Jump to content

Happy Casa Brindisi-Pallacanestro Trieste (domenica 7 maggio 2023)


Recommended Posts

Qualcun devi tirar fora i cojoni e assumerse la responsabilità di non aver voluto passare al 6+6 nel giorno in cui è arrivato Terry,vero turning point della stagione. Chi non lo ha voluto se ne deve prendere la responsabilità e andarsene,perché passar da Audaci a cojoni basta un attimo.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Comunque l’amarezza è enorme…14 anni di battaglie, 5 di mantenimento della categoria e buttiamo tutto nel cesso in questo modo…

C’è il famosissimo discorso di Steve Jobs a Stanford, “connecting the dots”, ecco alla fine abbiamo collegato tutti i puntini delle cose lasciate in giro nell’annata e abbiamo il quadro finale…

Link to comment
Share on other sites

Un vero dramma sportivo, e spero che resti sportivo e non anche societario. Onestamente non pensavo proprio a questo epilogo così triste, calcisticamente questa squadra mi ha ricordato molto il Verona del Mollo Malesani che nel 2002 retrocedette all'ultimissima giornata (senza mai essere stata tra le ultime quattro) prendendo 3 pere a Piacenza quando a gennaio era in piena zona UEFA, fu l'altra faccia del 5 maggio...

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, Giova80 ha scritto:

Guardare avanti con l'umiltà di chi è caduto. Imparare dagli errori. Rialzarsi. Agire. Il dolore di oggi è la grinta di domani. 

Cotogna sports group

A little less conversation, a little more action.

Le chiacchere stanno a zero.

Repulisti totale.

Link to comment
Share on other sites

Si e' voluto giocare sul filo del rasoio nonostante i correttivi da fare erano evidenti e' questo e' il risultato ce la facevamo fino che i soldi c'erano nonostante gli errori e chissà dove finivano tutti i soldi degli main sponsor, decisioni non prese scelte di chi doveva scegliere fallimentari

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, valderrama said:

speriamo solo che là proprietà americana riparta col piede giusto e non si riveli poca roba 

Ma l'essere retrocessi senza fare nulla per evitarlo a me dice che sono sono poca roba. Posto che investire nello sport mi sembra sempre un gioco a perdere a parte rarissime eccezioni, mi pare assurdo che questi arrivino e non fanno NULLA per non retrocedere.  non ci voleva uno scienziato per capire che con un allenatore con un minimo di esperienza e 2 giocatori decenti (non quelli utili solo per fare i video in slow motion su facebook con le schiacciate siderali) ci si salvava tranquillamente. Il roster è stato cambiato aggiungendo un centro che sa solo saltare (non un movimento sottocanestro, sta cosa mi fa impazzire) e un 3/4 dalla A2 di una lentezza esasperante. Per non parlare del fatto che i 2 americani migliori hanno fatto ciascuno i loro comodi (uno in campo giocando per se stesso, l'altro fuori facendosi squalificare). E di grazia che Ruzzier è triestino altrimenti questi discorsi li avremmo fatti 1 mese fa.

Stagione iniziata male (ma ci stava visti i presupposti) e finita peggio (cosa non giustificabile per me).

  • Mi piace 2
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Veltro ha scritto:

Ghiacci in conferenza parla di bel gruppo...ma se vanno via tutti bisogna costruire da zero, ed e' durissima. Quando abbiamo vinto in A2 venivamo da una finale persa con la Virtus, lo scheletro della squadra gia' c'era...bah. Mala tempora currunt

Ma un ricorso per el caso Varese con allargamento a 17 lo vedè proprio impossibile alla fine?

Per el resto gavè zà dito tutto voi

Link to comment
Share on other sites

Quello di Varese e,' anche uno scandalo dovevano essere radiati poi la prima penalizzazione corretta dalla seconda. Bravi loro comunque a non mollare. Non parliamo delle partite casalinghe di Scafati anche questa lega non è professionistica. Solo un pensiero oggi per Verona che pur retrocessa ha giocato fino alla fine al contrario di Trento e Brescia, bravi almeno qualcuno ha le palle, non noi, sopratutto come abbiamo perso

Link to comment
Share on other sites

Io so solo che abbiamo buttato via tutto quello per cui abbiamo lottato per anni e anni, adesso ritornare nell’inferno dell’A2 è un incubo. Avrei parole al veleno per tutti vista la grande delusione però è meglio far sbollire il tutto. Spero mi passi e spero il prossimo anno di aver ancora la voglia di seguire la squadra…


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Nel giorno piu' nero per tutti noi, Connor Barwin posta una foto della vittoria dei Sixers e di lui entusiasta al palazzetto....non lo se allestiranno uno squadrone a Ts ma il mondo Usa e' cosi' diverso dal nostro nel concepire lo sport....incrociamo le dita.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Un conto sono i nostri errori (però chi non li fa?) che indubbiamente sono stati fatti e un altro il discorso legato a uno sport pulito.

Quello che è successo prima con Varese e ieri a Scafati, in altre piazze, farebbe gridare allo SCANDALO! Qui solo qualche sussurro...

Ieri a Scafati, in un clima non tollerabile nello sport, si è visto addirittura una squadra segnare 6 punti in 10 minuti. Io non penso che in tutto il campionato Brescia abbia segnato in un tempo, così pochi punti.

Anche i tifosi di Brescia sul web hanno lanciato MOLTI dubbi su questo match, quindi non sono il solo a essere rimasto allibito davanti alla Tv osservando il surreale finale della gara dei coriandoli (se li ficcassero su per...).

Ricordiamoci che Reggio Emilia si è salvata perché Brindisi si è giocata la partita e ha trovato Trento in gita. Se Brindisi avesse disputato il match con la stessa intensità di Trento a quest'ora erano loro a parlare di critiche in A2.

Siamo retrocessi soprattutto per questo, poi gli errori sono stati fatti è innegabile.... ma non siamo arrivati ultimi a 6 punti...

Edited by bananarepublic
Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

Un conto sono i nostri errori (però chi non li fa?) che indubbiamente sono stati fatti e un altro il discorso legato a uno sport pulito.

Quello che è successo prima con Varese e ieri a Scafati, in altre piazze, farebbe gridare allo SCANDALO! Qui solo qualche sussurro...

Ieri a Scafati, in un clima non tollerabile nello sport, si è visto addirittura una squadra segnare 6 punti in 10 minuti. Io non penso che in tutto il campionato Brescia abbia segnato in un tempo, così pochi punti.

Anche i tifosi di Brescia sul web hanno lanciato MOLTI dubbi su questo match, quindi non sono il solo a essere rimasto allibito davanti alla Tv osservando il surreale finale della gara dei coriandoli (se li ficcassero su per...).

Ricordiamoci che Reggio Emilia si è salvata perché Brindisi si è giocata la partita e ha trovato Trento in gita. Se Brindisi avesse disputato il match con la stessa intensità di Trento a quest'ora erano loro a parlare di critiche in A2.

Siamo retrocessi soprattutto per questo, poi gli errori sono stati fatti è innegabile.... ma non siamo arrivati ultimi a 6 punti...

Quello che dici è innegabile e oggettivo, però non possiamo pensare di essere retrocessi perché Trento e/o Brescia si sono impegnati poco...il delitto è non capire che avendo il destino nelle nostre mani(vittoria a brindisi= salvezza) con quel roster non ci sarebbe stata partita. Come praticante tutte le ultime 7 trasferte. Brindisi ha 6 stranieri,anche di buonissimo livello,noi 2,uno mezzo rotto e uno che non gioca più di 10 minuti,in sostanza una squadra di lega2....ecco andare là in quelle condizioni vuol dire sperare solo negli altri risultati, inconcepibile. Colpa di chi, non lo so,ma dovrebbero dircelo. Io vedo che finché ha avuto la squadra costruita in estate(già di per se non eccezionale) + ruzzier, legovich era 8vinte 9perse,poi....

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

Quello che dici è innegabile e oggettivo, però non possiamo pensare di essere retrocessi perché Trento e/o Brescia si sono impegnati poco...il delitto è non capire che avendo il destino nelle nostre mani(vittoria a brindisi= salvezza) con quel roster non ci sarebbe stata partita. Come praticante tutte le ultime 7 trasferte. Brindisi ha 6 stranieri,anche di buonissimo livello,noi 2,uno mezzo rotto e uno che non gioca più di 10 minuti,in sostanza una squadra di lega2....ecco andare là in quelle condizioni vuol dire sperare solo negli altri risultati, inconcepibile. Colpa di chi, non lo so,ma dovrebbero dircelo. Io vedo che finché ha avuto la squadra costruita in estate(già di per se non eccezionale) + ruzzier, legovich era 8vinte 9perse,poi....

Però la squadra l’ha voluta cambiare pure Legovich eh, sinceramente nn gli butterei la croce addosso ma nemmeno lo solleverei da tutte le colpe


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Quello che dici è innegabile e oggettivo, però non possiamo pensare di essere retrocessi perché Trento e/o Brescia si sono impegnati poco...il delitto è non capire che avendo il destino nelle nostre mani(vittoria a brindisi= salvezza) con quel roster non ci sarebbe stata partita. Come praticante tutte le ultime 7 trasferte. Brindisi ha 6 stranieri,anche di buonissimo livello,noi 2,uno mezzo rotto e uno che non gioca più di 10 minuti,in sostanza una squadra di lega2....ecco andare là in quelle condizioni vuol dire sperare solo negli altri risultati, inconcepibile. Colpa di chi, non lo so,ma dovrebbero dircelo. Io vedo che finché ha avuto la squadra costruita in estate(già di per se non eccezionale) + ruzzier, legovich era 8vinte 9perse,poi....

In parte hai ragione, ma se ieri avessimo giocato con Trento (la squadra di ieri) avremmo vinto come abbiamo vinto contro Verona.

Brindisi ieri ha fatto la sua onesta partita che altri non hanno fatto.

Se fossimo retrocessi con 4/6 punti di distacco sposerei in pieno il tuo discorso, ma qui i dettagli fanno la differenza.

Velo pietoso su Scafati - Brescia.... brutta pagina di sport. 

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Io vedo che finché ha avuto la squadra costruita in estate(già di per se non eccezionale) + ruzzier, legovich era 8vinte 9perse,poi....

... poi è stato sbagliato tutto, ma proprio tutto. E non mi si venga a dire che Lego è stato la vittima, perché non ci credo nemmeno un po'. E nemmeno la squadra è innocente, perché è ottuso dire "con questo roster non si poteva vincere", se così fosse tante partite non inizierebbero nemmeno e potremmo scrivere la classifica finale già alla prima giornata, invece ci sono squadre che vanno in campo per giocarsela, come ieri Verona e Scafati, e squadre che invece entrano in campo per puro obbligo, come Trieste. Le prime, ogni tanto, riescono ad approfittare di occasioni insperate, le altre no.

Retrocessione meritata, purtroppo, per la pochezza di quanto mostrato in tutta la stagione, per le poche e confuse idee in materia di assemblaggio di una squadra, per la gestione apparentemente ancora peggiore, per i proclami non avvallati dai fatti. A parte qualcuno dei giocatori che hanno mostrato serietà, e che però dubito che resterà, spero di non rivedere nessuno l'anno prossimo, tanto in squadra quanto nello staff e nella dirigenza.

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, bananarepublic ha scritto:

In parte hai ragione, ma se ieri avessimo giocato con Trento (la squadra di ieri) avremmo vinto come abbiamo vinto contro Verona.

Brindisi ieri ha fatto la sua onesta partita che altri non hanno fatto.

Se fossimo retrocessi con 4/6 punti di distacco sposerei in pieno il tuo discorso, ma qui i dettagli fanno la differenza.

Velo pietoso su Scafati - Brescia.... brutta pagina di sport. 

Guarda ieri io mi sono guardato praticamente tutta la partita di Scafati in quanto la nostra non mi dava nessuna speranza per cui ho optato per la sfida dove ritenevo d'avere più speranze. Ti posso dire che Brescia ha giocato benissimo i primi tre quarti raggiungendo i 17 punti di vantaggio , poi è successo il dramma ma non perchè Brescia se ne sia fregata pensa che perdono di fare i play off ma praticamente hanno pensato di gestire il vantaggio possessi a ventidue ventiquattro secondi con tiri presi a casaccio poi in difesa non riuscivano a fermare Scafati che con Logan trovava i soliti canestri incredibili ma per lui normali. Alla fine l'inerzia era tale che a tre minuti dal termine della partita avevo in mente mia chiaro come finiva. Ora in un campionato le difficoltà nostre erano chiare e purtroppo gennaio positivo le ha fatte dimenticare pensando che tutto era risolto, al momento la tristezza è talmente tanta che il futuro nemmeno lo immagino se poi penso a sabato e ci metto l'unione mi sa che parlare al momento di sport è come prendere in continuazione schiaffi forse forse ha ragione Pinot di prendersi una pausa

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, marcoc ha scritto:

Guarda ieri io mi sono guardato praticamente tutta la partita di Scafati in quanto la nostra non mi dava nessuna speranza per cui ho optato per la sfida dove ritenevo d'avere più speranze. Ti posso dire che Brescia ha giocato benissimo i primi tre quarti raggiungendo i 17 punti di vantaggio , poi è successo il dramma ma non perchè Brescia se ne sia fregata pensa che perdono di fare i play off ma praticamente hanno pensato di gestire il vantaggio possessi a ventidue ventiquattro secondi con tiri presi a casaccio poi in difesa non riuscivano a fermare Scafati che con Logan trovava i soliti canestri incredibili ma per lui normali. Alla fine l'inerzia era tale che a tre minuti dal termine della partita avevo in mente mia chiaro come finiva. Ora in un campionato le difficoltà nostre erano chiare e purtroppo gennaio positivo le ha fatte dimenticare pensando che tutto era risolto, al momento la tristezza è talmente tanta che il futuro nemmeno lo immagino se poi penso a sabato e ci metto l'unione mi sa che parlare al momento di sport è come prendere in continuazione schiaffi forse forse ha ragione Pinot di prendersi una pausa

Evidentemente non credevano ai play off, meglio uscire sorridenti da Scafati.

Soli 6 punti in 10 minuti non li abbiamo fatti nemmeno noi con una squadra senza americani e piena di cerotti... basta questo per sentire la puzza... e di puzza ieri ne ho sentita tanta.

A chi mi dirà... il basket è diverso dal calcio....farò un sorriso grande come una casa... L'Italia è sempre l'Italia...in questo caso, purtroppo. 

I fatti oggettivi dicono che siamo usciti per una VIRGOLA, il resto sono critiche e analisi che ci stanno...

Edited by bananarepublic
Link to comment
Share on other sites

I bambini pensano che il mondo debba adeguarsi a loro, gli adulti hanno imparato che ci si deve adeguare al mondo. Così nei drammi il bambino adduce a colpe altrui, elementi esogeni sui quali lui non può fare nulla. L'adulto guarda a sé stesso e ricerca i propri errori per trovare gli ambiti dove può migliorare e imparare dai fallimenti. 

I tifosi, anche quelli di questo forum con i quali io sono in disaccordo, hanno tutto il diritto di recriminare per fatti esterni (Brescia Scafati Varese... TV-BO) perché i tifosi vivono di pancia le cose, perché, soprattutto se abbonati, pagano e hanno diritto di critica, perché, soprattutto, non sono i responsabili e non possono cambiare lo stato delle cose. Quindi legittimo parlare di tutto. 

Ma la società NO. Oggi ho sentito l'intervista di Ghiacci e mi sono incazzato ancora di più. Non una parola di scusa, non un'ammissione di errori e responsabilità. Una persona che ha dignità avrebbe dovuto presentarsi con le dimissioni. Il tono (a pelle di presa in giro) mi ha riportato alla conferenza stampa de due scappati di casa per il lancio degli abbinamenti. Solo che quei due erano (in piccola parte) proprietari che ci mettevano i proprio soldi. Ghiacci per un dieci anni è dipendente che ha ricevuto uno stipendio dalla società, che ha vissuto grazie alla società e che quest'anno ha commesso dei gravi errori. Invece Ghiacci ieri è stato il bambino... Il campionato strano, la sorte, tutti contro, le cavallette... Addirittura parlare della bellezza della città o di un orgoglio per risalire quasi a dire noi siamo gente seria e, soprattutto, non molliamo (ergo resto ancora). O che retrocediamo per una piccolezza di un canestro: caro signor Ghiacci se Scafati perdeva, eravamo salvi per ancora meno. La sorte si affronta: come giustamente segnalava Pinot in tempi non sospetti (anche durante il gennaio di gloria) la squadra era estremamente fragile e al primo soffio di vento si poteva spezzare. Perchè quando ci sono state le tempeste (Gaines Hudsun, Davis) si è gestito così? 

Se vogliamo cambiare passo dopo la gestione ormai decotta di questo anno agonizzante, le colpe vanno cercate all'interno perché solo cambiando le cose che possiamo cambiare potremo migliorare. Altrimenti anche in A2 qualcun ALTRO sarà stato brutto-cattivo. 

Edited by GMarco
  • Mi piace 2
Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, luxor ha scritto:

... poi è stato sbagliato tutto, ma proprio tutto. E non mi si venga a dire che Lego è stato la vittima, perché non ci credo nemmeno un po'. E nemmeno la squadra è innocente, perché è ottuso dire "con questo roster non si poteva vincere", se così fosse tante partite non inizierebbero nemmeno e potremmo scrivere la classifica finale già alla prima giornata, invece ci sono squadre che vanno in campo per giocarsela, come ieri Verona e Scafati, e squadre che invece entrano in campo per puro obbligo, come Trieste. Le prime, ogni tanto, riescono ad approfittare di occasioni insperate, le altre no.

Retrocessione meritata, purtroppo, per la pochezza di quanto mostrato in tutta la stagione, per le poche e confuse idee in materia di assemblaggio di una squadra, per la gestione apparentemente ancora peggiore, per i proclami non avvallati dai fatti. A parte qualcuno dei giocatori che hanno mostrato serietà, e che però dubito che resterà, spero di non rivedere nessuno l'anno prossimo, tanto in squadra quanto nello staff e nella dirigenza.

Tu citi squadre che hanno 6stranieri,il sostituto di Gaines è stato stumbris,aggiungi spencer che non salta e non corre più,come si può pensare di giocarsela in trasferta con 3 stranieri finché c'è stato Davis,non parliamo neanche da quando non c'è stato neanche lui. 7sconfitte di fila in trasferta, con partite chiuse da metà secondo quarto, è normalissimo. In casa puoi fare qlche miracolo(Virtus ) o prova di orgoglio(con Verona),ma se per vincere servono 45/50 punti di bossi-campo-lever è ovvio che ne vincerai poche. Con questo roster non si poteva competere, c'è poco da girarci attorno,chi doveva correggere e/o aggiungere non lo ha fatto,questo è il risultato 

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, bananarepublic ha scritto:

In parte hai ragione, ma se ieri avessimo giocato con Trento (la squadra di ieri) avremmo vinto come abbiamo vinto contro Verona.

Brindisi ieri ha fatto la sua onesta partita che altri non hanno fatto.

Se fossimo retrocessi con 4/6 punti di distacco sposerei in pieno il tuo discorso, ma qui i dettagli fanno la differenza.

Velo pietoso su Scafati - Brescia.... brutta pagina di sport. 

 

4 minuti fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Tu citi squadre che hanno 6stranieri,il sostituto di Gaines è stato stumbris,aggiungi spencer che non salta e non corre più,come si può pensare di giocarsela in trasferta con 3 stranieri finché c'è stato Davis,non parliamo neanche da quando non c'è stato neanche lui. 7sconfitte di fila in trasferta, con partite chiuse da metà secondo quarto, è normalissimo. In casa puoi fare qlche miracolo(Virtus ) o prova di orgoglio(con Verona),ma se per vincere servono 45/50 punti di bossi-campo-lever è ovvio che ne vincerai poche. Con questo roster non si poteva competere, c'è poco da girarci attorno,chi doveva correggere e/o aggiungere non lo ha fatto,questo è il risultato 

Sono d'accordo con entrambe le situazioni che citate:  dopo 1 tempo  a Brindisi  ho guardato praticamente  quasi solo  Scafati Brescia.  Mi domando la ragione per la quale  Brescia  non abbia giocato praticamente  l'ultimo quarto!   Alla proprieta'  di Brescia che ricordo appasionata, non  interessava una  serie    contro Milano nei play off  con relativi incassi? mi pare  impossibile.  D'altra parte va stigmatizzato assolutamente  il sistema  utilizzato a Scafati per partire   10 minuti dopo le altre partite.  Questo a prescindere che  possa esere stato un vantaggio o uno svantaggio.  Se si stabilisce che le partite devono cominciare tutte alle 18   cosi' deve essere. ossono ovviamente finire  con 3-4 minuti di diversita' per le varie interruzioni diverse da partita a partita ma  l'inizio deve essee identico.     Poi  Brescia e' stata  a piu' "  se non ricordo male    all'inizio dell'ultimo minuto e poteva andare a piu' 4  con  Dalla Valle solo nella meta'  campo Scafati  e chi gli ha passato il passaggio   lo ha buttato  a 20 metri da lui.....uncredibile.  A quel punto probabilmente  non contava nulla nemmeno l'ennesima prodezza  di Logan  con un tiro  da 3   regolarmente contestato dal difensore!    Ma   che Brescia faccia 6 punti  nell ultimo quarto   e' incredibile   e   si spiegherebbe solo se non avesse avuto alcun interesse nella partita mentgre invece si giocava i Play off.    Nelle altre disamine non entro  pero' e' evidente che non ti puoi ridurre  con 1 solo lungo straniero e 1/2  perche' parzialmente infortunato   e con un solo altro  straniero marcatissimo.    Che senso ha avuto prendere   2 stranieri  dei quali uno  che veniva dall A2  non si capisce. Passi per quello che si e' subito fatto male  ma di meglio dell'altro non c'era nulla?     Forse  saremmo scesi lo stesso  ma  almeno provandoci.

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, MangiafuocoMcrae ha scritto:

Tu citi squadre che hanno 6stranieri,il sostituto di Gaines è stato stumbris,aggiungi spencer che non salta e non corre più,come si può pensare di giocarsela in trasferta con 3 stranieri finché c'è stato Davis,non parliamo neanche da quando non c'è stato neanche lui. 7sconfitte di fila in trasferta, con partite chiuse da metà secondo quarto, è normalissimo. In casa puoi fare qlche miracolo(Virtus ) o prova di orgoglio(con Verona),ma se per vincere servono 45/50 punti di bossi-campo-lever è ovvio che ne vincerai poche. Con questo roster non si poteva competere, c'è poco da girarci attorno,chi doveva correggere e/o aggiungere non lo ha fatto,questo è il risultato 

Si e no.

Tra quelli che dovevano correggere c’è il coach. Se non poteva correggere si doveva dimettere.

Lego ha fatto un lavoro eccellente in palestra, mediocre in fase di allestimento (non dimentichiamo il cambio di centro e lo spot di Ala piccola) e pessimo in fase di correzione. Qua ve la prendete con Ghiacci, ma Ghiacci è un amministratore, il nostro DS era Dalmasson, via lui e senza i mezzi per ingaggiare uno vero per lo scouting del mercato, i nodi sono venuti al pettine.

Le dichiarazioni lasciamo perderle dai, in 10 minuti sono passati dal dover fare un discorso al doverne fare un altro cosa vi aspettavate? Una roadmap fino al 2030? È ovvio che se la sono presa col mondo, col tempo arriveranno le assunzioni di responsabilità dirette o indirette (licenziamento).

Comunque un finale di stagione devastante ma scientificamente costruito da noi e dal contesto esterno.

Edited by poli
  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

Adesso, Bernie ha scritto:

Non parliamo di Davis che facendo una ricerca sui social era noto che le feste a casa e in discoteca le sere prima delle partite erano note la società non sapeva? 

A dire il vero a parte le sue gite a Milano durante le pause e le partite a biliardo di feste in Italia non c'è traccia sui social. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×