Jump to content

CAMPIONATO SERIE A TIM 2023/24 DISCUSSIONE UFFICIALE


Recommended Posts

Mah, pure io nutro perplessità sulla direzione che sembra prendere il Milan. 

Dai via un giocatore sicuramente valido a certi livelli, come Tonali, e vai su altri profili....mah, stiamo parlando di un giocatore che mi pare abbia il contratto in scadenza nel 2027, non il prossimo anno.

A me pare che l'addio di Maldini ed Ibra abbia trasmesso discontinuità con il passato, con il risultato che certi giocatori iniziano a guardarsi intorno e ad ascoltare altre sirene. Vedremo cosa fara Maignan, sono curioso. 

Mi lascia perplesso anche il discorso Moneyball, ammesso che sia vero.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Guiz ha scritto:

I prossimi saranno Maignan e Teo, poi certo li sostituiranno, mica facile...

Probabile, ma non certo in questa sessione.

Uno all'anno credo sia quasi inevitabile.

E non mi sconvolge, la Juve lo ha fatto per anni e ogni volta c'erano i moti di piazza.

Via Zidane, via Pogba, via Deligt, ma anche via il Bonucci di qualche anno fa, o via Higuain.

Alla fine, non ci hanno quasi mai rimesso.

Il problema non è chi vendi, ma come li sostituisci.

Per me, nell'elenco dei giocatori che mi sarei tenuto volentieri, Tonali veniva al quarto posto dopo Leao, Theo e Maignan.

Perché Tonali è molto forte ma non insostituibile, un altro portiere lo trovi ma due esterni sinistri così devastanti è complicato sostituirli.

In teoria.

In pratica, l'Inter ha perso Hakimi e Skrinjar ed ha appena fatto la finale Champions.....

Link to comment
Share on other sites

Seguo poco la serie A, però Tonali era l'unico giocatore che non avrei mandato via. Theo, Maignan o anche Leao anche si, un sostituto bene o male lo si trova. Invece Tonali era il capitano. Mi spiace, ma stavolta il Milan ha preso un grande granchio per me.

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Giova80 ha scritto:

Seguo poco la serie A, però Tonali era l'unico giocatore che non avrei mandato via. Theo, Maignan o anche Leao anche si, un sostituto bene o male lo si trova. Invece Tonali era il capitano. Mi spiace, ma stavolta il Milan ha preso un grande granchio per me.

Se mi fai il nome del sostituto di Theo, ti ascolto.

Anche di Leao, purché non mi dici Vinicious....

Di centrocampisti forti, e Tonali è molto forte, ce ne sono per fortuna parecchi.

Sul discorso del capitano, la bandiera ecc.ecc., non ti seguo.

Se voleva restare, restava.

A meno che non viviamo nel mondo delle fate, sappiamo benissimo che la prima telefonata non gli è arrivata certo dal Milan, ma da Gianni Riso che gli prospettava di guadagnare in sei anni sessanta milioni anziché diciotto, nel campionato più figo del mondo, in una squadra che nessuno ancora prende seriamente ma che il prossimo anno fa la Champions al posto del Liverpool, del Chelsea e del Tottenham.

E che ha appena iniziato a muoversi seriamente...

Poteva dire "io sono il capitano e non mi muovo".

Sarebbe diventato un eroe, indubbiamente, ma di certo non mi sento di biasimarlo.

Però fa ridere la storia del Milan cattivone che cede il gioiellino: se il gioiellino non vuole andare, ha un contratto fino al 2028 e resta qua....

 

Link to comment
Share on other sites

Il problema non è il Milan o Tonali, il problema sono sti multimiliardari che di fatto si comprano una squadra e possono offrire cifre assurde a qualsiasi giocatore. Posso dire che il Milan e ancora di più Tonali hanno fatto solo che bene. Ripeto, è questo andazzo che non va, non c'è più alcuna concorrenza, c'è un oligopolio di squadre (4?5?) e tutte le altre che fanno da contorno ai vari livelli. È un sistema che non mi piace per nulla

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Roberto24 ha scritto:

Il problema non è il Milan o Tonali, il problema sono sti multimiliardari che di fatto si comprano una squadra e possono offrire cifre assurde a qualsiasi giocatore. Posso dire che il Milan e ancora di più Tonali hanno fatto solo che bene. Ripeto, è questo andazzo che non va, non c'è più alcuna concorrenza, c'è un oligopolio di squadre (4?5?) e tutte le altre che fanno da contorno ai vari livelli. È un sistema che non mi piace per nulla

è però un sistema che non è facile modificare

nel senso che l’UEFA non può fare altro che stabilire norme tipo FPF ( o FFP ) per cui puoi spendere quanto incassi

norma ampiamente aggirabile con il giochino della proprietà/sponsor per il quale il City è sotto investigazione in Premier

in generale non vorrei ripetere il discorso che ha fatto Forest un milione di volte 

se il Brentford dispone di un budget superiore a quello di Milan e Inter messe assieme non e’ colpa del Brentford ma di un sistema calcio italiano che non ha la competitività di quello inglese

https://www.businesscommunity.it/m/20230412/sport/il-manchester-united-torna-in-utile-nei-dati-finanziari-trimestrali.php

questi sono i dati dello Utd destinati ad aumentare grazie alla partecipazione alla CL

dati in calo dovuti a stagioni negative e alla pandemia se pensiamo che l’esercizio 2018-9 si era chiuso con 210 mln di utile e 700 di fatturato

non è difficile rendersi conto che reggere il confronto per i nostri club e’ impossibile

malgrado questo 3 squadre italiane sono arrivate in finale delle 3 coppe europee e addirittura 2 in semifinale di CL, anche grazie a contingenze estremamente favorevoli

preso atto che la competitività nei confronti dei maggiori club europei è al momento impossibile, l’unica strada è lo scouting, nel quale Milan, Napoli e Atalanta sono stati finora eccellenti, e l’investimento sui vivai in termini di strutture e staff tecnici

va ricordato che grosse fette dei proventi tv in GB vengono investiti nelle strutture delle academies, veri e propri resort a 5 stelle S, le cui ricadute sono evidenti non solo sui club ma anche sulla nazionale semifinalista negli ultimi 2 mondiali e finalista nell’europeo

Link to comment
Share on other sites

54 minuti fa, Roberto24 ha scritto:

Il problema non è il Milan o Tonali, il problema sono sti multimiliardari che di fatto si comprano una squadra e possono offrire cifre assurde a qualsiasi giocatore. Posso dire che il Milan e ancora di più Tonali hanno fatto solo che bene. Ripeto, è questo andazzo che non va, non c'è più alcuna concorrenza, c'è un oligopolio di squadre (4?5?) e tutte le altre che fanno da contorno ai vari livelli. È un sistema che non mi piace per nulla

Sono le regole ad essere cambiate. 

Ma fino a qualche decennio fa l'oligopolio era dominato dalle squadre italiane. 

Con le regole attuali, nell 88 Berlusconi avrebbe comprato Van Basten, Gullit, Rikaard, Maradona, Zico, Rummenigge, Passerella, e chi più ne ha più ne metta. 

Semplicemente non lo poteva fare. 

Quando ha potuto, ai 3 olandesi ha aggiunto Boban, Savicevic e Papin,con 3 che ogni domenica dovevano state in tribuna. 

Ora si può fare, e questi lo fanno, prendendo sostanzialmente tutto quanto disponibile sul mercato. 

Come fra l'altro ha fatto Berlusconi con il suo piccolo Monza. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, forest ha scritto:

Se mi fai il nome del sostituto di Theo, ti ascolto.

Anche di Leao, purché non mi dici Vinicious....

Di centrocampisti forti, e Tonali è molto forte, ce ne sono per fortuna parecchi.

Sul discorso del capitano, la bandiera ecc.ecc., non ti seguo.

Se voleva restare, restava.

A meno che non viviamo nel mondo delle fate, sappiamo benissimo che la prima telefonata non gli è arrivata certo dal Milan, ma da Gianni Riso che gli prospettava di guadagnare in sei anni sessanta milioni anziché diciotto, nel campionato più figo del mondo, in una squadra che nessuno ancora prende seriamente ma che il prossimo anno fa la Champions al posto del Liverpool, del Chelsea e del Tottenham.

E che ha appena iniziato a muoversi seriamente...

Poteva dire "io sono il capitano e non mi muovo".

Sarebbe diventato un eroe, indubbiamente, ma di certo non mi sento di biasimarlo.

Però fa ridere la storia del Milan cattivone che cede il gioiellino: se il gioiellino non vuole andare, ha un contratto fino al 2028 e resta qua....

 

Da ignorante ritengo che il Milan, senza Tonali, senza più Kessie e senza Bennacer in forma fino a Natale o giù di lì, abbia bisogno di un centrocampista rubapalloni e di gran corsa. Se poi sa anche impostare ed inserirsi al tiro, meglio. Ce ne saranno sicuramente in giro e probabilmente con 40 milioni o giù di lì te li porti a casa, ma non credo che né Frattesi né Milinkovic siano il top per le caratteristiche che servono al Milan. Due bravissimi centrocampisti ma con dei limiti nella fase difensiva. Almeno io la vedo così, ma magari mi sbaglio.  Ovviamente spero di vedere Frattesi in nerazzurro, perchè con Chala e Barella e Mkiky in panca con Asslani e un altra pedina costituirebbe senz'altro un ottimo centrocampo per il nostro campionato.

 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, pinot ha scritto:

è però un sistema che non è facile modificare

nel senso che l’UEFA non può fare altro che stabilire norme tipo FPF ( o FFP ) per cui puoi spendere quanto incassi

norma ampiamente aggirabile con il giochino della proprietà/sponsor per il quale il City è sotto investigazione in Premier

in generale non vorrei ripetere il discorso che ha fatto Forest un milione di volte 

se il Brentford dispone di un budget superiore a quello di Milan e Inter messe assieme non e’ colpa del Brentford ma di un sistema calcio italiano che non ha la competitività di quello inglese

https://www.businesscommunity.it/m/20230412/sport/il-manchester-united-torna-in-utile-nei-dati-finanziari-trimestrali.php

questi sono i dati dello Utd destinati ad aumentare grazie alla partecipazione alla CL

dati in calo dovuti a stagioni negative e alla pandemia se pensiamo che l’esercizio 2018-9 si era chiuso con 210 mln di utile e 700 di fatturato

non è difficile rendersi conto che reggere il confronto per i nostri club e’ impossibile

malgrado questo 3 squadre italiane sono arrivate in finale delle 3 coppe europee e addirittura 2 in semifinale di CL, anche grazie a contingenze estremamente favorevoli

preso atto che la competitività nei confronti dei maggiori club europei è al momento impossibile, l’unica strada è lo scouting, nel quale Milan, Napoli e Atalanta sono stati finora eccellenti, e l’investimento sui vivai in termini di strutture e staff tecnici

va ricordato che grosse fette dei proventi tv in GB vengono investiti nelle strutture delle academies, veri e propri resort a 5 stelle S, le cui ricadute sono evidenti non solo sui club ma anche sulla nazionale semifinalista negli ultimi 2 mondiali e finalista nell’europeo

Nulla da aggiungere.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, gimmi ha scritto:

Da ignorante ritengo che il Milan, senza Tonali, senza più Kessie e senza Bennacer in forma fino a Natale o giù di lì, abbia bisogno di un centrocampista rubapalloni e di gran corsa. Se poi sa anche impostare ed inserirsi al tiro, meglio. Ce ne saranno sicuramente in giro e probabilmente con 40 milioni o giù di lì te li porti a casa, ma non credo che né Frattesi né Milinkovic siano il top per le caratteristiche che servono al Milan. Due bravissimi centrocampisti ma con dei limiti nella fase difensiva. Almeno io la vedo così, ma magari mi sbaglio.  Ovviamente spero di vedere Frattesi in nerazzurro, perchè con Chala e Barella e Mkiky in panca con Asslani e un altra pedina costituirebbe senz'altro un ottimo centrocampo per il nostro campionato.

 

Effettivamente per inserire Frattesi il Milan dovrebbe passare a tre fissi a centrocampo, magari con un 4-3-3.

La rinuncia a Diaz potrebbe pure andare in quel senso, peraltro.

Diciamo due incursori (Frattesi e Kamada?) più un simil-Kessie.

E davanti uno da prendere a destra, Thuram o Giroud in mezzo e Leao a sinistra.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, gimmi ha scritto:

Da ignorante ritengo che il Milan, senza Tonali, senza più Kessie e senza Bennacer in forma fino a Natale o giù di lì, abbia bisogno di un centrocampista rubapalloni e di gran corsa. Se poi sa anche impostare ed inserirsi al tiro, meglio. Ce ne saranno sicuramente in giro e probabilmente con 40 milioni o giù di lì te li porti a casa, ma non credo che né Frattesi né Milinkovic siano il top per le caratteristiche che servono al Milan. Due bravissimi centrocampisti ma con dei limiti nella fase difensiva. Almeno io la vedo così, ma magari mi sbaglio.  Ovviamente spero di vedere Frattesi in nerazzurro, perchè con Chala e Barella e Mkiky in panca con Asslani e un altra pedina costituirebbe senz'altro un ottimo centrocampo per il nostro campionato.

 

assolutamente d’accordo

su Tonali ci sono 2 discorsi paralleli da fare 

da un lato è economicamente un affare per il Milan e per il giocatore, indiscutibile

dall’altro è tecnicamente una grave perdita per il valore del giocatore, in grado di abbinare le 2 fasi in modo eccellente e in più italiano, il che non è da sottovalutare 

nel senso che dagli italiani l’allenatore può ottenere quel surplus di attitudine che spesso gli stranieri non garantiscono, rimanendo al Milan vedi Leao e Hernandez

dunque per fare i conti della serva il Milan passa da una disponibilità di 50 a una di 120-125 ma non è affatto scontato in primis che li investa tutti sul mercato e in secondo luogo che riesca a trovare giocatori adatti a sostituire Tonali, se vogliamo Kessie che a mio parere è mancato molto già in questa stagione e pure Bennacer che, come è noto, è out fino a novembre

cioe’, attualmente il Milan è senza centrocampo, o meglio ha Krunic e Pobega, 2 buoni titolari per l’Udinese, non certo per il Milan

non dimentichiamo infine che sul campo il Milan è arrivato quinto in campionato e, secondo me, per puntare ancora a fare bene nel doppio impegno avrebbe avuto bisogno di aggiungere talento, non di rimpiazzare il talento che ha

per cui ok affare inevitabile ma essere contenti per questi 70-80 mln incassati anche no perché CDK è la testimonianza di quanto complicato è pescare bene nella fascia 30-40 mln che, nei parametri della Premier, è media

penso che Scamacca sia stato pagato 40 dal WH, per contestualizzare

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, forest ha scritto:

Effettivamente per inserire Frattesi il Milan dovrebbe passare a tre fissi a centrocampo, magari con un 4-3-3.

La rinuncia a Diaz potrebbe pure andare in quel senso, peraltro.

Diciamo due incursori (Frattesi e Kamada?) più un simil-Kessie.

E davanti uno da prendere a destra, Thuram o Giroud in mezzo e Leao a sinistra.

Frattesi ha dichiarato due giorni fa che ha già deciso la sua destinazione, visti i tempi impossibile che sia il Milan

Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, Guiz ha scritto:

Frattesi ha dichiarato due giorni fa che ha già deciso la sua destinazione, visti i tempi impossibile che sia il Milan

A me basta che arrivino un paio di centrocampisti, e che siano forti.

Ammesso e non concesso che si continui a giocare a due, altrimenti ne serve uno in più.

Non ho fretta, ma è chiaro che con Krunic, Pobega e Bennacer infortunato non vai lontano....

Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, forest ha scritto:

Se mi fai il nome del sostituto di Theo, ti ascolto.

Anche di Leao, purché non mi dici Vinicious....

Di centrocampisti forti, e Tonali è molto forte, ce ne sono per fortuna parecchi.

Sul discorso del capitano, la bandiera ecc.ecc., non ti seguo.

Se voleva restare, restava.

A meno che non viviamo nel mondo delle fate, sappiamo benissimo che la prima telefonata non gli è arrivata certo dal Milan, ma da Gianni Riso che gli prospettava di guadagnare in sei anni sessanta milioni anziché diciotto, nel campionato più figo del mondo, in una squadra che nessuno ancora prende seriamente ma che il prossimo anno fa la Champions al posto del Liverpool, del Chelsea e del Tottenham.

E che ha appena iniziato a muoversi seriamente...

Poteva dire "io sono il capitano e non mi muovo".

Sarebbe diventato un eroe, indubbiamente, ma di certo non mi sento di biasimarlo.

Però fa ridere la storia del Milan cattivone che cede il gioiellino: se il gioiellino non vuole andare, ha un contratto fino al 2028 e resta qua....

 

Theo è sicuramente più il più forte tra i giocatori del Milan ed è uno dei migliori se non il miglior terzino sinistro, ma personalmente Tonali e lui erano gli unici due giocatori che mai avrei dato via. Anche in caso di offerta fuori scala. Maignan è fortissimo ma esempio Vicario a me piace come eventuale sostituto, poi comunque in Italia di portieri buoni ce ne sono, poi se mi chiedi di farti qualche nome (premetto non so il valore, quindi mi scuso in anticipo se ovviamente costano di più del terzetto del Milan)

Luke Thomas del Leicester, Mitchel Bakker del Bayer Leverkusen, Adrien Truffert del Rennes ed il mio preferito Marc Cucurella del Chelsea.

centrocampisti al posto di Tonali, non potendo puntare su Rice del mio West Ham (che costa di più) mi ha molto colpito Conor Gallagher del Chelsea e Tyler Adams del Leeds.

attaccanti al posto di Leao, Moussa Diaby sempre del Bayer Leverkusen, Saka dell'Arsenal o Kvara del Napoli.

tutta gente che potrebbe venire al Milan, senza scomodare le grandi squadre (City, Real, PSG, etc), dove c'è gente sicuramente più forte ma che costano più.

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Giova80 ha scritto:

Theo è sicuramente più il più forte tra i giocatori del Milan ed è uno dei migliori se non il miglior terzino sinistro, ma personalmente Tonali e lui erano gli unici due giocatori che mai avrei dato via. Anche in caso di offerta fuori scala. Maignan è fortissimo ma esempio Vicario a me piace come eventuale sostituto, poi comunque in Italia di portieri buoni ce ne sono, poi se mi chiedi di farti qualche nome (premetto non so il valore, quindi mi scuso in anticipo se ovviamente costano di più del terzetto del Milan)

Luke Thomas del Leicester, Mitchel Bakker del Bayer Leverkusen, Adrien Truffert del Rennes ed il mio preferito Marc Cucurella del Chelsea.

centrocampisti al posto di Tonali, non potendo puntare su Rice del mio West Ham (che costa di più) mi ha molto colpito Conor Gallagher del Chelsea e Tyler Adams del Leeds.

attaccanti al posto di Leao, Moussa Diaby sempre del Bayer Leverkusen, Saka dell'Arsenal o Kvara del Napoli.

tutta gente che potrebbe venire al Milan, senza scomodare le grandi squadre (City, Real, PSG, etc), dove c'è gente sicuramente più forte ma che costano più.

 

 

 

Saka ?!?! stai scherzando ?

Link to comment
Share on other sites

Io credo che Theo e Maignan possono andarsene da un anno all'altro, visto che hanno molto mercato, sono molto bravi e non hanno tutto questo legame con il Milan. Per Tonali il discorso è un po' diverso: italiano, tifoso del Milan...poteva effettivamente diventarne la bandiera per lungo tempo.

L'impressione è che nel Milan vi sia una mezza rivoluzione, cosa che da interista mi fa anche piacere....chiaro che non c'è nulla da festeggiare e da milanisti non bisogna fasciarsi la testa prima di essersela rotta. Può succedere ancora di tutto, chiaramente vedremo chi saranno i sostituti....ma cambiare non è mai molto semplice, infatti quello che ha fatto il Napoli lo trovo quasi miracoloso.

Dico anche un paio di cose sull'Inter: farei cassa con le cessioni di Onana e Dumfries, ovviamente per offerte consistenti. Mi lascia molto perplesso la possibile cessione di Brozovic, soprattutto leggendo le offerte....15-20 milioni?? Per uno che ha appena 30 anni, ha davanti almeno altre 3-4 stagioni di buon livello...ha portato la sua squadra in finale di Champions, ha portato la sua nazionale sul podio nelle ultime 2 edizioni del mondiale...veramente faccio fatica a capire certe valutazioni. Come ad esempio quella di Milik, costato appena 8 milioni. E poi sento 40 per un Frattesi sicuramente promettente, ma che deve dimostrate ancora tutto. Mi tengo volentieri Brozovic.

Lukaku non so se tornerà all'Inter, ha 30 anni, ha portato l'Inter in finale di Champions, è capitano della sua nazionale in cui ha segnato anche diversi gol ultimamente....io dubito che il Chelsea ce lo presti, anche se spero il suo intestardirsi porti a qualche frutto.

Link to comment
Share on other sites

Ruben Neves pagato 55 milioni e Brozovic valutato 15/20 è assolutamente un discorso privo di logica. 

O meglio la logica è quella di finanziare in maniera subdola i gioielli di famiglia, siano Newcastle o Chelsea. 

Prima la FIFA si sveglia meglio è. 

 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, pinot ha scritto:

Saka ?!?! stai scherzando ?

Non avrò visto tutte le partite dell'Arsenal per poterlo giudicare, ma da quelle 3/4 gare che ho visto (e leggendo i tabellini) della premier mi ha fatto sempre una bella impressione. Veloce, buon dribbling, un minimo di tecnica. Se poi lo stesso Arsenal l'ha appena blindato così male non dev'essere.

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, Giova80 ha scritto:

Non avrò visto tutte le partite dell'Arsenal per poterlo giudicare, ma da quelle 3/4 gare che ho visto (e leggendo i tabellini) della premier mi ha fatto sempre una bella impressione. Veloce, buon dribbling, un minimo di tecnica. Se poi lo stesso Arsenal l'ha appena blindato così male non dev'essere.

non ci siamo capiti

intendevo che per qualunque club italiano Saka è totalmente fuori portata

parliamo di uno dei migliori giocatori dell’Arsenal, 21enne, nazionale inglese, grande talento

se non erro valutato 120 mln, ma nessun club di Premier si sogna di trattarlo

e vuoi che lo prenda il Milan ??

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×