Jump to content

Recommended Posts

12 ore fa, Guiz ha scritto:

No. Credo che hai le idee molto confuse. Milanese era l'amministratore unico e sovraintendeva tutto il club, una specie di deux ex machina.

Qua c'è un A.D. che si chiama Sebastiano Stella attraverso il quale ogni decisione presa deve passare al vaglio. Alex Menta è il D.G, della parte sportiva, coadiuvato da Morris Donati che è il D.S. e un nucleo abbastanza nutrito di osservatori. Abbiamo poi Giambattista Domestici che è il club manager e che si occupa di rapporti con le istituzioni, tifosi, logistiche, abbonamenti, insomma una specie di tutto fare. D'Aniello era il CFO e verrà sostituito da Roberto Li Vigni ex Palermo. Queste sono le cariche principali, lavorano anche Romina, Cristiana, Ripari e altri, con compiti più specifici. Infine Ben è presidente molto presente, è qua adesso (credo sia partito ieri), ritornerà a fine agosto, ovviamente l'ultima parola su tutto spetta a lui.

Quello che Beppe voleva era essere in pratica il D.G. di tutta la parte organizzativa con esclusione di quella sportiva, cioè poter prendere decisioni in autonomia senza dover passare da Stella. Voleva insomma salire di grado. Ha posto la questione a Ben il quale gli ha detto che per come ha in mente di organizzare lui la società quel ruolo non era previsto. Quel ruolo però gli è stato offerto dalla Ternana e quindi ha deciso che per la sua carriera quel passo era necessario. 

Hai ragione, ho fatto confusione.

Mi ero scordato di Donati come DS visto erano stati annunciati assieme, poi non lo conosco e penso comunque che si lavori in un team(come giusto che sia).

Tutti gli altri non li avevo sentiti ovviamente, e grazie per la spiegazione.

Mi sembra quindi una struttura più delineata con chiarezza nei ruoli, spiace per D'Aniello a cui va comunque il grazie per il prezioso lavoro svolto in questi anni.

 

Link to comment
Share on other sites

Più che altro penso ci sia un fraintendimento su Rizzo. 

Che può fare il terzino a sinistra, ma non mi sembra abbia le caratteristiche fisiche per fare il terzino sinistro di una squadra che spinge molto sugli esterni. 

Magari una o due gare anche si, ma se si fa male Anzolin serve un giocatore che copra quel ruolo per diverse gare. 

Diciamo che con Rizzo a sinistra sarebbe una difesa a 3 mascherata, con il terzino a destra libero di fare piu sgroppate del solito. 

Bisognerebbe cambiare qualche meccanismo. 

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Lorenzo72 ha scritto:

Qualche informazione se e quando ci sarà la presentazione della squadra?

io non ho idea, forse faranno una amichevole qua al Rocco nell'ultimo fine settimana di agosto, d'altronde mi pare ci sia solo l'amichevole di Brescia di sabato come ufficiale al momento.

Mi pare strano poi non ne giochino un'altra per 2 settimane prima del Trento

Sicuramente Guiz e Forest ne sanno di più

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, ndocojo ha scritto:

Più che altro penso ci sia un fraintendimento su Rizzo. 

Che può fare il terzino a sinistra, ma non mi sembra abbia le caratteristiche fisiche per fare il terzino sinistro di una squadra che spinge molto sugli esterni. 

Magari una o due gare anche si, ma se si fa male Anzolin serve un giocatore che copra quel ruolo per diverse gare. 

Diciamo che con Rizzo a sinistra sarebbe una difesa a 3 mascherata, con il terzino a destra libero di fare piu sgroppate del solito. 

Bisognerebbe cambiare qualche meccanismo. 

Rizzo nelle giovanili dell'inter e alla feralpi faceva il terzino sinistro, e spingeva come un matto, poi che fisicamente sembra più un centrale è vero

Link to comment
Share on other sites

Mi auguro che si superino i 5 Mila.
Poi se i risultati arriveranno, come spero e penso, altrettanti saranno i paganti.
Forza Unione 
Non credo si possa arrivare a tanto, già 4mila puliti sarebbe ottimo.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, Genzo ha scritto:

Non credo si possa arrivare a tanto, già 4mila puliti sarebbe ottimo.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
 

Infatti, non è importante il numero in se’, ma quelli che poi allo stadio ci vanno comunque, che si vada male o bene, vedi cos’è successo l’anno scorso. Ne abbiamo discusso a lungo, senza trovare una convergenza, tranne sul fatto che i triestini, a parte lo zoccolo duro onnipresente, va allo stadio se la squadra vince e ambisce a un traguardo importante, come in moltissime altre piazze, non siamo né meglio né peggio di altri. 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Spunk199 ha scritto:

Infatti, non è importante il numero in se’, ma quelli che poi allo stadio ci vanno comunque, che si vada male o bene, vedi cos’è successo l’anno scorso. Ne abbiamo discusso a lungo, senza trovare una convergenza, tranne sul fatto che i triestini, a parte lo zoccolo duro onnipresente, va allo stadio se la squadra vince e ambisce a un traguardo importante, come in moltissime altre piazze, non siamo né meglio né peggio di altri. 

Esatto, salvo rarissimi casi è dappertutto cosi e per certi versi anche comprensibile.Io,come penso quasi tutti qui del forum, vado sempre e comunque , primi o ultimi in serie a,b,c,y,z ma tantissimi si avvicinano e/o allontanano a seconda di come va la squadra. Ci sta, è normale.

Link to comment
Share on other sites

Il 17/8/2023 at 03:48, Guiz ha scritto:

No. Credo che hai le idee molto confuse. Milanese era l'amministratore unico e sovraintendeva tutto il club, una specie di deux ex machina.

Qua c'è un A.D. che si chiama Sebastiano Stella attraverso il quale ogni decisione presa deve passare al vaglio. Alex Menta è il D.G, della parte sportiva, coadiuvato da Morris Donati che è il D.S. e un nucleo abbastanza nutrito di osservatori. Abbiamo poi Giambattista Domestici che è il club manager e che si occupa di rapporti con le istituzioni, tifosi, logistiche, abbonamenti, insomma una specie di tutto fare. D'Aniello era il CFO e verrà sostituito da Roberto Li Vigni ex Palermo. Queste sono le cariche principali, lavorano anche Romina, Cristiana, Ripari e altri, con compiti più specifici. Infine Ben è presidente molto presente, è qua adesso (credo sia partito ieri), ritornerà a fine agosto, ovviamente l'ultima parola su tutto spetta a lui.

Quello che Beppe voleva era essere in pratica il D.G. di tutta la parte organizzativa con esclusione di quella sportiva, cioè poter prendere decisioni in autonomia senza dover passare da Stella. Voleva insomma salire di grado. Ha posto la questione a Ben il quale gli ha detto che per come ha in mente di organizzare lui la società quel ruolo non era previsto. Quel ruolo però gli è stato offerto dalla Ternana e quindi ha deciso che per la sua carriera quel passo era necessario. 

Purtroppo da quando ho scritto questo articolo qualcosa è cambiato. Il sostituto di Beppe, Roberto Li Vigni, ex segretario generale del Palermo, è già "scappato" adducendo motivi familiari. Tra le righe traspare però che si sia spaventato che da lui era previsto di fare il lavoro di tre persone: amministrativo, gestionale e segreteria, cosa che Beppe faceva (per quello pensava di meritare una promozione visto che di facto era qual che chiedeva senza potere decisionale però), ma che difficilmente si potrà chiedere ad altre persone. Un bel guaio che spero risolvano presto. Giusto per far capire uno dei problemi a non avere una persona del genere (ma ce ne sono una marea), possiamo prendere anche Messi, oltre a Casiraghi e D'Urso, ma se nessuno gli sa fare il contratto nei perimetri federali, spesso assai complessi, nessun contratto può essere depositato.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Guiz ha scritto:

Purtroppo da quando ho scritto questo articolo qualcosa è cambiato. Il sostituto di Beppe, Roberto Li Vigni, ex segretario generale del Palermo, è già "scappato" adducendo motivi familiari. Tra le righe traspare però che si sia spaventato che da lui era previsto di fare il lavoro di tre persone: amministrativo, gestionale e segreteria, cosa che Beppe faceva (per quello pensava di meritare una promozione visto che di facto era qual che chiedeva senza potere decisionale però), ma che difficilmente si potrà chiedere ad altre persone. Un bel guaio che spero risolvano presto. Giusto per far capire uno dei problemi a non avere una persona del genere (ma ce ne sono una marea), possiamo prendere anche Messi, oltre a Casiraghi e D'Urso, ma se nessuno gli sa fare il contratto nei perimetri federali, spesso assai complessi, nessun contratto può essere depositato.

È un problema che si sottovaluta spesso, si pensa che una persona dello staff che faceva molte cose e bene, sia facilmente sostituibile, anche nelle società in cui ho lavorato mi sono accadute situazioni del genere. Questioni di venir riconosciuto il proprio valore e quindi promozione e adeguamento economico, stanchi di fare il tappabuchi e il bubez, da una parte, non consapevolezza del valore effettivo della persona, non voglia di spendere, tenerlo sempre in una posizione di controllo, orgoglio, se vogliamo, dall’altra. La famosa frase tutti sono utili, nessuno è indispensabile, è un’enorme stro***ta. Sono i cosiddetti uomini chiave che ogni azienda sana ha, e l’ho riscontrato spesso, mai valorizzati e premiati per quanto effettivamente apportano. Poi a un certo punto la pazienza ha un limite e giustamente si cerca qualcos’altro che ti valorizzi e riconosca il tuo lavoro. Capisco D’Aniello e spero che a Terni trovi quello che cerca e merita. Voglio vedere adesso cosa farà il nostro presidente per sostituirlo, credo ci vorranno due tre persone e non saranno comunque la stessa cosa, perché dovranno andare d’accordo e funzionare all’unisono come fossero una persona sola. Li Vigni è giustamente scappato a gambe levate, l’ho visto succedere molte volte. È veramente un problema grave, speriamo lo risolvano brillantemente, anche se sarà molto difficile. Auguri.

Edited by Spunk199
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Euskal Herria ha scritto:

unica cosa, me ga stupido la sua destinazione (Terni), andando in una società che sta vivendo un periodo un po' "particolare" (non so quanto artificiosamente reso particolare...) a livello societario

e che magari ghe podessi far trovar qualche vecchia conoscenza nelle retrovie

Vero, ma con una parte andava d'accordo ed è quella che regge la Ternana.

Però, con tutto l'affetto personale che ho per lui, mi interessa più della Triestina e secondo me si sta sottovalutando il problema. Li ci vogliono almeno due persone: un segretario generale con i coglioni, più un supervisor a tempo pieno che dovrebbe essere il DG. Qualora non sia sempre presente questa seconda figura se non hai uno come Beppe sei morto. A quel punto oltre al segretario generale ti serve anche un responsabile amministrativo con cognizioni sia fiscali che legali di un certa levatura.  Insomma gente non facile da trovare così su due piedi e che costano tanto.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Spunk199 ha scritto:

È un problema che si sottovaluta spesso, si pensa che una persona dello staff che faceva molte cose e bene, sia facilmente sostituibile, anche nelle società in cui ho lavorato mi sono accadute situazioni del genere. Questioni di venir riconosciuto il proprio valore e quindi promozione e adeguamento economico, stanchi di fare il tappabuchi e il bubez, da una parte, non consapevolezza del valore effettivo della persona, non voglia di spendere, tenerlo sempre in una posizione di controllo, orgoglio, se vogliamo, dall’altra. La famosa frase tutti sono utili, nessuno è indispensabile, è un’enorme stro***ta. Sono i cosiddetti uomini chiave che ogni azienda sana ha, e l’ho riscontrato spesso, mai valorizzati e premiati per quanto effettivamente apportano. Poi a un certo punto la pazienza ha un limite e giustamente si cerca qualcos’altro che ti valorizzi e riconosca il tuo lavoro. Capisco D’Aniello e spero che a Terni trovi quello che cerca e merita. Voglio vedere adesso cosa farà il nostro presidente per sostituirlo, credo ci vorranno due tre persone e non saranno comunque la stessa cosa, perché dovranno andare d’accordo e funzionare all’unisono come fossero una persona sola. Li Vigni è giustamente scappato a gambe levate, l’ho visto succedere molte volte. È veramente un problema grave, speriamo lo risolvano brillantemente, anche se sarà molto difficile. Auguri.

Ed invece è così, mi dispiace smentirti. Le aziende rimangono mentre la persone passano. Sarebbe grave se un’azienda andasse in crisi perché una o più persone in un determinato momento si licenziassero. Non è che la Triestina chiude perché se n’è andato D’Aniello e guai se fosse così. Pensa al potere che potrebbe avere una persona nei confronti di un‘azienda.

Edited by mavericks62
  • Mi piace 1
  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, mavericks62 ha scritto:

Ed invece è così, mi dispiace smentirti. Le aziende rimangono mentre la persone passano. Sarebbe grave se un’azienda andasse in crisi perché una o più persone in un determinato momento si licenziassero. Non è che la Triestina chiude perché se n’è andato D’Aniello e guai se fosse così. Pensa al potere che potrebbe avere una persona nei confronti di un‘azienda.

Non ho mai detto che la Triestina chiude se lui se ne va, solo che, essendo stato un uomo chiave, sarà molto difficile e molto costoso sostituirlo, come ha sottolineato Guiz, ce ne vorranno due, meglio tre per fare il lavoro che faceva lui, e con l’ulteriore aggravante del poco tempo a disposizione per le scadenze imminenti e dovendo appena conoscere tutti e l’ambiente. Molto molto complicato. Non vorrei essere al posto del presidente. Per finire, Hollywood è ferma in questo momento per lo sciopero di attori e sceneggiatori e non si sa quando la situazione si sbloccherà. Più uomini chiave di quelli non ne vedo. 

Edited by Spunk199
  • Mi piace 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, Spunk199 ha scritto:

Non ho mai detto che la Triestina chiude se lui se ne va, solo che, essendo stato un uomo chiave, sarà molto difficile e molto costoso sostituirlo, come ha sottolineato Guiz, ce ne vorranno due, meglio tre per fare il lavoro che faceva lui, e con l’ulteriore aggravante del poco tempo a disposizione per le scadenze imminenti e dovendo appena conoscere tutti e l’ambiente. Molto molto complicato. Non vorrei essere al posto del presidente. Per finire, Hollywood è ferma in questo momento per lo sciopero di attori e sceneggiatori e non si sa quando la situazione si sbloccherà. Più uomini chiave di quelli non ne vedo. 

Io ho solo commentato la tua affermazione sul fatto di essere utile o indispensabile per un’azienda. Per te la frase è una stronzata, per me no. Poi mi rispondi che la Triestina non chiuderà e troveranno uno al posto di D’Aniello anche se sarà difficile. Quindi confermi che nessuno è indispensabile. 

Link to comment
Share on other sites

19 minuti fa, mavericks62 ha scritto:

Io ho solo commentato la tua affermazione sul fatto di essere utile o indispensabile per un’azienda. Per te la frase è una stronzata, per me no. Poi mi rispondi che la Triestina non chiuderà e troveranno uno al posto di D’Aniello anche se sarà difficile. Quindi confermi che nessuno è indispensabile. 

A volte gli uomini chiave lo sono, ci sono casi nella storia di aziende anche molto famose che hanno chiuso una volta andato via o morto l’uomo chiave. Io ho a che fare quotidianamente con uffici pubblici, che, mancando temporaneamente, anche per mesi a volte, questo tipo di persone, per malattia, ferie o perché sono perennemente sotto organico perché lo Stato non assume, ti dichiarano serenamente che non possono fare nulla perché l’unica persona che fa quella cosa è mancante, loro non la sanno o non la possono fare e di fatto tu devi aspettare. Credo sia una storia che molti in questo forum potrebbero raccontare. In questo caso no, D’Aniello non è insostituibile, certo, ma vedrai se non dovranno impazzire per farlo, io ho assistito a scene di isteria collettiva quando succedevano queste situazioni, credimi.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Non ho mai detto che la Triestina chiude se lui se ne va, solo che, essendo stato un uomo chiave, sarà molto difficile e molto costoso sostituirlo, come ha sottolineato Guiz, ce ne vorranno due, meglio tre per fare il lavoro che faceva lui, e con l’ulteriore aggravante del poco tempo a disposizione per le scadenze imminenti e dovendo appena conoscere tutti e l’ambiente. Molto molto complicato. Non vorrei essere al posto del presidente. Per finire, Hollywood è ferma in questo momento per lo sciopero di attori e sceneggiatori e non si sa quando la situazione si sbloccherà. Più uomini chiave di quelli non ne vedo. 
Senza discutere la bravura di D'Aniello, mi sembra che fosse più un'anomalia che la normalità, quella di avere 2 persone per molti anni (gli anni di Milanese) a coprire tipo 5-6 ruoli.
Infatti era arrivato uno nuovo che a Palermo copriva una carica, come dovrebbe essere.
Se dovranno metterne 2-3 si metteranno il cuore in pace e lo faranno, visto che lo fa la maggior parte delle società.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×