Jump to content

Situazione manto erboso Stadio Rocco


Recommended Posts

33 minuti fa, Dino S ha scritto:

ma, a questo punto, chiedere una deroga e giocare a Capodistria? Non è più facile e più economico?

Mettersi a fare prati in gennaio non mi pare molto efficace.

Ormai era da tre giorni che nessuno lo scriveva, stavo cominciando a preoccuparmi.

 

  • Haha 4
Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, Dino S ha scritto:

appunto, si chiede una deroga. Si va a giocare in Arabia e non in Slovenia? Se se vol, se pol.

se va a zogar in arabia, ma previo el poggiamento sull'unghia de 140 miliones de dolares alla lega (oltre ad altri accordi che non savemo) e previa la definizion de tutta una serie de protocolli a tutela delle squadre e dei zogadori

ps: la frase "se se vol se pol" xe una delle peggiori e più tossiche frasi esistenti al mondo. ma non la go con ti, la go con la frase, che xe da piazzista de bassa lega, tipo quei che te vendi i corsi su internet per diventar più ricco

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Rohan ha scritto:

Ormai era da tre giorni che nessuno lo scriveva, stavo cominciando a preoccuparmi.

 

Sti moni del Lecco che ga risciado de non iscriverse in B quando podeva 'ndar in Svizzera, evidentemente non voleva...😂

Link to comment
Share on other sites

3 hours ago, Euskal Herria said:

se va a zogar in arabia, ma previo el poggiamento sull'unghia de 140 miliones de dolares alla lega (oltre ad altri accordi che non savemo) e previa la definizion de tutta una serie de protocolli a tutela delle squadre e dei zogadori

ps: la frase "se se vol se pol" xe una delle peggiori e più tossiche frasi esistenti al mondo. ma non la go con ti, la go con la frase, che xe da piazzista de bassa lega, tipo quei che te vendi i corsi su internet per diventar più ricco

Adesso con i corsi Rakela se pol far tutto

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, pinot ha scritto:

beh, la domanda è lecita, la risposta che si da è politica e non serve in termini di comprensione delle motivazioni 

perche’ l’ipotesi che la Regione non abbia erogato il contributo al Comune perché non si fida del sindaco è poco verosimile, ma la domanda sui motivi per cui sia stato erogato al comitato regionale FIGC della LND potrebbe meritare una risposta

Russo avanza il timore che il comitato in questione non disponga della struttura amministrativa idonea a portare a termine l’intervento con conseguente allungamento dei tempi, nel quale peraltro la nostra amministrazione comunale è maestra

io credo che Russo o chi per lui avrebbe dovuto sollevare anche la questione dell’ingente investimento regionale finalizzato al rifacimento di un terreno su cui giocare forse 5 partite + una o due di PO prima di essere devastato di nuovo dai concerti, ma probabilmente questo verrà sollevato in seguito

Concordo, ma sono domande che immagino anch'io arriveranno.

Per confusione intendo, mentre sul resto dell'intervento di Russo concordo in gran parte, è che il comitato in questione deve solo organizzare il torneo giovanile, di fatto, non il rifacimento del campo, però anche qui la domanda è stata più che lecita.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Guiz ha scritto:

Concordo, ma sono domande che immagino anch'io arriveranno.

Per confusione intendo, mentre sul resto dell'intervento di Russo concordo in gran parte, è che il comitato in questione deve solo organizzare il torneo giovanile, di fatto, non il rifacimento del campo, però anche qui la domanda è stata più che lecita.

Credo si riferisse anche alle capacità burocratiche di definire i lotti dei lavori, con incartamenti e documentazioni necessarie. In fin dei conti non penso che nella FIGC regionale esistano impiegati che si occupano regolarmente di queste questioni.

In tal senso Russo definisce il tutto un po "pasticciato".

E penso non lo faccia senza aver prima avuto un'interlocuzione con qualcuno in FIGC-FVG, che non sia il Canciani, ovviamente.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Guiz ha scritto:

Concordo, ma sono domande che immagino anch'io arriveranno.

Per confusione intendo, mentre sul resto dell'intervento di Russo concordo in gran parte, è che il comitato in questione deve solo organizzare il torneo giovanile, di fatto, non il rifacimento del campo, però anche qui la domanda è stata più che lecita.

però può essere che le 2 cose siano collegate, chi organizza il torneo deve anche fare in modo che gli impianti in cui si svolge siano adeguati e in ottime condizioni

fosse così sarebbe comprensibile l’erogazione del contributo al comitato

in fondo basta dirlo rispondendo al rilievo di Russo

Edited by pinot
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, pinot ha scritto:

però può essere che le 2 cose siano collegate, chi organizza il torneo deve anche fare in modo che gli impianti in cui si svolge siano adeguati e in ottime condizioni

fosse così sarebbe comprensibile l’erogazione del contributo al comitato

in fondo basta dirlo rispondendo al rilievo di Russo

Tom Ponzi in confronto de ti xe un dilettante........

Link to comment
Share on other sites

Ho ascoltato ring e la voglia era di prendere la macchina e andare in studio… ho sentito delle coglionate incredibili… sopratutto da un ragazzetto di cui non mi ricordo il nome… il danno di immagine di non fare i concerti al Rocco… come se non giocare un eventuale playoff non creerebbe un danno di immagine per la città…

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Gazza ha scritto:

Ho ascoltato ring e la voglia era di prendere la macchina e andare in studio… ho sentito delle coglionate incredibili… sopratutto da un ragazzetto di cui non mi ricordo il nome… il danno di immagine di non fare i concerti al Rocco… come se non giocare un eventuale playoff non creerebbe un danno di immagine per la città…

Quello che mi ha stupito che anche i 2 esponenti dell'opposizione di fatto hanno dichiarato che i concerti non si possono spostare.  E poi di nuovo affermazioni che i  concerti porteranno un indotto di 8 milioni, ai quali la città non puo' rinunciare. Mah....

 

 

Link to comment
Share on other sites

17 minuti fa, Gazza ha scritto:

Ho ascoltato ring e la voglia era di prendere la macchina e andare in studio… ho sentito delle coglionate incredibili… sopratutto da un ragazzetto di cui non mi ricordo il nome… il danno di immagine di non fare i concerti al Rocco… come se non giocare un eventuale playoff non creerebbe un danno di immagine per la città…

Comunque sia, l'unica cosa che conta è che è stato ribadito che i concerti non si spostano da Trieste, e che se prima la Lodi era contraria adesso si è adeguata al pensiero dominante, ovvero che dal Rocco non si spostano.

Anche Polidori ha sostituito i proclami del tipo "è impensabile che la Triestina giochi i playoff lontano da casa sua" con considerazioni molto più concilianti: "è sbagliato dire che si buttano via i soldi per poche gare, perché adesso si fa un lavoro in profondità e dopo i concerti basterà sostituire il manto erboso".

Insomma tutti allineati e noi ce lo prendiamo nel c**o.

Li odio, semplicemente.

Non solo per il danno, ma perché a distanza di mesi nessuno ha chiesto scusa per il disastro post-Maneskin e nessuno si è preso la responsabilità di aver deciso le date dei concerti.

Giiceremo una decina di partite a Fontanafredda e sembra tutto normale, mentre è una roba da prenderli a calci nel c**o dal primo all'ultimo, massa di incompetenti e sparaballe.

  • Mi piace 5
  • Triste 1
Link to comment
Share on other sites

Era facilmente intuibile che succedesse tutto questo, la Lodi è stata semplicemente messa lì per dire sempre sì a qualsiasi cosa, per non avere un assessore che pensi con la sua testa e agisca secondo coscienza, che non rompa insomma, che esegua e basta e stia zitta, una yes woman, sarebbe più opportuno non nominarla più perché la sua presenza è pari a quella di un fantasma. Esegue, firma e rilascia dichiarazioni ogni volta diverse, non capendo più o meno nulla di cosa stia parlando, come desidera chi la comanda.

Se non si agisce con le cattive con gli strumenti di legge a disposizione, sarà sempre così, ora e nel futuro. Lamentarsi non serve, bisogna che noi cittadini diventiamo finalmente protagonisti del nostro destino, non sottostando e ubbidendo sempre senza reagire. Finché non capiremo questo, non cambierà mai nulla. Speriamo che l’ovovia sia lo spartiacque perché tutto questo finalmente inizi, dopo secoli di immobilismo.

Edited by Spunk199
Link to comment
Share on other sites

però scusate, tutta questa indignazione faccio fatica a capirla

la nostra e’ una democrqzia rappresentativa, dunque la gente va a votare e sceglie da chi essere rappresentata nella gestione della cosa pubblica

che la destra locale e nazionale potesse non avere un’interpretazione del potere esattamente democratica era cosa nota, e quanto sta avvenendo lo conferma

decisioni calate dall’alto sulla testa della gente, allergia al dibattito, fastidio nei confronti delle critiche ecc ecc, i riferimenti storici di chi governa attualmente sono noti

bastava non votarli o semplicemente bastava votare dal momento che 90000 persone non l’hanno fatto a Trieste nel 2001

lo strumento in mano alla gente e’ il voto, non ci saranno certo rivoluzioni o moti di piazza per il prato del Rocco o per l’ovovia, ne’ devono esserci ovviamente

per cui mettetevi il cuore in pace, il fatto che Comune, Regione e governo nazionale siano omogenei politicamente rende le decisioni irrevocabili, nessuno fa le scarpe all’altro

faranno l’ovovia, i concerti e quant’altro, poi ci saranno le elezioni e in quell’occasione chi non e’ soddisfatto avra’ modo di manifestare il suo dissenso

 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

42 minuti fa, Spunk199 ha scritto:

Era facilmente intuibile che succedesse tutto questo, la Lodi è stata semplicemente messa lì per dire sempre sì a qualsiasi cosa, per non avere un assessore che pensi con la sua testa e agisca secondo coscienza, che non rompa insomma, che esegua e basta e stia zitta, una yes woman, sarebbe più opportuno non nominarla più perché la sua presenza è pari a quella di un fantasma. Esegue, firma e rilascia dichiarazioni ogni volta diverse, non capendo più o meno nulla di cosa stia parlando, come desidera chi la comanda.

Se non si agisce con le cattive con gli strumenti di legge a disposizione, sarà sempre così, ora e nel futuro. Lamentarsi non serve, bisogna che noi cittadini diventiamo finalmente protagonisti del nostro destino, non sottostando e ubbidendo sempre senza reagire. Finché non capiremo questo, non cambierà mai nulla. Speriamo che l’ovovia sia lo spartiacque perché tutto questo finalmente inizi, dopo secoli di immobilismo.

E daghela con so kaiser de ovovia........ ma te rivi a capir che tanta gente sta ovovia la vol........ mentre sul discorso del Rocco trova tutti concordi, l'ovovia xe altro....... mi e molti la vedemo come un'opportunità, ti no, amen

Link to comment
Share on other sites

Mettiamola così........  il Comune ha fatto in sequenza una serie di errori madornali...... 1. Ritardo nel rifacimento del prato dopo i Manèschi - 2. Errata valutazione su come il campo andava rifatto, ovvero non solo prato ma anche fondo - 3. Acquisto di materiale scadente, ma porbabilmente anche se compravi zolle con un metro di radici cambiava poco - 4. Scelta delle date dei concerti in concomitanza con un possibile Play off.     In Giappone il responsabile di tale scempio si sarebbe  piantato una sciabola in pancia nella piazza principale di Tokyo........ purtroppo qua non si chiede nemmeno scusa e si va avanti..... 

La soluzione trovata, tipica dell'italian style, ci darà la possibilità di usufruire del nostro stadio per 5/6 partite per poi rifare, in parte, il prato.......   e se play off saranno ce ne andremo tutti a Udine con buona pace dei fan di Pezzali e Ultimo..... è vero..... hanno ucciso l'uomo ragno.

Link to comment
Share on other sites

33 minuti fa, numanecia ha scritto:

Mettiamola così........  il Comune ha fatto in sequenza una serie di errori madornali...... 1. Ritardo nel rifacimento del prato dopo i Manèschi - 2. Errata valutazione su come il campo andava rifatto, ovvero non solo prato ma anche fondo - 3. Acquisto di materiale scadente, ma porbabilmente anche se compravi zolle con un metro di radici cambiava poco - 4. Scelta delle date dei concerti in concomitanza con un possibile Play off.     In Giappone il responsabile di tale scempio si sarebbe  piantato una sciabola in pancia nella piazza principale di Tokyo........ purtroppo qua non si chiede nemmeno scusa e si va avanti..... 

La soluzione trovata, tipica dell'italian style, ci darà la possibilità di usufruire del nostro stadio per 5/6 partite per poi rifare, in parte, il prato.......   e se play off saranno ce ne andremo tutti a Udine con buona pace dei fan di Pezzali e Ultimo..... è vero..... hanno ucciso l'uomo ragno.

Errori? 

Ancora? 

Non bastano una decina di occasioni per uscirne dignitosamente? 

Hanno scelto quelle date perché volevano i concerti e la Triestina non era un loro problema. 

Non sono errori, sono scelte politiche. 

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×