante.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Roberto24 ha scritto:

Ma con i nostri colori sociali non c'entra niente, scusa se dissento ma il fatto che ci abbia salvato il c**o non significa darglielo il c**o...

Eh insomma...el fatto xe che se non iera lori probabilmente, la question se darghelo o meno...no se poneva. perchè no lo gavessimo avudo un c**o  :D:D:D

Link to comment
Share on other sites

Ho aspettato tanto per dire la mia opinione, che è esclusivamente passionale visto che non sono in grado di darne una tecnica. Per tutti questi mesi me l'ero tenuta, facendomi forza dei risultati che, in fin dei conti, mi davano torto (e me lo danno ancora, se proprio vogliamo, visto che la quarta posizione in classifica resta anche dopo stasera).

Non mi piace come è stata costruita la squadra, il suo concetto. C'è Banks, un gran nome che porterebbe (covid permettendo) pubblico sugli spalti, e poi dei mestieranti. Qualcuno valido, qualcuno meno. D'elia, se non riceve palla, serve a poco. Poco equilibrio, per non dire nessuno. Mi piacevano le squadre operaie degli anni passati, dove ognuno poteva diventare eroe per un giorno, dove le difese avversarie dovevano marcare tutti perché tutti potevano diventare pericolosi se lasciati troppo liberi. Adesso basta un po' di pressione sul portatore di palla e la squadra va in oca, basta qualche attenzione di troppo verso Banks e ci sono dichiarazioni che ricordano tanto i pianti di un bambino capriccioso. Poco importa se le accuse sono vere, intanto il principale protagonista è stato bloccato (e con lui tutta la squadra) e la partita è persa. Ma non mi interessa nemmeno parlare dei risultati, spesso non mi è piaciuto il gioco nemmeno nelle partite vinte. Apprezzo lo sforzo fatto per correre ai ripari trovando Campani e Alexander, e prima ancora Davis, stavolta non vedo colpe da parte della società. Quello che non mi piace è che non vedo il gioco di squadra che faceva rendere i giocatori più del loro effettivo potenziale, vedo alcuni singoli che cercano di battere da soli l'intera squadra avversaria. E sorrido quando penso ai time out silenziosi tanto criticati, come se quelli urlati di adesso avessero qualche effetto. 

Mi auguro, ovviamente, di venir smentito dalla prossima di campionato, di vedere di nuovo una squadra che gioca per la squadra. E magari anche qualche vittoria, per chi guarda i risultati più che lo spettacolo.

L'impressione è che ormai gli altri abbiano ben capito come inceppare gli ingranaggi dei biancorossi, e se non ci saranno cambiamenti sarà dura.

Link to comment
Share on other sites

47 minuti fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

È successo che cambiando sempre su tutto,ci siamo trovati con i piccoli contro i lunghi a rimbalzo. Ramondino ha dominato la partita,attaccando Banks in difesa,giocando anche con daum da numero 3,proteggendolo in difesa con la zona. E noi siamo rimasti impassibili,sperando di tornare a casa prima possibile,cusi stanotte no paghemo neanche l'albergo. Partita incommentabile

Ohhh grazie Signore ! Meno male che qualcuno commenta i fatti tecnici anche…

Difesa nostra a volte troppo flottata, a volte sbilanciata dai cambi quasi sistematici con Banks martirizzato da chiunque.

Da li il diluvio con un DISASTRO in playmaking per 30 minuti su 40. Se devo trovare uno a cui tirare metaforiche pietre è Davis.

Ramondino si è bevuto Ciani ahimè disentegrandolo sul piano partita.

Poi, molto poi, possiamo parlare della voglia, che c’era (vedi ottimo inizio) e c’è stata fino a quando siamo tornati sotto di 5. Da lì Daum e Sanders hanno chiuso la pratica e i nostri hanno mollato.

Cio detto molto peggio quest’anno che l’anno scorso dove si sputò sangue contro una Brindisi a tratti ingiocabile. 

Link to comment
Share on other sites

Mi non faria tutti sti drammi.. 

Quando non rivemo a far zogar mal gli altri, e xe successo con varese, fortitudo e oggi, non gavemo che pochissime armi per venirghene fora.. Probabilmente perdessimo anche con una bona squadra de a2.. Con l'atteggiamento sbagliado. 

Non podemo permetterselo.. Perché el talento e la fisicità xe quel che xe....

Mi già dalla presentazione della squadra.. Me sembrava quasi che i zogadori fossi capitadi a pesaro quasi per caso.. Quei de tortona.. Iera molto più entusiasti.. 

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, sir_john ha scritto:

Parlando de Alexander... al di la de tutte le attenuanti del caso... ma semo sicuri che el sia forte? http://emoji.tapatalk-cdn.com/emoji849.png

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
 

Bon dai...se ga allenado!con gli altri per 4 ORE... In quel ruolo la,cosa poteva fare?

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, poli ha scritto:

Ohhh grazie Signore ! Meno male che qualcuno commenta i fatti tecnici anche…

Difesa nostra a volte troppo flottata, a volte sbilanciata dai cambi quasi sistematici con Banks martirizzato da chiunque.

Da li il diluvio con un DISASTRO in playmaking per 30 minuti su 40. Se devo trovare uno a cui tirare metaforiche pietre è Davis.

Ramondino si è bevuto Ciani ahimè disentegrandolo sul piano partita.

Poi, molto poi, possiamo parlare della voglia, che c’era (vedi ottimo inizio) e c’è stata fino a quando siamo tornati sotto di 5. Da lì Daum e Sanders hanno chiuso la pratica e i nostri hanno mollato.

Cio detto molto peggio quest’anno che l’anno scorso dove si sputò sangue contro una Brindisi a tratti ingiocabile. 

Personalmente odio veder cambiare in difesa quando non ce ne bisogno,perché se non sei abbastanza aggressivo (e non lo siamo stati per niente) sei sempre in deficit fisico. Senza aggressività diventa un sistema difensivo pigro. Tra l'altro non so neanche se lo abbiamo mai fatto così spesso durante l'anno. Oggi davvero malissimo,senza capo né coda,senza voglia,senza reazione. Le 2 settimane di sosta arrivano al momento giusto,credo e spero.

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, bananarepublic ha scritto:

La partita più orrenda dal ritorno in A1, al completo Tortona ci avrebbe dato 40 punti di scarto

Oddio, ricordo un -26 a Pesaro il primo anno di A da mettersi le mani nei capelli... 

 

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, chompo ha scritto:

Eh insomma...el fatto xe che se non iera lori probabilmente, la question se darghelo o meno...no se poneva. perchè no lo gavessimo avudo un c**o  :D:D:D

Ma son d'accordo per l'amor del cielo, però prima el bordo campo del PalaTrieste che fino a prova contraria se ciama Pala Rubini e adesso xe sempre Allianz Dome, come altri decine de stadi/palazzetti ecc dove che lori metti el soldo, dopo i ga pitturado  de blu tutto el bordo de campo, adesso i li fa giogar con le maie blu che no c'entra un zoca coi nostri colori  sociali,  la squadra già  se ciama Allianz, avanti cusi rappresenterà no più la Pallacanestro Trieste ma la squadra aziendale Allianz....cioè  questo lamento mi, ma me rendo conto ahimè che i te tien per le bale e no te pol far niente se no I te chiudi el rubinetto...come Putin  col gas...🥺

Link to comment
Share on other sites

Ma son d'accordo per l'amor del cielo, però prima el bordo campo del PalaTrieste che fino a prova contraria se ciama Pala Rubini e adesso xe sempre Allianz Dome, come altri decine de stadi/palazzetti ecc dove che lori metti el soldo, dopo i ga pitturado  de blu tutto el bordo de campo, adesso i li fa giogar con le maie blu che no c'entra un zoca coi nostri colori  sociali,  la squadra già  se ciama Allianz, avanti cusi rappresenterà no più la Pallacanestro Trieste ma la squadra aziendale Allianz....cioè  questo lamento mi, ma me rendo conto ahimè che i te tien per le bale e no te pol far niente se no I te chiudi el rubinetto...come Putin  col gas...

Ma più che tenerti per le palle è semplicemente il motivo per cui ti danno i soldi. Se nn gli dai visibilità per quale motivo Allianz o chi per loro dovrebbe mettere i soldi? Anzi, ancora troppo signori a nn averci fatto cambiare i colori delle magliette anche durante il campionato. Piaccia o no, le regole di qualsiasi sport professionistico sono sempre state queste e così rimarranno a menò che nn trovi il multimilionario triestino, amante della squadra e che decide di prendersi il giocattolo….ma a naso l’ha trovato solo la Triestina e penso ci siamo giocati il bonus per altri 50 anni


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

non entro in disquisizioni tecniche di cui non sono all’altezza

ma a me pare che dobbiamo rassegnarci ad una certa “ variabilità “ di prestazioni della nostra squadra

che e’ alla ricerca di un’identità persa dopo gli addii del coach e della quasi totalità del roster italiano, vera anima emotiva della squadra e in piena empatia con i tifosi

possiamo accettarlo o meno ma la nostra è diventata una normalissima squadra di A, legata quanto a rendimento in campo alle lune dei suoi 5 o 6 stranieri

anche nella scorsa stagione quante partite nelle quali Doyle e Henry erano deleteri sono state raddrizzate da Lobito, Cava, Alviti, Da Ros addirittura contemporaneamente in campo ? c’era meno talento ma vuoi mettere applicazione, spirito, voglia, attitudine

purtroppo il lavoro di creazione di un’identità si è scontrato con inconvenienti di vario tipo, l’infortunio lungo di Campogrande, quello non meno pesante di Lever, l’addio di Sanders e di Lobito, le sostituzioni in corsa

una squadra con poca identità trova in casa iniezioni di fiducia da parte dei tifosi che consentono di rimediare a situazioni difficili, il 7-2 in casa è eloquente

lontano dall’AD quando il mare si fa tempestoso c’è il rischio di affondare, fuori siamo 3-6, peggior score fra le prime 8, 84.6 punti subiti in trasferta ( decimi ) vs 74.7/partita in casa ( terzi )

almeno questa è la mia opinione

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Flaming ha scritto:


Ma più che tenerti per le palle è semplicemente il motivo per cui ti danno i soldi. Se nn gli dai visibilità per quale motivo Allianz o chi per loro dovrebbe mettere i soldi? Anzi, ancora troppo signori a nn averci fatto cambiare i colori delle magliette anche durante il campionato. Piaccia o no, le regole di qualsiasi sport professionistico sono sempre state queste e così rimarranno a menò che nn trovi il multimilionario triestino, amante della squadra e che decide di prendersi il giocattolo….ma a naso l’ha trovato solo la Triestina e penso ci siamo giocati il bonus per altri 50 anni


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Li, lo so, però è triste...

Link to comment
Share on other sites

Ieri sera ero furibondo perché non mi aspettavo una simile figura. Ma per me rimane una brutt(issim)a figura ma una. Certo anche in altri casi (es. Fortitudo) abbiamo giocato da cani, ma come sempre, non amo vedere tutti questi uccelli neri roteare in cerca di una carcassa. Ho letto addirittura che "...mi piacevano le squadre operaie degli anni passati," e io mi chiedo quali anni passati? Quelli di Elmore (non proprio a sbucciarsi le ginocchia) o quelli di Alma (non proprio operai sotto stipendiati). Forse quella dell'anno passato (al singolare)? ma poi un mare di altri all'epoca erano lì a tirare secchiare di guano su Dalmasson ...

Ha ragione @pinot che l'anno scorso avevamo un'altra identità con il cuore di Lobito, Corazza, DaRos e Cava. E che un'identità non si crea sui cambi continui. Ciani è bravissimo e siamo sempre là in alta classifica. Se vogliamo guardare il dito di una (schifosa) partita, liberi; io preferisco la luna del campionato nel suo complesso che mai è stato (fino ad ora) così splendido dai tempi di Stefanel...  Questi sono i fatti.

Edited by GMarco
Link to comment
Share on other sites

Mah...se siamo dove siamo, in alto..non lo dobbiamo di certo al talento e alla fisicita'..

Ma alla voglia di vincere e superare l'ostacolo.

Per me quando giochiamo ad essere piu' bravi degli avversari, soccombiamo, proprio perche' siamo poverelli.

Quando giochiamo, spesso, a far giocare male gli altri, seppur bravi, essi soccombono...o quasi.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, alvin66 ha scritto:

Mah...se siamo dove siamo, in alto..non lo dobbiamo di certo al talento e alla fisicita'..

Ma alla voglia di vincere e superare l'ostacolo.

Per me quando giochiamo ad essere piu' bravi degli avversari, soccombiamo, proprio perche' siamo poverelli.

Quando giochiamo, spesso, a far giocare male gli altri, seppur bravi, essi soccombono...o quasi.

penso che tu abbia ragione

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, GMarco ha scritto:

Ieri sera ero furibondo perché non mi aspettavo una simile figura. Ma per me rimane una brutt(issim)a figura ma una. Certo anche in altri casi (es. Fortitudo) abbiamo giocato da cani, ma come sempre, non amo vedere tutti questi uccelli neri roteare in cerca di una carcassa. Ho letto addirittura che "...mi piacevano le squadre operaie degli anni passati," e io mi chiedo quali anni passati? Quelli di Elmore (non proprio a sbucciarsi le ginocchia) o quelli di Alma (non proprio operai sotto stipendiati). Forse quella dell'anno passato (al singolare)? ma poi un mare di altri all'epoca erano lì a tirare secchiare di guano su Dalmasson ...

Ha ragione @pinot che l'anno scorso avevamo un'altra identità con il cuore di Lobito, Corazza, DaRos e Cava. E che un'identità non si crea sui cambi continui. Ciani è bravissimo e siamo sempre là in alta classifica. Se vogliamo guardare il dito di una (schifosa) partita, liberi; io preferisco la luna del campionato nel suo complesso che mai è stato (fino ad ora) così splendido dai tempi di Stefanel...  Questi sono i fatti.

Mi sa che hai letto molto male. Ho scritto le mie impressioni, impressioni che ho dall'inizio del campionato, quindi non mi sento un "uccello nero che rotea in cerca di una carassa". Posso dire che questa squadra non mi piace o ti devo chiedere il permesso? Con tutti i problemi degli anni scorsi per gli acquisti mal riusciti, quello che è stato fatto è stato fatto dal gruppo, e io nella squadra di quest'anno non vedo un gruppo. Gli anni scorsi mi divertivo a vederli giocare, quest'anno no, in barba alle vittorie. Se passo 2 ore a vedere una partita, mi voglio divertire, voglio vedere una squadra unita che cerca di compensare con il gruppo le carenze dei singoli, o le loro giornate storte. E pazienza se perdono. Preferisco una bella partita persa ad una brutta vinta. Questo è quello che mi piace, o deve piacermi quello che decidi tu? Quindi, e te lo dico senza mezzi termini, gli undici anni di ED mi hanno fatto quasi sempre divertire, questi mesi di Ciani no. Ha più risultati Ciani? Bene per la società, bene per gli sponsor, bene per chi guarda solo il punteggio, ma a me onestamente non me ne frega un beneamato: non mi piace questo modo di giocare, sarà redditizio ma non mi diverte. Se ti sta bene, ok, altrimenti ok lo stesso perché non sei nessuno per dirmi cosa mi deve piacere. 

Per inciso, non ho mai tirato secchiate di guano su Dalmasson.

PS: per "squadre operaie" intendevo lavoratrici e compatte, non ha nulla a che vedere con lo stipendio. Per cui sì, anche negli anni Alma le vedevo come squadre operaie. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...